mercoledì 5 febbraio 2020  08:00 

 

Green Deal europeo, democrazia e tutela dei diritti dei cittadini UE, economia equa e sostenibile, digitalizzazione, migrazioni e asilo, rafforzamento cooperazione Africa e Balcani Occidentali. Sono questi i principali temi sanciti lo scorso 29 gennaio e su cui si concentrerà il nuovo programma di lavoro adottato dalla Commissione europea 

 

Per tutto il 2020, l'azione della Commissione si concentrerà nellarealizzazione di una serie di interventi in grado di fornire risultati tangibili ai cittadini, alle imprese e alla società europea, con un focus particolare sulla duplice transizione ecologica e digitale.

 

 Le sei ambiziose tematiche saranno  negoziate e attuate in cooperazione con il Parlamento europeo, gli Stati membri e altri partner

 

A tal proposito, Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, ha dichiarato: "Questa Commissione intende impegnarsi per affrontare le sfide del nostro tempo, quali il cambiamento climatico, la digitalizzazione e la migrazione. Siamo determinati a realizzare il Green Deal europeo e a migliorare le opportunità per i cittadini e le imprese europei nella trasformazione digitale. Il programma di lavoro adottato contribuirà alla costruzione di un'Unione più ambiziosa."

 

Maroš Šefčovič, Vicepresidente per le Relazioni interistituzionali e le prospettive strategiche, ha invece dichiarato: "Per trasformare in realtà le nostre ambizioni occorre un lavoro di squadra che coinvolga tutte le istituzioni, gli Stati membri e i partner fondamentali, ed è per questo che il programma di lavoro della Commissione rispecchia anche le principali priorità del Parlamento europeo e del Consiglio europeo. Inoltre, per la prima volta sono state integrate anche le previsioni relative alle tendenze a lungo termine che plasmano le nostre economie e società: le prospettive strategiche saranno la bussola che guiderà il nostro lavoro nell'elaborare politiche lungimiranti che rispondano alle esigenze future di tutti i cittadini europei e che consolidino la posizione geopolitica dell'Unione."

 

Programma di lavoro 2020 in sintesi

- Un Green Deal europeo: una nuova normativa europea sul clima volta a sancire l'obiettivo della neutralità in termini di emissioni di carbonio entro il 2050 e realizzare così un patto climatico europeo

- Un'Europa pronta per l'era digitale: una nuova strategia europea per sfruttare al meglio il potenziale dei dati digitali, oltre a sviluppare e diffondere un'intelligenza artificiale che rispetti i valori europei e i diritti fondamentali. 

- Un'economia al servizio delle persone: nuove misure per integrare le transizioni digitali e climatiche nell'economia sociale di mercato europea, che coniughi equità sociale, sostenibilità e crescita economica. 

- Un'Europa più forte nel mondo: nuove strategie per la collaborazione con l'Africa e i Balcani occidentali e nuovi solleciti per l'avvio dei negoziati di adesione con la Macedonia del Nord e l'Albania.

- Proteggere il nostro stile di vita europeo: un nuovo patto sulla migrazione e l'asilo, unitamente alla protezione della salute degli europei e la lotta contro il cancro. 

- Un nuovo slancio per la democrazia europea: una conferenza sul futuro dell'Europa, che coinvolgerà i cittadini nella definizione delle azioni dell'Unione. La Commissione continuerà ad assicurare una solida cultura dello Stato di diritto nell'UE. 

 

Fonte: https://ec.europa.eu