Categorie

lunedì 27 marzo 2017  03:49 

La Giunta regionale ha prorogato al 30 settembre 2017 la rendicontazione delle spese sostenute – con i fondi Fas - per l’acquisto, la costruzione, ristrutturazione e riqualificazione delle strutture socio-sanitarie e socio assistenziali nei Comuni colpiti dal sisma. Rimangono ancora da concludere 53 progetti avviati con il Programma attuativo regionale del Fondo aree sottoutilizzate (ora Fondo per lo sviluppo e la coesione) del 2009 e per i quali va saldata la somma di 6,6 milioni di euro. Da rendicontare ci sono anche 17 progetti dell’area del cratere e 2 strutture lesionate fuori cratere. Il presidente della Regione Marche ha chiesto al sottosegretario di Stato della presidenza del Consiglio dei ministri una proroga per i Comuni terremotati fino al 31 dicembre 2017. In attesa dell’autorizzazione da parte del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), la Regione ha procrastinato d’ufficio la scadenza al 30 settembre, rispetto alla ...

   

lunedì 27 marzo 2017  03:39 

Prorogate al 30 settembre 2017 le misure e le esenzioni sanitarie straordinarie (T16) per tutti i residenti dei Comuni marchigiani coinvolti negli eventi sismici dei mesi scorsi. In origine la scadenza era stata fissata provvisoriamente al  prossimo 30 aprile, ma superata la prima fase emergenziale, la Regione ha ritenuto opportuno rivedere quanto stabilito con le precedenti deliberazioni al fine di sostenere chi effettivamente ha subito dei danni, concentrando gli interventi su questi soggetti e assicurando allo stesso tempo il miglior utilizzo delle risorse pubbliche. In particolare quindi, tutti gli interessati, entro la fine del mese di aprile, dovranno rivolgersi agli sportelli dedicati dell’Area Vasta di competenza per provvedere a rilascio dell’ autocertificazione che contenga la dichiarazione di inagibilità dell’abitazione di residenza o l’avvenuta richiesta di verifica di agibilità. Agli stessi sarà consegnato un tesserino di e ...

   

lunedì 20 marzo 2017  04:37 

Gli allevatori delle zone terremotate possono chiedere i contributi per il sostegno delle loro attività entro il 27 marzo 2017. Le risorse disponibili sono quelle previste dalla Strategia nazionale per la crisi del settore lattiero caseario e zootecnico. Il pagamento degli aiuti avverrà entro i primi giorni di aprile, a cura di Agea (ente erogatore). I premi ammontano a 400 euro per i bovini, 60 per gli ovini, 20 per i suini e 100 per gli equini. Beneficiarie sono le aziende del cratere e quelle fuori cratere, ma con danni certificati da scheda Aedes o Fast.

   

mercoledì 15 marzo 2017  10:21 

• Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 21 del 21 febbraio 2017, n. 21; • Delibera della Giunta regionale n. 234 del 13/03/2017 avente ad oggetto: “Avvio della procedura per l’approvazione dell’Intesa regionale 2017 per gli investimenti e finalizzata al rispetto del pareggio di bilancio degli enti territoriali, ai sensi dell’articolo 10, comma 3, della legge 24 dicembre 2012, n. 243; • Avviso • Domanda di partecipazione all’Intesa regionale 2017; • Modello per la cessione degli spazi finanziari; • Modello per l’acquisizione degli spazi finanziari.

   

martedì 14 marzo 2017  03:44 

Casini: “Portato a termine un percorso iniziato subito dopo le scosse dell’ottobre scorso”

Sono in arrivo i fondi per gli allevatori delle zone terremotate: dal 28 marzo al 17 aprile le aziende interessate potranno inviare le domande ad Agea per ottenere i contributi previsti, come comunicato dall’Agenzia con una circolare del 3 marzo 2017. 

   

lunedì 13 marzo 2017  03:13 

"A dicembre 2016 la Regione Marche ha centrato l'obiettivo nazionale dei tempi di attesa per le prestazioni sanitarie. Per le 43 prestazioni previste dai livelli essenziali di assistenza sono stati rispettati i tempi definiti dalla normativa: per le priorità B (massimo 10 giorni di attesa) e D (massimo 30 giorni per le visite e 60 per le prestazioni strumentali). Un obiettivo centrato grazie all'iniezione di risorse, di personale e a investimenti in nuove tecnologie nel corso dello scorso anno". Lo rende noto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

   

lunedì 13 marzo 2017  11:22 

Per venire incontro alle richieste delle amministrazioni comunali, una nuova circolare del Dipartimento Protezione Civile proroga alla data del 13 marzo il termine per la presentazione delle istanze di sopralluogo di agibilità, accompagnate da perizia asseverata. La proroga riguarda tutti i Comuni interessati dagli eventi sismici (fa fede la data di protocollo al Comune).

Link alla circolare DPC n. 14650 del 27/02/2017 "Eventi sismici nell'Italia centrale. Modalità e scadenza per la presentazione delle istanze di sopralluogo con perizia asseverata. Proroga al 13/03/2017"