Ambiente

Contatti

 

P.F. Bonifiche, fonti energetiche, rifiuti e cave e miniere
PEC regione.marche.ciclorifiutibonifiche@emarche.it

Dirigente
Massimo Sbriscia
massimo.sbriscia@regione.marche.it
Tel. 071.806.3473

Referenti
Lorenzo Federiconi
lorenzo.federiconi@regione.marche.it
Tel. 071.806.3530
Cinzia Colangelo
cinzia.colangelo@regione.marche.it
Tel. 071.806.3532 - 7318       

Progetti Europei



NET4mPLASTIC

Nuove tecnologie per l’individuazione e l’analisi delle micro e macro plastiche nel bacino Adriatico

 

INTERREG V A Italia – Croazia (CBC programme)

Inizio:                            01/01/2019

Conclusione:                  30/06/2021

Budget del progetto:                € 2.478.640,00 

Budget Regione Marche:          € 266.200,00

 

Il progetto NET4mPLASTIC  ha l’obiettivo di migliorare l'uso di tecnologie e di sviluppare approcci innovativi in materia di inquinamento marino da materie plastiche attraverso la raccolta  dati su micro e macro plastiche lungo le aree costiere e marine della Croazia e dell'Italia. Saranno sviluppati sistemi di allarme, studiate metodologie di riciclo e valutati potenziali effetti sulla salute umana

 

Le microplastiche costituiscono un problema globale ed il loro accumulo sulle spiagge, sui fondali e negli habitat marini è una questione riconosciuta a livello mondiale.

Sono però limitati i dati disponibili relativamente ai micro rifiuti e alle microplastiche nel Mare Adriatico. 

Inoltre, anche se si conoscono gli eventi, la composizione, la  misura e la distribuzione delle microplastiche è di primaria importanza comprendere il rischio legato alla loro presenza. Mancano protocolli operazionali standard per il loro campionamento, la rilevazione, la quantificazione e di conseguenza sono carenti dati affidabili sulla concentrazione di microplastiche a la composizione di polimeri  nell’ambiente marino.

E’ necessario quindi migliorare e sviluppare metodi per ridurre i tempi ed i  problemi  nella identificazione e individuazione delle microplastiche.

Un’armonizzazione delle procedure di campionamento e di estrazione sarà utilizzata per aumentare le conoscenze sugli accumuli di microplastiche in differenti contesti ambientali in quattro aree pilota (identificate considerando le caratteristiche geomorfologiche dei siti) fornendo una sistematica comparazione sui livelli di microplastiche sulle biocenosi presenti sulle spiagge, nell’ambiente marino entrambi a scala regionale e locale.

Un modello matematico già utilizzato dalla Regione Marche, simulerà i processi di trasporto marino delle microplastiche nel Mare Adriatico per identificarne possibili zone di concentrazione nelle aree pilota tenendo conto degli apporti fluviali e delle condizioni marine.

Tutti i risultati e i dati progettuali, archiviati in una piattaforma integrata, saranno utilizzati per sviluppare un utile strumento per prevedere le aree di accumulo delle microplastiche e fornire un sistema di allertamento, utile principalmente alle autorità locali e agli allevatori di molluschi. Infine, sarà analizzata la possibilità del riciclo di micro e macro plastiche e sarà testata una metodologia definita, utilizzando un esistente brevetto internazionale.

 

Il progetto NET4mPLASTIC si sviluppa grazie ad un partenariato che comprende l’Università di Ferrara (capofila), l’Università di Trieste, la Regione Marche, la società Hydra Solutions, la società Prosoft LTD, l’Istituto zooprofilattico Sperimentale dell’ Abruzzo e del Molise, l’Istituto di insegnamento per la Salute Pubblica (Contea Primorje-Gorski Kotar) , l’Istituto pubblico Rera per il coordinamento e lo sviluppo di Spalato e l’Università di Spalato.


Contatto Regione Marche

Leonardo Balestra  - email: leonardo.balestra@regione.marche.it

www.italy-crotia.eu/net4mplastic