Social Network
   
Home
Eventi calamitosi Marzo 2011 e Febbraio 2012 Proroga dei termini per la presentazione delle domande di contributo.
Con Delibera n. 987 del 07/08/2014 la Giunta Regionale ha fissato il nuovo termine al 30/09/2014 per la presentazione delle domande ai Comuni da parte dei soggetti privati per la richiesta dei contributi a seguito delle emergenze di cui alle delibere GR nn. 810/14 e 811/14 relative agli stati di emergenza dichiarati per le calamità neve Febbraio 2012 e alluvione Marzo 2011.

Delibera 
POR MARCHE OB. 2 FSE 2007/2013. ASSE V Ob. specifico m, cat.74. AVVISO PUBBLICO: RIMODULAZIONE BANDO “Che fisico !” - Borse di ricerca a giovani laureati marchigiani presso il CERN di Ginevra.

Scopo dell’intervento è di creare opportunità formative di alto livello per giovani laureati (ingegneri, fisici e informatici in tema di cloud computing, dispositivi medicali per imaging e diagnostica, materiali innovativi e sistemi di controllo complessi) e di fornire loro competenze utili da utilizzare nel loro lavoro sulle innovazioni tecnologiche per la Regione Marche.

I candidati potranno inviare le domande solo dopo il 25.09.2014

VAI AL BANDO

A FABRIANO IL CONVEGNO EUROPEO SULLA MACROREGIONE ADRIATICO IONICA

“EUSAIR- La Macroregione Adriatico-Ionica – Il valore aggiunto delle strategie macroregionali nel quadro dell’UE” è il tema del convegno europeo che si svolgerà nel corso della mattinata di venerdì 11 luglio, dalle ore 9, al Teatro “Gentile da Fabriano”, a Fabriano. Un evento organizzato congiuntamente dalla Commissione Coter (Coesione territoriale) del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea e dalla Regione Marche. La Coter ha inoltre scelto di svolgere la propria riunione esterna annuale proprio nelle Marche, a Fabriano. La riunione si terrà giovedì 10.

Si tratta di una tappa fondamentale del processo che porterà alla definizione della Macroregione Adriatico Ionica e che fa seguito all’approvazione, da parte della Commissione Europea, della comunicazione e del Piano d’azione e di lavoro e all’approvazione unanime, da parte del Comitato delle Regioni, del parere sulla strategia macroregionale, di cui il presidente della Regione Marche e dell’Intergruppo adriatico ionico del CdR, Gian Mario Spacca, è stato relatore nella sede del Parlamento Europeo, a Bruxelles, il 26 giugno scorso. Il Consiglio europeo adotterà la strategia ad ottobre (nel corso della presidenza italiana dell’UE) perché diventi, dal 1° gennaio 2015, la terza strategia macroregionale dopo quelle già in vigore per le regioni del Mar Baltico e del Danubio. In questo contesto gli enti locali e regionali intendono strutturare il loro contributo all’elaborazione e all’attuazione della strategia.

Il dibattito sarà occasione per esaminare progetti e strumenti, nonché gli aspetti legati alla governance e all’attuazione. Il convegno – a cui prenderanno parte la presidenza del Comitato delle Regioni e autorità europee italiane, regionali e locali – punterà anche ad individuare modi possibili per promuovere e condividere le migliori prassi fra le diverse strategie.
REGIONE MARCHE E CERN FIRMANO UN ACCORDO QUADRO: PRIMO ATTO CONCRETO E BORSE DI STUDIO PER L' ALTA FORMAZIONE


Si chiama “Che fisico!”, è un progetto di alta formazione per ingegneri, fisici e informatici presso il Cern di Ginevra. Beneficiari saranno sei giovani laureati, residenti nelle Marche, che disporranno di borse di ricerca biennali per specializzarsi e trasferire l’innovazione tecnologica nel sistema delle imprese marchigiane. Rappresenta il primo degli interventi concreti previsti dall’Accordo Quadro tra la Regione Marche e il Cern (Organizzazione europea per la ricerca nucleare) sottoscritto oggi a Palazzo Raffaello. La collaborazione con il Cern si svilupperà lungo tre assi: 1. Il primo riguarda il “Trasferimento tecnologico e industriale”, per dare la possibilità, alle imprese marchigiane, di partecipare a gare e commesse al Cern per la fornitura di beni e servizi. 2. Il secondo filone ha un carattere “Progettuale” e intende avviare possibili progetti di ricerca applicata, di interesse comune, con Consorzi di ricerca e università regionali in ambiti ICT GRID/Cloud, tecniche medicali diagnostiche, materiali innovativi, meccanica. 3. Il terzo coinvolge la “Formazione del capitale umano”, creando opportunità di formazione, nella sede del Cern, per giovani marchigiani neo-laureati, dottorandi e dottorati in Ingegneria, Fisica e Informatica attraverso borse di studio come nel caso del progetto “Che fisico” appunto, oltre a brevi stage formativi estivi per studenti universitari e professori di scuole superiori.

“Siamo molto orgogliosi – ha commentato il presidente della Regione Gian Mario Spacca – di questo rapporto di collaborazione con uno dei laboratori più avanzati al mondo sotto il profilo della conoscenza. Tutti e tre gli assi previsti dall’accordo sono importanti. In particolare l’alta formazione del capitale umano e la stretta relazione fra i centri di ricerca d’eccellenza e il mondo produttivo, sono gli asset da privilegiare per favorire l’uscita dalla crisi. Significativa è anche la linea Progettuale: il Cern vanta le migliori conoscenze nel campo del Cloud Computing che possono essere di grande utilità per favorire la creazione di network decisivi per una regione policentrica come le Marche. L’Adriatic Cloud è inoltre uno dei progetti di rilievo della strategia macroregionale adriatico ionica: il contributo del Cern può consentire di realizzarlo nella maniera più evoluta. E’ indispensabile, oltre alle già collaudate collaborazioni con le Università marchigiane, ampliare l’orizzonte dei soggetti altamente qualificati, sia nazionali che internazionali, con i quali instaurare collaborazioni e progetti di ricerca. Tra le nostre aspirazioni – ha aggiunto – c’è anche l’auspicio che il trasferimento delle conoscenze tecnologiche del Cern dia la possibilità alle nostre imprese di realizzazione nuovi strumenti per le applicazioni in campo medico o di diventare fornitrici esse stesse del Cern per la produzione di strumenti o parti di strumenti utili alle loro ricerche”.

“La Regione Marche – ha detto il direttore del Cern Sergio Bertolucci – è uno degli esempi di come dovrebbe essere l’Italia. Condividiamo l’idea che il futuro passi attraverso la conoscenza, l’imprenditorialità, la qualità della vita e la voglia di costruire l’avvenire per noi e i nostri figli. Sono le qualità che ho sempre trovato nei miei amici marchigiani e che rispecchiano in pieno le caratteristiche del Cern. Per cui quello tra la Regione Marche e il Cern è un matrimonio di piacere ed interesse. Ci sono già numerosi marchigiani che lavorano con noi e sono sicuro che anche i sei borsisti che arriveranno sapranno fare bene”. Oltre alla collaborazione con le Università marchigiane, dal 2012 la Regione Marche ha stipulato un protocollo di intesa anche con l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) per realizzare iniziative che concorrano a promuovere alta formazione e attività di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico. Ora, l’Accordo con il Cern di Ginevra, in vigore per due anni e rinnovabile, rafforza ulteriormente, gli ambiti di collaborazione in questi settori, attingendo dalle opportunità offerte da uno dei più importanti organismi internazionali di ricerca scientifica e tecnologica.

Il Cern sviluppa infatti progetti di trasferimento delle conoscenze e di promozione della cultura dell’innovazione, incoraggiando i ricercatori a promuovere le proprie idee e competenze in vari campi quali: le applicazioni della tecnologia di frontiera nel campo della diagnostica e della terapia, l’utilizzo delle tecnologie informatiche nell’innovazione dei settori pubblici e privati, la trasposizione delle conoscenze sviluppate nella fisica delle particelle nel campo delle tecnologie per le energie sostenibili, la diffusione delle conoscenze attraverso i progetti di formazione. Tutte le iniziative descritte rientrano in una preciso disegno della Regione Marche fortemente impegnata nel raggiungimento degli obiettivi posti dalla strategia Europa 2020, in particolare quello di una spesa in Ricerca, Sviluppo e Innovazione pari al 3% del Prodotto Interno Lordo e l’ Accordo sottoscritto oggi è pienamente coerente con l’impostazione che è stata data alla Programmazione dei fondi strutturali europei 2014/2020, dove gli investimenti in innovazione e ricerca rappresentano l’asse portante delle politiche regionali.

SCHEDA TECNICA Tipologia Borsa ricerca Numero borse Costi in euro (I annualità) Costi in euro (II annualità) Tipo A: ICT Cloud 3 126.000 126.000 Tipo B: Materiali innovativi e sistemi controllo complessi 2 84.000 84.000 Tipo C: Sistemi di imaging e diagnostica 1 42.000 42.000 Costo totale per annualità 252.000 252.000 Costo totale biennio 504.000 RISORSE: La Regione Marche finanzia l’avvio del progetto “Che fisico!” con 252mila euro oltre a 25mila euro a titolo di rimborso spese al Cern per attività di sviluppo, assistenza e tutoraggio delle borse. La seconda annualità sarà finanziata al termine della prima in coerenza con le risorse stanziate dal Por FES. DESTINATARI BORSE DI STUDIO PROGETTO CHE FISICO: Giovani disoccupati o inoccupati di età non superiore ai 30 anni, con i seguenti requisiti: - residenti nelle Marche con residenza posseduta alla data di scadenza del Bando; - diploma di laurea specialistica o conseguita con il vecchio ordinamento; - adeguata conoscenza linguistica inglese o francese di livello non inferiore a C1; - reddito annuo certificato ISEE del proprio nucleo familiare non superiore a € 20.000,00; - non avere legami di parentela/affinità fino al terzo grado, o coniugio, con gli amministratori, i soci e i dipendenti del soggetto ospitante; - non avere già usufruito di n°2 o più borse con le risorse della programmazione FSE 2007-2013. DURATA: 12 (dodici) Mesi SOGGETTI ATTUATORI: Regione Marche (ITA) – C.E.R.N. Ginevra (CH) TEMPI: Il bando sarà pubblicato sul sito www.europa.marche.it da venerdì prossimo 11 luglio e a seguire sul BUR.
ENDURANCE LIFESTYLE


Bilancio positivo per Marche Endurance Lifestyle: 6,8 milioni di euro il giro d’affari generato dall’evento, 65 mila presenze e 10mila pernottamenti  
Un giro d’affari per circa 6,8 milioni di euro, 65mila presenze, oltre 10mila pernottamenti e soprattutto un’amicizia, quella tra le Marche e Dubai che diventa ogni anno più solida. Sono solo alcuni degli straordinari risultati generati da Marche Endurance Lifestyle, la manifestazione di sport, cultura ed economia che ha concluso domenica con grande successo la sua terza edizione. Concluso solo in parte, visto che questo weekend si svolgerà un’appendice sportiva con una seconda gara di selezione per i Campionati di Normandia ad agosto.

“I dati – ha commentato il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca – sono impressionanti, soprattutto è straordinario il fatto che gli Emirati Arabi Uniti abbiano partecipato con una delegazione di ben 518 persone, un segno di grande considerazione nei nostri confronti e una dimostrazione del profondo rapporto di amicizia che si è creato tra queste realtà apparentemente così lontane tra loro. Altrettanto significativa è stata la partecipazione al Forum economico che si è tenuto a Senigallia. Questo ha fatto si che ci fossero molti incontri con un’impennata delle attività economiche e dei rapporti con gli Eau nei più diversi settori. Continueremo a sostenere e favorire queste relazioni con l’assistenza del Servizio Internazionalizzazione della Regione – ha proseguito Spacca – e prepareremo un dossier con dei capitoli specifici: l’organizzazione di una mostra di artisti marchigiani a Dubai così come già fatto in Cina e in Argentina; un gemellaggio tra una città marchigiana e la città di Dubai e possibilmente un gemellaggio tra la Regione Marche e l’Emirato di Dubai; un approfondimento tra lo scambio di partecipazioni tra imprese marchigiane ed emiratine e sulle possibilità di investimento del Fondi emiratini sugli asset di sviluppo più importanti della comunità marchigiana. Invieremo poi il dossier al Ministro dell’Economia degli EAU Al Mansouri e speriamo che questi progetti si realizzino.

Nel frattempo ci prepariamo all’edizione 2014”. Altrettanto soddisfatto dei risultati raggiunti il Ceo di Sistema Eventi Gianluca Laliscia. “In questi anni abbiamo seminato – ha detto – e oggi i tempi sono maturi per un rapporto di amicizia tra la Regione Marche e uno degli Stati emergenti più ricchi del mondo. Si tratta di una grande responsabilità che accettiamo con orgoglio. La stampa emiratina ha dato ampio spazio e riconoscimento alla Regione Marche. Siamo riusciti ad entrare in sintonia con il pensiero degli emiratini che hanno apprezzato l’accoglienza marchigiana generando un grande volume di affari sul territorio. Inoltre, al di là della puntualità dell’organizzazione che apprezzano in modo particolare, i partecipanti considerano il percorso della Conero Endurance Cup uno dei più belli del mondo ed è per questo che torneranno nel fine settimana in circa 240 per una nuova competizione. Ora dobbiamo consolidare ulteriormente queste relazioni”.

I numeri di Marche Endurance Lifestyle 6.800.000 euro, giro d’affari generato nei giorni dell'evento 2.327.122 visite distinte al sito web ufficiale 65.000 presenze (*) 10.420 pernottamenti 1.152 partecipanti agli "UAE Days nelle Marche" (**) 730 persone coinvolte nell'organizzazione 518 persone della delegazione complessiva UAE 485 incontri B2B fra aziende marchigiane ed emiratine 85 aziende marchigiane partecipanti ai B2B 135 cavalli 129 testate giornalistiche accreditate 94 giornalisti accreditati 43 nazionalità presenti (*) Dato condizionato dall’ondata di maltempo di sabato 14 giugno (**) Dato comprensivo delle presenze al Business Forum Italy-UAE, al Convegno “Voci di donne arabe” e agli incontri B2B
Una scelta in Comune


"DONAZIONE ORGANI: UNA SCELTA IN COMUNE"

"Aidomarchenews n°3 - 2014"
progetto avviato a titolo sperimentale nei Comuni di Ancona, Ascoli Piceno, Chiaravalle, Fabriano, Fermo, Pedaso, Porto Sant’Elpidio, San Benedetto del Tronto e  Senigallia

Relazione conclusiva donazione organi
Tessera Sanitaria Carta Regionale dei Servizi


A partire dal 2013, ai cittadini delle Marche è distribuita, alla scadenza della tessera sanitaria attuale, la Carta regionale dei servizi (CRS).
La carta è valida fin da subito come:

  • Tessera di iscrizione al Servizio sanitario per le prescrizioni mediche di farmaci, visite, esami, ricoveri ecc.
  • Tessera Europea di Assicurazione Malattia per l’assistenza sanitaria in caso di soggiorno nei  paesi dell’Unione Europea
  • Tessera del proprio Codice Fiscale
La Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi può essere immediatamente usata (senza alcun tipo di attivazione) come tessera di iscrizione al Servizio Sanitario, come tessera per l’assistenza sanitaria in caso di soggiorno nei paesi europei e come codice fiscale. 
L’attivazione della tessera serve esclusivamente per le nuove funzioni di autenticazione su internet.

Per tutte le infomazioni consultare il sito http://tscns.regione.marche.it

GLI SPORTELLI ADDETTI AL RILASCIO DEL PIN SONO GLI UU.RR.PP. DI AREA VASTA (servizio in corso di attivazione) e lo sportello Carta Raffaello della Regione Marche - palazzo Leopardi via Tiziano, 44 Ancona




Portale dei contratti della Regione Marche
Nell’ambito del processo di operatività della Stazione Unica Appaltante della Regione Marche (SUAM), è stato predisposto un portale dei contratti pubblici finalizzato, tra l’altro, agli adempimenti connessi con la pubblicazione di bandi e avvisi relativi alla conclusione di contratti pubblici per l’acquisizione di beni e servizi e per la realizzazione di lavori, nonché con la redazione e la pubblicazione della programmazione di lavori, servizi e forniture.

In particolare, con riferimento alla pubblicazione di bandi e avvisi, dal 1° gennaio 2014 le stazioni appaltanti di cui all’articolo 3, comma 33, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni, per l’affidamento di contratti di lavori, servizi e forniture di interesse regionale sono tenute ad adempiere agli obblighi di che trattasi utilizzando esclusivamente la procedura  disponibile al suddetto portale all’indirizzo web http://www.contrattipubblici.marche.it/BAND 

Tutti i bandi e gli avvisi pubblicati sul portale contratti pubblici possono essere liberamente consultabili accedendo alla pagina web https://www.contrattipubblici.marche.it/PubbBandiMarche/GetPubblicitaLegale.do
 
A vantaggio della semplificazione e trasparenza dei procedimenti contrattuali, è stata predisposta una utilità “feed RSS” per ricevere automaticamente i contenuti della pubblicazione e i relativi aggiornamenti.
In particolare, è possibile, semplicemente sottoscrivendo il “feed Web” in parola, ottenere automaticamente le informazioni pubblicate sulla pagina web del portale e i relativi aggiornamenti. Infatti, quando si effettua la sottoscrizione a un “feed Web”, può essere impostato l'intervallo di ricerca degli aggiornamenti del sito, ottenendo automaticamente il download dell'elenco dei dati più aggiornati. Ad esempio, è possibile impostare un intervallo di ricerca giornaliero ed ottenere quotidianamente il download dell'elenco dei bandi e degli avvisi pubblicati nell’intervallo impostato.
Appare evidente l’estrema utilità del “canale feed” predisposto, sia quale strumento di lavoro per gli operatori di settore pubblici e privati, sia quale strumento di trasparenza, intesa come accessibilità totale delle informazioni da parte chiunque.

visita il sito
NEWS Primo Piano
03/09/2014 segreteria Festival Adriatico Mediterraneo Via Vittorio Veneto, 11 - Ancona
L'assessorato Ambiente e Agricoltura della Regione Marche anche quest’anno partecipa attivamente al Festival Adriatico Mediterraneo (http://www.adriaticomediterraneo.eu/) promuovendo iniziative sull’ambiente marino. Grazie a questo spazio cr[...]
Evento Area Tematica : Biodiversità

​Il Convegno è promosso dalla Regione Marche, per presentare i risultati dello studio dell'Università Politecnica delle Marche su “Gli effetti economico sociali degli interventi di liberalizzazione del commercio nella Regione Marche” che vengono esposti dal Prof. Gian Luca Gregori.
16/06/2014  Via Tiziano, 44 Ancona
Lunedì 16 giugno 2014 dalle 9.45 alle 12.30 ad Ancona presso la sede regionale di Palazzo Leopardi (via Tiziano n. 44 – Sala Verde) si terrà un incontro con tutti i Centri di educazione ambientale delle Marche e i coordinatori delle reti territoriali.
Si farà il punto del sistema region[...]
Convegno Area Tematica : Educazione ambientale
Comunicati Stampa
La Regione ha definito la priorità della realizzazione del nuovo polo ospedaliero di Marche Nord. Ha avviato lo studio di fattibilità, individuato il modello di finanziamento e coinvolto i territori per la scelta del sito. Gli amministratori locali del comprensorio (Provincia di Pesaro...
La Regione, i Comuni e le Province marchigiane rinnovano, per un triennio, la convenzione con Confservizi Cispel Marche nella gestione delle emergenze di protezione civile. La Giunta regionale ha approvato lo schema del protocollo d’intesa che verrà sottoscritto prossimamente tra gli enti. Co...
Nominato il commissario straordinario del Consorzio Zipa di Ancona. Ne dà notizia l’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini: “a seguito dell’accertamento dello stato di crisi del Consorzio, a cui partecipano l’amministrazione provinciale di Ancona e i comuni di Ancona, Camera...
E’ stato istituito questa mattina tra la Regione Marche ed il CUPLA (Coordinamento Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo) un tavolo di informazione, confronto e partecipazione con il compito di condividere il percorso di attuazione delle indicazioni del “Piano Socio-Sanitario Regionale 2012-20...
E’ stato presentato questa mattina il programma di svolgimento dell’esercitazione di pulizia della spiaggia, a seguito di un grave incidente marino che si terrà a Falconara Marittima il prossimo 24 settembre, in località Villanova, a ridosso della Raffineria Api. L’assessore alla Prote...
L’assessore al Lavoro, Marco Luchetti, ha incontrato la proprietà e le organizzazioni sindacali della “Gatto Cucine” di Camerano. Nel pomeriggio - nel corso di due riunioni separate, seguite poi da un confronto congiunto - l’azienda e i lavoratori hanno illustrato la situazione, secondo i ris...
Con l’avvio del nuovo anno scolastico riparte il Progetto Studenti “Destinazione Futuro”, promosso dall’Autorità di Gestione del FESR e FSE della Regione Marche per avvicinare gli studenti degli istituti superiori marchigiani all’Unione Europea, rendendoli più consapevoli del significa...
In relazione agli ultimi recenti episodi di predazione da parte di lupi a carico di allevamenti ovino-caprini riferiti dalla stampa sul territorio della regione Marche e, in particolare, nella provincia di Pesaro e Urbino, l’assessore regionale alla Caccia, Paola Giorgi, sollecita una accelerazione ...
Nella suggestiva cornice della prestigiosa sede del Museo nazionale di arti decorative di Buenos Aires, con notevole presenza di pubblico, ė stata inaugurata la mostra d'arte “Meraviglie dalle Marche II”. L'esposizione è stata curata dal professor Giovanni Morello, Presidente di Artifex Italia e dal...
Fabriano, Jesi, Senigallia, San Severino Marche, Fano, Cagli e Macerata Feltria sono i Comuni marchigiani che hanno ottenuto il mantenimento della sede dell’ufficio del Giudice di pace. Per concedere loro i contributi necessari a sostenere le spese di funzionamento e di erogazione del servizio giust...
Periodici

Meteo Marche
caricamento meteo in corso...

Oggi Domani Dopodomani

Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. 071.8061   
Note Legali | Privacy | casella p.e.c. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it
Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation   
Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298
Login