Contatti

Patrizia Barocci

Tel. 071 8063642 - 0733 2932205
Via Tiziano, 44 - 60125 Ancona
e-mail: patrizia.barocci@regione.marche.it


Ilaria Mantovani

Via Tiziano, 44 - 60125 Ancona
Tel. 071.8063757 - Fax 071.8063049
e-mail: ilaria.mantovani@regione.marche.it

Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca

Misure urgenti COVID-19

Al fine di contenere le conseguenze economiche dovute all'emergenza epidemiologica da Covid-19, la Regione sta promuovendo l'attivazione di strumenti straordinari di sostegno alle imprese e al lavoro autonomo, ulteriori rispetto a quelli previsti dallo Stato.

Nello specifico sono state approvate:

 

Con Legge n.13 del 10 aprile 2020 “Misure urgenti per il sostegno alle attività produttive e al lavoro autonomo a seguito dell'emergenza epidemiologica COVID-19”  la regione Marche sta promuovendo l'attivazione di strumenti straordinari di sostegno alle imprese e al lavoro autonomo, ulteriori rispetto a quelli previsti dallo Stato.

 

1.    Disposizioni in deroga per le attività agrituristiche

  • In deroga a quanto previsto dall'articolo 6, comma 1, della legge regionale 14 novembre 2011, n. 21 (Disposizioni regionali in materia di multifunzionalità dell'azienda agricola e diversificazione in agricoltura), per le aziende agrituristiche, è consentita l'attività di ristorazione senza somministrazione mediante consegna a domicilio. Tale disposizione si applica dalla data di entrata in vigore della LR 13/2020 fino al termine dello stato di emergenza dichiarata ai sensi della normativa statale.

 

2.    Misure di sostegno per aziende agricole zootecniche

  • Contributi una tantum, per le macellazioni effettuate nel periodo tra l'8 marzo 2020 e il 30 aprile 2020, per pecora fino a 6 euro per allevamenti iscritti a circuito IGP e fino a 4 euro per gli altri allevamenti;
  • Contributi una tantum, per il latte prodotto nel periodo compreso tra l'8 marzo 2020 e il 30 maggio 2020, di 4 centesimi al litro del latte bovino fresco QM e 2 centesimi per il latte bovino non QM ed il latte ovicaprino

Con Decreto del Dirigente della P.F. Agricoltura a basso impatto, Zootecnia e SDA di Pesaro n. 114 del 22.04.2020 è stato approvato il bando per la concessione di contributi alle imprese zootecniche danneggiate dall’emergenza epidemiologica Covid 19, con scadenza per la presentazione delle domande il 10 giugno 2020 alle ore 13:00

 

3.    Misure di sostegno per promuove interventi realizzati dalle imprese agricole, ad esclusione di quelle agrituristiche, per favorire la vendita a domicilio

La Regione al fine di favorire la vendita a domicilio promuove i seguenti interventi realizzati dalle imprese agricole, ad esclusione di quelle agrituristiche:

a)  investimenti aziendali o interaziendali, finalizzati alla vendita a domicilio dei prodotti agricoli aziendali, realizzati nel periodo compreso tra la data di entrata in vigore di questa legge e il 31 dicembre 2020. E' ammessa la vendita di prodotti agricoli non aziendali a condizione che questi rappresentino in termini di fatturato meno del 50 per cento del totale venduto;

b)  costi di gestione sostenuti per l'attività di vendita di cui alla lettera a), sostenuti nel periodo compreso tra la data di entrata in vigore di questa legge e il 30 giugno 2021;

c) costi per l'attività di promozione e informazione delle attività di vendita di cui alla lettera a), sostenuti nel periodo compreso tra la data di entrata in vigore di questa legge e il 30 giugno 2021.

Con Decreto del Dirigente del Servizio Politiche Agroalimentari n. 227 del 29 aprile 2020 è stato approvato il bando per la concessione di contributi una tantum alle imprese agricole per l’emergenza epidemiologica Covid 19 “Promozione Vendita a Domicilio” , con scadenza per la presentazione delle domande il 30 giugno 2020

 

4.    Inoltre è stato istituito un "Fondo emergenza Covid-19" con il quale la Regione promuove l'attivazione di strumenti straordinari di sostegno alle imprese e al lavoro autonomo per superare la crisi di liquidità causata dall’epidemia di COVID-19. Il Fondo è destinato a :

  • imprese appartenenti ai settori dell'agricoltura, della pesca, del commercio, del turismo, dei servizi, dell'industria e dell'artigianato;
  • lavoratori autonomi.

La Regione trasferisce le risorse finanziarie del fondo ai Confidi che ne fanno richiesta ai seguenti fini:

a) concessione di prestiti a tasso agevolato;

b) concessione di contributi per l'abbattimento del costo degli interessi e della garanzia per l'accesso ai prestiti presso il sistema creditizio.

c) riassicurazione dei Confidi per le garanzie a favore delle imprese agricole.

Le modalità di attuazione degli interventi di cui alla lettera a) e b) sono disponibili nella sezione del sito regionale delle Attività Produttive 

Le modalità di attuazione dell’intervento di cui alla lettera c) sono state approvate con il decreto della P.F. Sviluppo delle aree rurali, qualità delle produzioni e SDA di Macerata n. 26 del 18/05/2020 pubblicato sul  B.U.R. N. 41 del 21/05/2020. Scarica il testo del bando e il modello di domanda. I confidi devono presentare domanda entro il 26 maggio 2020.

 

 

In merito alle procedure sono state attivate azioni di semplificazione e sono state adottate nuove metodologie procedurali.

 

  • Azioni di semplificazione delle procedure di assegnazione dell'agevolazione fiscale ai carburanti agricoli (UMA):
    • limitatamente all’anticipo UMA per l’anno 2020 (DDPF/72/IAB del 20/03/2020), consentendo ai depositi di carburanti addetti alla distribuzione la consultazione su SIAR (Sistema Informativo Agricolo Regionale) dei quantitativi che saranno assegnati per impresa quale Anticipo UMA 2020 a partire dal 27/03/2020, per lo svolgimento dei previsti adempimenti di registrazione dei prelevamenti;
    • fino all’80% della quantità prelevata nell’annualità precedente, prima di effettuare la denuncia di avvenuto impiego dell’annualità in corso (DGR n. 598 del 18 maggio 2020 - Allegato). Per la sola annualità 2020, in via eccezionale, viene accettata fino al 31 luglio 2020, o altra data relativa alla dichiarazione dello stato di emergenza, la richiesta integrativa di cui all’art.2 comma 3, nonché la dichiarazione di avvenuto impiego 2019, di cui all’art. 6 comma 6 del DM MEF 454/2001.

 

  • Principi per la gestione di ispezioni e controlli relativi al marchio regionale “QM" (Qualità Garantita dalle Marche) in occasione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 (DDS 30 del 25/05/2020)

 

  • Azioni di semplificazione delle procedure del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Marche:
    • in ordine alle istruttorie delle domande di pagamento a valere sulle sottomisure del PSR 2014/2020. DDS 236 dell’11 maggio 2020. Modalità svolgimento visita in situ, istruttorie domande variazione progettuale, check list registrazione degli esiti. Modifiche e integrazioni (DDS 257 del 22/05/2020 - Allegato)
    • in ordine allo svolgimento della visita in situ, all’istruttoria delle domande di variazione progettuale e alla registrazione degli esiti delle verifiche nelle check list (DDS 236 del 11/05/2020 - Allegato)

  • Nuove procedure nello svolgimento dei corsi di formazione e dei seminari nell'ambito del PSR Marche 2014-2020:
    • Bando Sottomisura 1.1. A - “Azioni formative rivolte agli addetti del settore agricolo, alimentare e forestale” – DDS n. 143 del 13/04/2017 ss.mm.ii. – svolgimento dei corsi di formazione e dei seminari in modalità telematica a distanza (DDS 245/SPA del 15/05/2020) 
    • Bando Sottomisura 1.2.A “Azioni informative relative al miglioramento economico delle aziende agricole e forestali” – ANNUALITA’ 2018 - DDS n. 328 del 24/10/2018 ss.mm. – svolgimento attività informative in modalità telematica a distanza (DDS 261 del 25/05/2020)

 

Per le attività agrituristiche, oltre alle Disposizioni in deroga della Legge 13/2020  in merito alla possibilità di fare attività di ristorazione senza somministrazione mediante consegna a domicilio sono state redatte linee guida e protocolli in merito alla gestione dell'emergenza Covid-19 nelle aziende agrituristiche che offrono il servizio di ospitalità o che offrono il servizio di somministrazione di alimenti e bevande.

Di seguito tutti i riferimenti normativi utili:

  • D.G.R n. 629 del 25.05.2020 "Protocolli Operativi per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell'emergenza Covid-19 nelle Aziende Agrituristiche che organizzano e forniscono Servizi Sportivi e/o che organizzano il Servizio Fattoria Didattica" (Allegato A - Protocollo Servizi Sportivi; Allegato B - Fattoria Didattica)

  • DGR n. 570 del 15.05.2020 "Protocollo Operativo per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell'emergenza Covid-19 nelle Aziende Agrituristiche che offrono il servizio di somministrazione di alimenti e bevande" (Allegato - Protocollo operativo)


    DGR n. 566 del 11.05.2020 "Linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza covid-19 nelle aziende agrituristiche che offrono il servizio di ospitalità" (Allegato - Linee guida)


    DGR n. 565 del 11.05.2020 "Protocolli per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell'emergenza Covid-19 nelle attività di commercio su aree pubbliche, commercio in sede fissa, somministrazione di alimenti e bevande, sgombero, tatuatori e acconciatori, estetisti e centro benessere" (Allegato - Protocolli)


    Decreto del Presidente della Giunta n. 155 del 16.05.2020 "Misure per la gestione emergenza Covid"