Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca

giovedì 14 dicembre 2017  07:34 

Ad agosto erano state realizzate tutte le stalle, i fienili e i Mapre (moduli provvisori per gli allevatori) richiesti dagli allevatori; da settembre sono state ultimate anche le segnalazioni di aziende che inizialmente volevano realizzare in autonomia le strutture. È la sintesi del lavoro svolto dalla Regione e dal Consorzio di bonifica delle Marche (Cbm) a favore delle attività agricole delle zone terremotate, presentata in occasione della conferenza stampa del 13/12.