Categorie

Tag

lunedì 1 luglio 2019  05:20 

Sebbene il progetto Crowd4Roads sia ufficialmente terminato tre mesi fa, i partner stanno continuando a migliorare l'infrastruttura e la piattaforma tecnologica sviluppata insieme durante i tre anni passati. 

Grazie alla fase di exploitation, infatti, tanto il progetto quanto le attività legate all'utilizzo dell'app SmartRoadSense sono più vive che mai. Da maggio 2019 i server di Crowd4Roads hanno iniziato a ricevere dati dagli Stati Uniti d'America, in particolare gli stati del New Jersey e di New York. Data la manifestazione di interesse, ci si è subito attivati per abilitare almeno una parte del territorio americano, in modo da supportare la pubblicazione di eventuali ulteriori contributi provenienti da oltreoceano. 

I contributi ricevuti nella zona di New York, ora visibili nella mappa di SmartRoadSense (link: http://www.smartroadsense.it/data/map/). Le operazioni di importazione cartografica da Open Street Map e di caricamento ed aggregazione dei dati sono ancora in corso: trattandosi di volumi importanti il processo potrebbe ancora durare più giorni.

Non solo, il 4 e 5 di luglio, a Bruxelles, il progetto verrà sottoposto alla revisione finale da parte dei revisori nominati dalla commissione europea. Auguriamo un "in bocca al lupo" ai rappresentanti dei sette partner che andranno a sostenere e presentare il loro operato. Vi terremo informati sull'esito della "final review".