Ambiente

Inquinamento acustico

Aggiornamento Professione Tecnici Competenti in Acustica 

L’Allegato 1, punto 2 del d.lgs. 42/2017 stabilisce che ai fini dell'aggiornamento professionale gli iscritti nell'ENTECA devono partecipare, nell'arco di 5 anni dalla data di pubblicazione del proprio nominativo nell'elenco e per ogni quinquennio successivo, a corsi di aggiornamento per una durata complessiva di almeno 30 ore, distribuite su almeno tre anni.

Il successivo punto 4 stabilisce che “In caso di mancata osservanza degli obblighi di aggiornamento professionale, la regione di residenza dispone la sospensione temporanea del tecnico dall'elenco per sei mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di sospensione.

Allo scadere del termine di sei mesi, qualora il tecnico non abbia dato prova dell'avvenuta ottemperanza agli obblighi di aggiornamento professionale, la regione di residenza dispone la cancellazione del tecnico dall'elenco.”

Pertanto si avvisa che tutti i tecnici che sono stati iscritti all’ENTECA nell’anno 2018 e che non hanno partecipato a corsi di aggiornamento negli anni 2019 e 2020, per potere conservare la propria iscrizione (condizione necessaria per continuare a svolgere la professione di Tecnico Competente in Acustica), dovranno necessariamente partecipare a corsi di aggiornamento negli anni 2021/2022/2023 e darne comunicazione alla regione; in difetto,  la regione dovrà disporre la sospensione temporanea del tecnico, ed eventualmente la sua cancellazione.

L'avvenuta partecipazione con profitto ai corsi deve essere comunicata all’ufficio regionale competente, attraverso la compilazione e la trasmissione del sottostante modulo per posta elettronica certificata (pec), per mezzo raccomandata o consegnato a mano all’indirizzo “P.F. Valutazioni e autorizzazioni ambientali, qualità dell'aria e protezione naturalistica - Palazzo Leopardi della Regione Marche -Via Tiziano, 44 - 60125 Ancona

 

Allegato E: Comunicazione aggiornamento professionale Tecnici Competenti in Acustica

TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA

ENTECA

Pubblicato sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare l’elenco nominativo dei soggetti abilitati a svolgere la professione di tecnico competente in acustica (ENTECA)  ai sensi dell’art. 21 comma 1 del D.Lgs. 42/2017

Link all'elenco

Definizione

È definito tecnico competente in acustica la figura professionale idonea ad effettuare le misurazioni, verificare l'ottemperanza ai valori definiti dalle vigenti norme, redigere i piani di risanamento acustico, svolgere le relative attività di controllo (art. 2, comma 6 della Legge 447/1995).

La professione di tecnico competente in acustica può essere svolta previa iscrizione nell'elenco nominativo dei soggetti abilitati a svolgere la professione di tecnico competente in acustica istituito presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare (art. 21, comma 1 del D.Lgs. 42/2017).

 

Domande di iscrizione e di inserimento

La domanda di iscrizione nell'elenco può essere presentata dai cittadini italiani in possesso dei requisiti di legge che intendono svolgere la professione di tecnico competente in acustica alla regione di residenza, redatta secondo le modalità indicate, dalla Regione Marche, nel DDPF n. 12/CRB del 29/01/2018, utilizzando la modulistica allegata in calce (allegati B, B1, B2 e B3)

Le istanze possono essere presentate:

• via posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: regione.marche.valutazamb@emarche.it;

• per mezzo raccomandata o consegnata a mano all’indirizzo: 

P.F. Valutazioni e autorizzazioni ambientali, qualità dell'aria e protezione naturalistica

Palazzo Leopardi della Regione Marche

Via Tiziano, 44

60125 Ancona

c.a.  Roberto Ciccioli

Le istanze vanno presentate in bollo. In caso di invio per PEC l’imposta di bollo è assolta nei modi e nelle forme indicate nell’allegato D.

 

Aggiornamento professionale

 

Ai fini dell'aggiornamento professionale, gli iscritti nell'elenco nominativo dei soggetti abilitati a svolgere la professione di tecnico competente in acustica (ENTECA) devono partecipare, nell'arco di 5 anni dalla data di pubblicazione del proprio nominativo nell'elenco e per ogni quinquennio successivo, a corsi di aggiornamento per una durata complessiva di almeno 30 ore, distribuite su almeno tre anni. L'avvenuta partecipazione con profitto ai corsi deve essere comunicata alla regione di residenza, attraverso la compilazione del modulo di cui al sottostante Allegato E.

   

ALLEGATI

Allegato A: Istanza di inserimento nell’elenco ministeriale dei tecnici competenti in acustica, di cui all’art. 21 commi 1, 3, 5 e allegato 1, punto 1 del D. Lgs. 17 febbraio 2017, n. 42. (tecnici competenti già riconosciuti dalla Regione Marche).

Allegato B: Istanza di iscrizione nell’elenco ministeriale dei tecnici competenti in acustica di cui al punto 1 Allegato 1 del D.Lgs. n. 42  Del 17 febbraio 2017. (nuove domande di iscrizione). 

Allegato B1: Dichiarazione del richiedente relativa alla "formazione nel campo dell'acustica"

Allegato B2: Elenco delle attività svolte in affiancamento nel campo dell’acustica.

Allegato B3: Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà del tecnico competente in acustica.

Allegato C: Comunicazione di inizio attività di formazione in affiancamento.

Allegato D: Modulo per il pagamentodell'imposta di bollo.

Allegato E: Comunicazione aggiornamento professionale per Tecnici competenti in acustica

pagina aggiornata al 16/09/2019

data ultima modifica della pagina 16/09/2019

 

NORMATIVA INQUINAMENTO ACUSTICO

Normativa nazionale 

Legge 26 ottobre 1995, n. 447 “Legge quadro sull'inquinamento acustico".

Decreto Legislativo 17 febbraio 2017, n. 42: “Disposizioni in materia di armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico, a norma dell'articolo 19, comma 2, lettere a), b), c), d), e), f) e h) della legge 30 ottobre 2014, n. 161.” (Pubblicato nella G.U. 4 aprile 2017, n. 79)

Normativa regionale

Legge Regionale 14 novembre 2001, n. 28 “Norme per la tutela dell’ambiente esterno e dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico nella Regione Marche”.​​

Deliberazione di Giunta Regionale n. 896 del 24 giugno 2003 “Legge quadro sull’inquinamento acustico e LR n. 28/2001 ““Norme per la tutela dell’ambiente esterno e dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico nella Regione Marche” – approvazione del documento tecnico “Criteri e linee guida di cui: all’art. 5 comma 1 punti a) b) c) d) e) f) g) h) i) l), all’art. 12, comma 1, all’art. 20 comma 2 della LR n. 28/2001”.

Deliberazione di Giunta Regionale n. 809 del 10 luglio 2006. - L. 447/95 “Legge quadro sull’inquinamento acustico” e L.R. 28/2001: “Modifica criteri e linee guida approvati con DGR 896 del 24.06.2003”


NORMATIVA RELATIVA AI TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA

Normativa nazionale 

Decreto Legislativo 17 febbraio 2017, n. 42: “Disposizioni in materia di armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico, a norma dell'articolo 19, comma 2, lettere a), b), c), d), e), f) e h) della legge 30 ottobre 2014, n. 161.” (Pubblicato nella G.U. 4 aprile 2017, n. 79)

(in particolare il Capo VI Disposizioni in attuazione dell’articolo 19, comma 2, lettara f), della legge 30 ottobre 2014, n. 161)

Legge 26 ottobre 1995, n. 447 “Legge quadro sull'inquinamento acustico".

(in particolare art. 2, commi 6 e 7)
 

Normativa regionale

Decreto del Dirigente della P.F. Qualità dell’aria, Bonifiche, Fonti Energetiche e Rifiuti n. 12 del 29 gennaio 2018 “D.Lgs. 17/02/2017, n. 42, Capo VI. Modalità e modulistica per l’inserimento e l’iscrizione nell’elenco ministeriale dei tecnici abilitati allo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica”

 

pagina aggiornata al 16/09/2019

data ultima modifica della pagina 16/09/2019

Classificazione acustica comunale
 
 

Carta della Regione Marche Classificazione acustica comunale: stato di attuazione della Legge regionale 28/01. Aggiornata al 01/07/2017

Normativa 

DGR n. 809/2006 "L. 447/95 "Legge quadro sull´inquinamento acustico" e LR 28/2001: "Modifica criteri e linee guida approvati con DGR 896/2003"

DGR n. 896/2003 "Legge quadro sull'inquinamento acustico e LR n. 28/2001 "Norme per la tutela dell'ambiente esterno e dell'ambiente abitativo dall'inquinamento acustico nella Regione Marche" - approvazione del documento tecnico "Criteri e linee guida di cui: all'art. 5 comma 1 punti a) b) c) d) e) f) g) h) i) l), all'art. 12, comma 1, all'art. 20 comma 2 della LR n. 28/2001"

 
Legge Regionale n. 28/2001 "Norme per la tutela dell'ambiente esterno e dell' ambiente abitativo dall'inquinamento acustico nella Regione Marche"

L. n. 447/1995 "Legge quadro sull'inquinamento acustico"

 

pagina aggiornata al 16/09/2019

data ultima modifica della pagina 16/09/2019