Categorie

Tag

giovedì 14 novembre 2019  08:00 

 

Dal 1960 gli stage retribuiti alla Commissione Europea rappresentano un'ottima occasione di vivere un periodo di formazione professionalizzante nel campo amministrativo e di traduzione per centinaia di giovani 

Ciclicamente, infatti, la Commissione Europea organizza tirocini per giovani laureati presso alcune sedi di lavoro come Bruxelles, Lussemburgo, nonché presso le Delegazioni (anche a Roma e Milano) e le Rappresentanze

 

Alla seconda selezione del 2019, il numero di tirocinanti iscritti al programma di tirocini della Commissione europea, noto con il nome di "Blue book", ha raggiunto un nuovo record. Sotto la guida di Günther H. Oettinger, Commissario per il Bilancio e le risorse umane, e Tibor Navracsics, Commissario per l'Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, la Commissione ha ben 950 tirocinanti per un periodo di cinque mesi, 300 in più rispetto alle sessioni precedenti, diventato così il programma di tirocini più grande al mondo

 

Per i tirocinanti si tratta di una splendida opportunità di acquisire conoscenza in merito al lavoro delle istituzioni europee e di contribuire agli obiettivi strategici dell'UE.

Per coloro che desiderano candidarsi al prossimo BANDO, l'iscrizione alla sessione autunnale 2020 del programma si aprirà a gennaio 2020.