Ambiente

Ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Comunicati Stampa

27/10/2023

Discarica Riceci, Aguzzi: “La posizione della Regione è chiara e netta”. L’assessore all’Ambiente difende e chiarisce la posizione tenuta dall’Amministrazione regionale nel pieno rispetto delle competenze.

“Quanto la Regione doveva fare in merito alla procedura autorizzativa per la discarica di Riceci è stato fatto nel pieno rispetto delle competenze e delle funzioni”. Lo ha ribadito in maniera ferma e decisa l’assessore regionale all’Ambiente, Stefano Aguzzi, questa mattina nel corso di una conferenza stampa convocata appositamente a Fano per stigmatizzare l’operato della ditta che aveva avviato il procedimento autorizzatorio unico per la realizzazione della discarica di un impianto complesso polifunzionale di discarica per rifiuti speciali non pericolosi con relativa viabilità di servizio, in località Gallo di Petriano-Ponte Armellina. “Questa ditta ha presentato ricorso al Tar delle Marche – ha spiegato Aguzzi – opponendosi alle osservazioni del Genio Civile Marche Nord, organo per l’appunto regionale. Questo ha semplicemente suggerito una serie di vincoli da osservare previsti per legge e conseguentemente di tutele da considerare adeguatamente in fase di progettazione. Il problema non sta dunque in capo alla Regione, che ha fatto solo il suo dovere esprimendo chiaramente, in sede di Conferenza dei servizi, la necessità di rispettare alcune condizioni nell’interesse collettivo della conservazione delle risorse ambientali e di mitigazione dei rischi, quanto alla Provincia di Pesaro e Urbino che deve approvare in via definitiva il progetto”. Il ricorso presentato è arrivato sul tavolo della Giunta regionale ed è stato oggetto di una delibera che autorizza l’Avvocatura regionale a rispondere all’istanza presentata al Tar. Le osservazioni presentate dal Genio civile Marche Nord riguardano diversi punti tra cui: la tutela dei corsi d’acqua, in quanto nell’area in questione insistono due corsi d’acqua di terza classe ubicati in fascia morfologica pedeappenninica; la tutela dei crinali, poiché il sito è marginalmente interessato verso est dall’ambito di tutela di un crinale di seconda classe; la tutela dei versanti, in virtù della loro presenza in molti casi con una pendenza superiore al 30%; aree in dissesto poiché il sito è per buona parte interessato da due aree di versante a pericolosità moderata (AVD P1). Inoltre, al suo interno è quasi integralmente ricompresa un’area di versante avente una pericolosità elevata (AVD P3), oltre alla presenza di aree buscate. “Si tratta di una situazione strana e inusuale che mi ha fortemente colpito – ha ribadito Aguzzi - Quello che voglio porre in evidenza è che il Genio civile delle Marche ha svolto il suo lavoro, che è di natura tecnica, esprimendo le sue considerazioni sulle questioni messe in evidenza. Compito della ditta richiedente le autorizzazioni era portare le proprie controdeduzioni prima di fare ricorso al Tar, adducendo la motivazione secondo cui le considerazioni del Genio civile danneggiano la realizzazione della discarica ponendone dei limiti”. “Ma ciò che ritengo più strano – ha continuato Aguzzi - è che la ditta in questione è partecipata da una società pubblica: Marche Multiservizi. Anzi, nei patti parasociali vi è che quella ditta richiedente l’autorizzazione alla realizzazione della discarica, una volta ottenuti i permessi, sarà completamente acquisita dalla stessa Marche Multiservizi”. “Tutto questo per ribadire due cose – conclude Aguzzi - non è vero che la Regione Marche sulla discarica di Riceci è stata silente ma ha solo fatto il suo dovere di natura tecnica, ponendo in evidenza le giuste questioni e le criticità ricadenti su quel sito opponendosi a quel tipo di soluzione. In secondo luogo, pongo la questione a Marche Multiservizi e in particolare ai rappresentanti della Provincia e dei Comuni in seno all'amministrazione provinciale che partecipano a Marche Multiservizi, esortandoli alla vigilanza su queste situazioni ed evitando contrapposizioni con organi quali il Genio civile che opera per la tutela e sicurezza del territorio e dei cittadini”.

News ed eventi

Appalti

Nessun risultato

Bandi di finanziamento

Progetti Europei

Servizi on-line


Avvio dei procedimenti di VIA


Avvio dei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)


Banca Dati Faunistica


Banca dati della fauna ittica ed omeotermica


Conferenze di servizi AIA



Conferenze di servizi VIA


Conferenze di servizi dei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)


Istanza per la verifica di ottemperanza



Lifestrade


La App Lifestrade consente di inviare segnalazioni di fauna selvatica coinvolta in incidenti stradali con veicoli. Le segnalazioni saranno utilizzate per individuare le strade a rischio di incidenti con la fauna selvatica.


Modulistica per istanze di concessione acqua pubblica

Modulistica


Modulistica di istanza per concessione di nuove derivazioni/varianti/rinnovi acqua pubblica


Natura 2000 – Archivio procedimenti di Valutazione di incidenza

Sistema Informativo


Gestione dei procedimenti di Valutazione di incidenza per Natura 2000.


Presentazione delle osservazioni per i Piani/Programmi sottoposti a VAS

Sistema Informativo Modulistica


Presentazione delle osservazioni per i Piani/Programmi sottoposti a valutazione ambientale strategica (VAS) di competenza regionale


Presentazione osservazioni per Progetti sottoposti a VIA e verifica di assoggettabilità VIA

Sistema Informativo Modulistica


Presentazione delle osservazioni per i Progetti sottoposti a Valutazione di impatto ambientale (VIA) e a verifica di assoggettabilità a VIA di competenza regionale - Istanziatore ProcediMarche


Rete Ecologica Marche (R.E.M.)



Ricerca procedimenti Via/Aia

Sistema Informativo


Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)


Riconoscimento dei Centri di educazione ambientale regionali

Sistema Informativo Modulistica


Riconoscimento dei Centri di educazione ambientale regionali - Istanziatore ProcediMarche


Statistiche Ambiente



VAS

Modulistica


Valutazione Ambientale Strategica


VI - Archivio procedimenti di Valutazione di incidenza


Valutazione di Incidenza ambientale


VIA

Autenticazione


Pubblicazione e ricerca dei procedimenti di Valutazione Impatto Ambientale (VIA)


Vivi Marche


Vivi Marche: sentieri e natura