Categorie

Tag

lunedì 11 giugno 2018  03:46 

La partecipazione del presidente della Regione, Luca Ceriscioli alla conferenza stampa di presentazione di #RisorgiMarche2018, il 6 giugno al Pio Sodalizio dei Piceni a Roma, è stata anche l’occasione per parlare di ricostruzione post terremoto al numeroso pubblico intervenuto. 

“La seconda edizione di questo Festival ha un altro valore rispetto allo scorso anno - ha detto Ceriscioli - un valore di stabilità e di continuità che assume un nuovo significato simbolico: se lo scorso anno era vicinanza alle popolazioni colpite, quest’anno è senso di consolidamento culturale e identitario. Che è importante quanto la ricostruzione materiale, perché significa dare ragioni per un pieno ritorno nei territori e viverli completamente, significa anche rendere un servizio straordinario alle popolazioni che si sentono giustamente protagoniste anche dell’accoglienza. E confidiamo che come lo scorso anno i flussi turistici facciano contare numeri positivi. La situazione attuale nelle zone terremotate è quella di essere a cavallo tra la fine dell’emergenza e la prima fase della ricostruzione. Tutti i cittadini hanno avuto le casette e il fatto di volerle vicino ai paesi di provenienza ha comportato maggiori tempi ma è stato giusto così, le ultimissime saranno consegnate tra un mese. Abbiamo inaugurato la ricostruzione della prima opera pubblica, il Municipio di Bolognola ma ce ne sono 800 finanziate da mettere in cantiere. La situazione della messa in sicurezza o ricostruzione delle scuole è buona anche se ne mancano ancora molte, ma abbiamo garantito a tutti gli studenti un andamento regolare dell’anno scolastico. Insomma ora speriamo che il nuovo Governo garantisca la giusta attenzione prioritaria e continui a sostenere i nostri territori.”

Il programma dell'iniziativa RisorgiMarche