Cultura

 

Il museo inteso come contenitore culturale, luogo privilegiato di apprendimento, dinamico e interculturale, vede anche l’attivazione di servizi educativi. Il Report  nasce dalla volontà di raccogliere la ricca offerta di attività predisposte dagli istituti museali marchigiani e rivolte alle scuole, agli adulti e alle famiglie. Visite guidate, attività laboratoriali, incontri e approfondimenti tematici, intendono valorizzare l’autonomia, la creatività e le capacità intellettuali dei partecipanti, rappresentando un valido strumento per avvicinare alle collezioni ed alle raccolte un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo per età, cultura e tradizioni. In particolare la programmazione didattica comprende attività e iniziative attente alle tematiche della disabilità, al fine di sostenere la piena inclusione di tutti al godimento del patrimonio culturale. 

La redazione è il risultato della ricognizione effettuata prima dei drammatici eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e alcune delle proposte didattiche potrebbero, pertanto, subire modifiche. A causa delle lesioni riportate da numerosi contenitori museali delle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, molti musei non sono più agibili e le attività programmate non potranno essere svolte. 

A tutti loro va il nostro sostegno e la nostra solidarietà.

 

Didattica per le famiglie
Didattica per gli adulti
Didattica per le scuole

 

I 44 Centri di Educazione Ambientale (CEA) delle Marche propongono una ricca offerta di attività didattiche, utili per arricchire il nostro bagaglio informativo sull’ambiente naturale e sulle sue interconnessioni con le attività umane, anche al fine di promuovere comportamenti sostenibili dal punto di vista ambientale.

Ambiente naturale, aree protette, biodiversità, inquinamento, cambiamenti climatici, gestione delle risorse, rifiuti, energia, agricoltura, educazione alimentare: queste in particolare sono le tematiche affrontate dal personale qualificato che opera nei CEA, sia attraverso lezioni in classe, sia all’aria aperta.

La redazione è il risultato della ricognizione effettuata prima dei drammatici eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 ed alcune delle proposte didattiche potrebbero, pertanto, subire modifiche.

A causa delle lesioni riportate nelle province di Macerata, Fermo ed Ascoli Piceno, alcune delle strutture presenti nei CEA non sono più agibili e le attività programmate non potranno essere svolte.

A tutti loro va il nostro sostegno e la nostra solidarietà.

 

Per maggiori informazioni sui CEA riconosciuti dalla Regione Marche:

 http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Ambiente/Natura/Educazione-ambientale#Rete-CEA

 

Didattica per le famiglie
Didattica per gli adulti
Didattica per le scuole

umraniye escort