Ambiente

Ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  • Benvenuti nel nuovo canale tematico regionale dedicato all'ambiente

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Social Community di Regione Marche - Natura

  • Redazione Natura - 23/10/2018 16:37:11

    Informiamo i gentili Utenti che il servizio di Community Social della Regione Marche sarà sospeso - per attività di manutenzione straordinaria – per tutta la giornata di Venerdì 26 Ottobre 2018.

    Scusandoci per il disagio, porgiamo distinti saluti.


    La Redazione


    Leggi tutto...

    Permalink
  • ALESSANDRO ZEPPONI - 03/07/2018 09:31:25

    Approvato l'esito del bando selettivo per il riconoscimento dei Centri di educazione ambientale della Regione Marche

    Con DDPF n. 93/VAA del 29/06/2018 è stato approvato l'elenco dei Centri di educazione ambientale che che hanno ottenuto la titolarità regionale per l'annualità scolastica 2018/2019 e successive.

    Scarica il decreto


    Leggi tutto...

    Permalink | Download
  • ALFREDO FERMANELLI - 15/06/2016 15:07:28

    Si evidenza che nel mese di settembre 2016 sarà possibile presentare progetti di servizio civile nazionale anche nel settore ambientale.

    I progetti di servizio civile nazionale hanno una durata di 12 mesi e prevedono l’impiego di almeno 2 volontari in servizio civile per 30 ore/settimanali, individuati dall’ente ospitante mediante selezione pubblica. Ai volontari verrà riconosciuto un’indennità di 433,00 euro/mensili ed un’attestazione di servizio.

    Potranno presentare progetti esclusivamente gli Enti iscritti all’albo regionale degli enti di servizio civile ( link )


    Leggi tutto...

    Permalink
  • Redazione Natura - 12/05/2016 14:03:33


    TRENTENNALE AULA VERDE VALLEREMITA

    15 - 22 Maggio 2016


    Leggi tutto...

    Permalink | Download
  • ALESSANDRO ZEPPONI
    22/05/2016 15:30:00
    22/05/2016 18:30:00

    Domenica 22 maggio alle ore 16.30 il Centro di Educazione Ambientale Selva di Castelfidardo propone una bella passeggiata guidata di circa due ore lungo l’anello che attraversa il bosco della Selva di Castelfidardo e l’adiacente oliveto biologico.

    La camminata si concluderà con un aperitivo a base di prodotti tipici con questo menù: affettati nostrani e formaggi tipici, sfiziosità vegetariane, fantasia di legumi.

    Il costo dell’attività è di 15 euro per gli adulti e di 8 euro per i bambini fino a 10 anni.


    Leggi tutto...

    Permalink | Download

La Social Community di Regione Marche dedicata all'Ambiente

 

Accedi

Comunicati Stampa

26/02/2020

LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI, REGIONE, UNIVERSITA’ DI URBINO, FONDAZIONE MEDIT SILVA E MONASTERO DI FONTE AVELLANA SIGLANO UN PROTOCOLLO DI COLLABORAZIONE Ceriscioli: “All’origine di questo impegno il valore etico del ‘Codice forestale Camaldolese"

Lotta ai cambiamenti climatici e salvaguardia dell’ambiente, del paesaggio e della natura, con lo sguardo alle generazioni future: un impegno assunto con la firma del protocollo d’intesa tra la Regione Marche, l’Università degli studi di Urbino, la Fondazione Medit Silva e il Monastero della Santa Croce di Fonte Avellana. Il documento sancisce la collaborazione e promozione delle attività dell’Institute for climate change solutions (ICCS), il centro di ricerca di interesse internazionale dedicato all’analisi della vulnerabilità territoriale e al cambiamento climatico. “All’origine di questo impegno il grande valore etico del ‘Codice forestale Camaldolese’, un contributo prezioso dalla radice antichissima che affronta i problemi di oggi e dà indicazioni da tradurre in azioni e studi per migliorare la vita del pianeta” ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, alla firma del protocollo insieme al Priore del Monastero della Santa Croce di Fonte Avellana Gianni Giacomelli, al Rettore dell’Università degli Studi di Urbino Vilberto Stocchi, al presidente della Fondazione Medit Silva Osvaldo Lucciarini. Il protocollo di intesa costituisce quindi un modello, ha aggiunto Ceriscioli “che parte da una tradizione antichissima come il Codice di Fonte Avellana che rappresentava proprio quelle regole per poter rispettare il bosco, la natura, le attività di forestazione e rinnovarle nel mondo di oggi attraverso soggetti istituzionali, religiosi e scientifici che collaborano fra loro, elaborano strategie, idee e ricerche che possono modificare e cambiare il clima. Un grande obiettivo sul grande problema del cambiamento climatico che non è un‘invenzione ma realtà. Oggi sappiamo in maniera molto più chiara come lo sfruttamento eccessivo degli idrocarburi fossili e scelte di sviluppo incontrollato abbiano inciso sul clima del nostro pianeta e sulla necessità di porvi rimedio”. Un modello “vero, pratico, reale, tangibile, oggettivo e dalla storia lunghissima – ha aggiunto il Priore Giacomelli – 856 anni di ricerca, di attenzione alla natura, agli alberi, alla foresta e una grande attenzione al contesto ambientale in cui vive l'uomo. Certificare oggi che questo è un interesse culturale dell'università, privato di una fondazione, spirituale e soprattutto politico di una Regione, mi rende particolarmente felice perché da qui si può cominciare a far parlare una storia con atti concreti e anche con la consapevolezza che dobbiamo cambiare qualcosa”. “Un impegno importante della nostra università e dei sui ricercatori che in questo ambito hanno delle competenze di livello internazionale - ha dichiarato il Rettore Stocchi - abbiamo accolto questo stimolo in maniera pronta, tenuto conto che l'Università, essendo il luogo dove si cresce nella conoscenza, ha anche un'altra responsabilità, quella di essere esempio di comportamenti esemplari. Quindi questa iniziativa, che necessariamente vede la sinergia di vari attori, va nella direzione di pensare a un futuro migliore”. Anche per Lucciarini il grande valore “è quello di essere partiti dall'etica camaldolese e quindi da una dimensione che ha uno stretto legame dell'uomo con il suo ambiente. Stiamo lavorando in modo fermo sull'aspetto etico perché è il nostro punto di partenza ma anche il nostro punto di arrivo per l'incrocio di tante situazioni, della condivisione di culture diverse ma che tutte devono guardare verso l'ambiente, l'ambiente sano e l'ambiente che possa consentire all'uomo e alle sue attività di continuare ad esprimersi ma in modo sostenibile”. Sinergia e collaborazione, quindi, per rispondere al primario interesse pubblico di responsabile e qualificato sviluppo del territorio e delle sue comunità attraverso lo scambio di informazioni e momenti di coordinamento operativo per la realizzazione degli interventi. In particolare, il protocollo impegna le parti ad intrattenere un rapporto di reciproco contributo per lo studio e la caratterizzazione del sistema climatico, le sue dinamiche e variabilità, gli effetti e gli impatti su scala globale e regionale dei cambiamenti sui sistemi territoriali, produttivi e in ambito socio economico. Inoltre, nella definizione di piani di gestione territoriale mirati alla salvaguardia, valorizzazione e alla fruizione sostenibile dell’ambiente, quale sistema su cui convergono azioni umane e processi naturali. Previsti poi scambi e cooperazione su progetti di ricerca con altre istituzioni italiane e straniere e l’organizzazione di corsi di formazione superiore.

News ed eventi

Appalti

Nessun risultato

Bandi di finanziamento

Nessun risultato

Progetti Europei

Servizi on-line


AIA

Sistema Informativo


Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)


Avvio dei procedimenti di VIA


Avvio dei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)


Banca Dati Faunistica


Banca dati della fauna ittica ed omeotermica


Conferenze di servizi AIA



Conferenze di servizi VIA


Conferenze di servizi dei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)


Lifestrade


La App Lifestrade consente di inviare segnalazioni di fauna selvatica coinvolta in incidenti stradali con veicoli. Le segnalazioni saranno utilizzate per individuare le strade a rischio di incidenti con la fauna selvatica.


Modulistica per istanze di concessione acqua pubblica

Modulistica


Modulistica di istanza per concessione di nuove derivazioni/varianti/rinnovi acqua pubblica


Natura 2000 – Archivio procedimenti di Valutazione di incidenza

Sistema Informativo


Gestione dei procedimenti di Valutazione di incidenza per Natura 2000.


Presentazione delle osservazioni per i Piani/Programmi sottoposti a VAS

Sistema Informativo Modulistica


Presentazione delle osservazioni per i Piani/Programmi sottoposti a valutazione ambientale strategica (VAS) di competenza regionale - Istanziatore ProcediMarche


Presentazione osservazioni per Progetti sottoposti a VIA e verifica di assoggettabilità VIA

Sistema Informativo Modulistica


Presentazione delle osservazioni per i Progetti sottoposti a Valutazione di impatto ambientale (VIA) e a verifica di assoggettabilità a VIA di competenza regionale - Istanziatore ProcediMarche


Rete Ecologica Marche (R.E.M.)



Riconoscimento dei Centri di educazione ambientale regionali

Sistema Informativo Modulistica


Riconoscimento dei Centri di educazione ambientale regionali - Istanziatore ProcediMarche


SIRA

Autenticazione Fed-Cohesion


ACCESSIBILE con CNS e TS-CNS. SIRA Sistema Informativo Regionale Ambientale


SITBiodiversità

Sistema Informativo



VAS

Modulistica


Valutazione Ambientale Strategica


VI


Valutazione di Incidenza ambientale


VIA

Autenticazione


Pubblicazione e ricerca dei procedimenti di Valutazione Impatto Ambientale (VIA)


Vivi Marche


Vivi Marche: sentieri e natura