Ambiente

giovedì 30 luglio 2020  17:09 

Al fine di preservare la risorsa idrica e salvaguardare il sistema di approvvigionamento idropotabile del territorio della provincia di Pesaro e Urbino, la Regione Marche, visto il progressivo calo delle portate dei corsi d’acqua, con Decreto della P.F. Tutela del Territorio di Pesaro e Urbino n. 305 del 30/07/2020 ha disposto, a far data dal 05 agosto 2020 e fino al 30 settembre 2020, le seguenti limitazioni dei prelievi da tutti i corsi d’acqua insistenti nel bacino idrografico del fiume Metauro:

  1. sospensione di tutti i prelievi di acqua pubblica dai corsi d'acqua ubicati nel tratto compreso tra l'invaso del Furlo e la foce del Fiume Metauro (Fiume Candigliano, Fiume Metauro e relativi affluenti);
  2. riduzione del 50% della portata dei prelievi di acqua pubblica rispetto a quella prevista nei disciplinari di concessione o nelle licenze annuali di attingimento, da tutti i corsi d'acqua presenti a monte del bacino del Furlo (Fiume Candigliano, Fiume Metauro, Fiume Burano, Fiume Biscubio, Fiume Bosso, Torrente Bevano, Torrente Certano e relativi affluenti).

Eventuali modifiche al suddetto provvedimento potranno essere adottate in relazione all’evoluzione del contesto meteo-climatico o delle condizioni di portata dei corsi d’acqua.

Inoltre, per sopperire a situazioni o esigenze di particolare e grave necessità adeguatamente documentate e motivate e in assenza di fonti di approvvigionamento alternative, la P.F. Tutela del Territorio di Pesaro e Urbino, che riunisce le competenze dell’ex Genio Civile, potrà rilasciare specifiche deroghe ai soggetti che ne faranno richiesta.

Si avvisa che la violazione alle disposizioni del suddetto provvedimento comporterà, ai sensi dell’art.17 del R.D. 11/12/1933 n. 1775, il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 3.000 a euro 30.000 e, nei casi di particolare tenuità, da euro 300 a euro 1.500.

Nel ricordare che è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare, l’ufficio di riferimento della Regione Marche - P.F. Tutela del Territorio di Pesaro-Urbino è a disposizione per eventuali chiarimenti o informazioni (tel. 071/806.7020-7091-7018).

   

venerdì 21 febbraio 2020  18:09 

Un anno per l’ambiente nelle Marche, nel 2019 crescono i numeri, le attività, i progetti dell’agenzia

 

Presentato ieri 20 febbraio dal Direttore Generale Giancarlo Marchetti il bilancio operativo 2019 dell’ARPAM, che ha visto crescere attività, impegno e progetti promossi dall’Agenzia a fronte di un costo per la collettività inferiore alla media nazionale.

   

venerdì 17 gennaio 2020  19:10 

E’ centrato sulla promozione del riuso da parte delle politiche pubbliche il progetto europeo 2LIFES - Promoting Re-use from the Public Policies di cui è partner la Regione Marche.

Nel corso del primo incontro di presentazione, che si tenuto il 14 gennaio scorso, confrontando le proprie esperienze, tutti i partecipanti hanno condiviso che il riuso, se gestito correttamente, è un efficace strumento per promuovere la sostenibilità ambientale, l'occupazione e la solidarietà.

   

giovedì 21 novembre 2019  16:43 

E’ stato firmato questa mattina l’accordo tra Regione Marche, Comune di Montefortino e Tennacola spa, per la disciplina dei rapporti conseguenti all’attingimento di acqua ad uso potabile dalla sorgente di Capotenna da parte di Tennacola Spa. Alla firma, il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il Sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni e Daniele Piatti presidente di Tennacola spa.

   

lunedì 4 novembre 2019  15:36 

Aria, mare, fiumi, laghi e acque sotterranee nelle Marche dalla qualità che in generale migliora ed è eccellente per la balneazione: a confermarlo sono i dati sull’ambiente nelle relazioni pluriennali e sulla stagione balneare 2019 pubblicati dall’ARPAM (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente delle Marche) e presentati nella sede regionale questa mattina in presenza dell’assessore all’Ambiente Angelo Sciapichetti. “L’attenzione della Regione Marche per il tema della tutela dell’ambiente è massima, abbiamo attivato con costanza e determinazione politiche positive, convinti della necessità e improcrastinabilità dell’agire cui l’intero pianeta ci chiama. I dati ambientali – ha dichiarato l’assessore - confermano miglioramenti nello stato di qualità dell’aria, del trend stabile positivo del mare, fiumi e laghi, così come confermano, per la stagione appena trascorsa, l’eccellen ...

   

martedì 16 luglio 2019  17:54 

“12 anni per degradarsi, 1 minuto per degradare la spiaggia.” Recita così il messaggio della campagna di comunicazione #spiaggesenzafiltro presentata oggi in Regione e promossa dall’assessorato regionale all’Ambiente, ANCI e ARPAM, con la collaborazione di Marche Tourism- Fondazione Marche Cultura, per sensibilizzare la cittadinanza a non abbandonare sulle spiagge i filtri di sigaretta.