Categorie

Tag

lunedì 21 gennaio 2019  12:00 

 

Più fondi per immigrazione, disoccupazione giovanile e protezione del clima nonché finanziamenti fino a 490 milioni di euro in più per Erasmus Plus e 150 per programmi di ricerca

Sono questi i numeri del nuovo Bilancio UE 2019 approvato dalla planetaria di Strasburgo con 451 voti in favore, 142 contrari e 78 astenuti, il 7 dicembre 2018

 

Un bilancioal servizio degli europei e dei giovani, come ha dichiarato il presidente della Commissione Bedget Jean Arthuis, con risorse da investire per affrontare al meglio questioni sensibili quali la disoccupazione, la sicurezza, l'educazione e la mobilità. 

 

"Abbiamo fornito risposte su due priorità principali. Per quanto riguarda la ricerca, siamo riusciti a stanziare altri 150 milioni di euro, quasi l'11% in più rispetto al 2018, per preparare il futuro dell'Europa. Su Erasmus, che ci sta tanto a cuore, siamo riusciti ad aggiungere 240 milioni di euro”, ha rivendicato Arthuis.

 

Secondo il relatore del testo poi, l'italiano Daniele Viotti del Pd, “il Parlamento può essere orgoglioso del bilancio che abbiamo ottenuto”, in quanto “l'anno prossimo i cittadini europei, le nostre istituzioni e i nostri comuni, i nostri organismi di ricerca, i giovani, le imprese e le Pmi, quelle che innovano, avranno a disposizione molte più risorse”.“  

 

Maggiori informazioni

I dettagli sull'accordo di bilancio del 5 dicembre sono disponibili qui.


 

Fonte: Parlamento Europeo