Categorie

Tag

mercoledì 5 settembre 2018  03:11 

Anche quest’anno ci si avvicina alla conclusione della lunga serie di eventi organizzati durante l’estate marchigiana. 

Fra tutti, il più partecipato è stato sicuramente il festival Risorgi Marche.
L'edizione 2018 si è conclusa con un grande riscontro di pubblico, che, superando ogni più rosea aspettativa, ha raggiunto le 150.000 presenze.
L'evento ha portato un gran numero di appassionati a scoprire (e riscoprire) alcuni magnifici luoghi montani della nostra regione, purtroppo recentemente colpiti dal sisma, contribuendo a diffondere l’interesse turistico e sociale grazie anche ai numerosi artisti che hanno contribuito volontariamente al successo della manifestazione.
Alcuni partecipanti hanno anche raccolto l'invito di Bla Bla car, partner del progetto europeo Crowd4Roads, nonchè quello degli organizzatori della manifestazione stessa, di raggiungere i luoghi dei concerti condividendo le loro auto in car pooling.

Sulla stessa scia, un altro evento importante si avvia alla conclusione: PhotoWalk2018, la serie di passeggiate social che ha portato i partecipanti - armati di macchina fotografica, tablet e smartphone - alla ricerca delle bellezze naturali, artistiche e delle bontà enogastronomiche di alcune cittadine delle Marche.
L'evento, organizzato dal social media team della Fondazione Marche Cultura, non è ancora terminato (l'ultima tappa si terrà a Montecassiano MC il 7 ottobre), ma è già possibile anticipare il superamento del successo delle scorse edizioni in termini di presenze.

E poi ancora festival musicali e cinematografici, sagre, tour enologici, corsi di formazione per aziende e altri innumerevoli eventi hanno animato l’estate nella nostra regione.


I luoghi dei concerti di Risorgi Marche sulla mappa dei dati raccolti tramite l'app di SmartRoadSense

Fra i successi dell’estate 2018 ce n’è uno molto particolare. I partecipanti ai vari eventi hanno raccolto gli appelli fatti tramite il sito regionale (1, 2, 3, 4) ed i social media, e si sono dimostrati attenti alle problematiche di sostenibilità sociale ed economica della nostra rete stradale. Molti di loro hanno infatti contribuito ad arricchire l’intelligenza collettiva raccolta dal progetto Crowd4Roads (C4Rs) - conservata nel cloud datacenter di Regione Marche - utilizzando l’app di SmartRoadSense durante i loro spostamenti in auto da e per i luoghi degli eventi. 
Nell’arco di tempo intercorso fra i vari eventi sono stati finora raccolti più di 20.000 contributi, grazie a turisti e cittadini che hanno generosamente collaborato utilizzando il proprio smartphone per una causa di interesse comune. 
I volontari che hanno contribuito a monitorare lo stato delle nostre strade ci hanno permesso di avere un’idea un po’ più chiara di quanto in salute sia la nostra rete stradale. Questo grazie alla tecnologia utilizzata ma soprattutto grazie allo sforzo delle comunità di Risorgi Marche, del PhotoWalk e delle altre manifestazioni. E tutto questo a costo zero per il cittadino.

A questo punto non ci resta che sperare che il successo degli eventi estivi continui anche nelle prossime stagioni!