Ambiente

mercoledì 11 agosto 2021  17:50 

Su iniziativa dell’assessore regionale all’Ambiente e alla Difesa del territorio Stefano Aguzzi, è stata approvata oggi in giunta una delibera che prevede la rimodulazione di un finanziamento di 930.000 euro, indirizzati al prolungamento del molo di destra alla foce del fiume Misa, ora destinati ad altri interventi ugualmente urgenti per la mitigazione del rischio idraulico dei fiumi Misa ed Esino.   

lunedì 9 agosto 2021  16:27 

una lettera ai sindaci delle Marche, alle Forze dell'Ordine, alle Prefetture che invita ad adottare le misure necessarie per arginare le problematiche legate alle ondate di calore e la siccità che stanno colpendo il territorio regionale.  

Si tratta di provvedimenti dettati dalle condizioni meteo previste per i prossimi giorni, i più caldi dell’anno, con un allarmante protrarsi di temperature roventi, il pericolo di incendi e la mancanza di precipitazioni

   

giovedì 5 agosto 2021  13:39 

“Un voto espresso all'unanimità – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Stefano Aguzzi - che dà sicurezza da ora ai prossimi anni per le attività da svolgersi all’interno dei parchi".  Tra i pilatri fondamentali del Piano quinquennale per la gestione dei parchi, c’è quello di coadiuvare l’attività di tutela ambientale con quelle che emergono sempre più come esigenze di tipo turistico e ricettivo

   

martedì 3 agosto 2021  15:21 

Il progetto NET4mPLASTIC “Nuove tecnologie per contrastare l’inquinamento marino da materie plastiche” ha tra i suoi obiettivi quello di studiare la dispersione e le zone di accumulo di microplastiche nelle acque costiere. La Regione Marche partecipa al progetto coordinato dall’Università di Ferrara nell’ambito del programma comunitario Interreg Italia-Croazia.

Attraverso l’affidamento svolto dall’Istituto di Scienze Marine del CNR di Venezia, è stato implementato un sistema modellistico idrodinamico dedicato all’identificazione delle aree di accumulo di microplastiche di origine fluviale per 4 zone pilota del Mar Adriatico (Delta del Po, Pescara, Spalato e Fiume). Il modello è stato sviluppato partendo da un sistema preesistente utilizzato per ridurre gli effetti conseguenti alla dispersione di prodotti petroliferi in mare (oil spill); infatti attraverso il sistema è possibile prevedere come si diffonde in mare il prodotto disperso.

   

giovedì 29 luglio 2021  15:40 

Carloni: “Iniziativa concreta e da promuovere”. Carrabs: “Strumento innovativo nell’ambito di un progetto europeo”

   

martedì 13 luglio 2021  12:02 

Assicurare la semplificazione e l’uniformità della disciplina edilizia è la finalità dell’atto di indirizzo approvato dalla Giunta dopo una lunga concertazione, durata molti mesi e con più di 20 incontri, con tutte le associazioni di categoria, con l’Upi Unione delle province Italiane, con l’Anci Associazione dei Comuni, con i professionisti, gli ordini degli ingegneri, dei geometri, degli architetti, dei geologi, degli agronomi.