Categorie

giovedì 3 novembre 2016  04:41 

Ad integrazione ed aggiornamento del Report Sanità del 2 Novembre

 

OSPEDALI

Fabriano Asur AV 2: inagibilità parziale del piano terra e 1° piano della parte vecchia ospitante la Direzione medica ospedaliera e l’Attività Ambulatoriale interna ed esterna

Loreto Asur AV 2: inagibile reparto di fisioterapia e scala accesso disabili alla diagnostica radiologica

 

ORGANIZZAZIONE ASSISTENZA SANITARIA E SOCIO-SANITARIA SULLA COSTA:

AV 4 ASUR: Area Porto Sant’Elpidio Holiday Hotel

il PASS dalla Toscana è regolarmente funzionante;

presso PASS da oggi  attivo ambulatorio Pediatrico con turnazione dei pediatri libera scelta (PLS) dell’AV 4 ASUR

è arrivato parte del personale sanitario aggiuntivo richiesto tramite DICOMAC che sta operando coordinato da distretto ASUR:

10  assistenti sanitarie al momento utilizzate 2 presso PASS e 8 per la valutazione  bisogni sociali alberghi territorio costa AV 4 Asur.

20 infermieri: 10 stanno eseguendo la valutazione dei bisogni sanitari alberghi territorio costa AV 4 ASUR; 4 dislocati per supporto a  distretto AV 3 Civitanova Marche; 6 a supporto del centro di Montorso di Loreto

2 medici inviati a supporto della assistenza nell’ospedale di comunità di Matelica

5 psicologi si stanno coordinando con rete di supporto regionale a cura del coordinatore Asur.

 

FARMACIE

Al momento sono attivi tre camper farmacia di cui uno con base a Pievetorina, uno a Visso ed uno a Caldarola. A Camerino è pervenuto dalla CRI nazionale, in accordo con il Dicomac Rieti, in località “le Calvie”, già in funzione. Federfarma Marche ha confermato che entro domani arriveranno i due container per farmacia da posizionare a Visso e Muccia. Federfarma ha comunicato che il completamento dell’allestimento avverrà sul luogo, una volta posizionati. Segnalata la inagibilità della farmacia di S. Ginesio (MC).

 

ORGANIZZAZIONE PRIMO INTERVENTO NEI CENTRI ACCOGLIENZA CITTADINI CON COORDINAMENTO REGIONALE CRI E ANPAS

In questi centri, in raccordo tra personale ASUR dei distretti, personale infermieristico del volontariato e CRI regionale, MMG del luogo sono in corso le valutazioni sanitarie urgenti, dove possibile con schede SVEI, al fine di indirizzare i cittadini con maggiori fragilità sanitarie in luoghi a maggior tutela sanitaria, nei limiti della situazione emergenziale in atto.

 

ACQUE POTABILI

Provincia di Macerata

Comuni di Castelsantangelo sul Nera e di Visso: approvvigionamento idrico attraverso  autocisterne messe a disposizione da ASSM s.p.a.   

il Comune di Camerino a seguito di rottura dell’acquedotto comunale , l’approvvigionamento idrico viene garantito da ASSM ed altri attraverso autocisterna. Fornitura di 4 pallets di acqua in busta fornita da Multiservizi Ancona e autobotte del CIP di Ascoli Piceno. Ieri sono stati effettuati i campioni ufficiali sulla qualità dell’acqua potabile.

Pievebovigliana ha mantenuto una Ordinanza cautelativa precedentemente emessa per altre motivazioni indipendenti dal sisma. Approvvigionamento con autocisterna da parte di ASSM

I Comuni di San Severino Marche, Castelraimondo, Gagliole, Pioraco e Fiuminata la ditta  ASSEM ha eseguito clorazione ai fini di profilassi ed il controllo del 31/10/2016 per le cariche batteriche che sono risultate favorevoli.

Nei Comuni di Pieve Torina e di Bolognola i controlli ufficiali delle acque hanno dato esito “non conforme” con superamento dei parametri di coliformi. Nel Comune di Pieve Torina permane disposizioni dell’Ordinanza presso Capodacqua , Vari, Piè Casavecchia.

Comune di Sefro (Sefro Capoluogo e Frazione Agolla). Permane divieto a scopo precauzionale di utilizzo dell’acqua a scopi potabili .

Nel Comune di Fiordimonte  sono stati effettuati controlli ufficiali sulla acque potabili della rete.