Cultura

Leggi Piani e Programmi

Leggi Regionali

Piani e Programmi regionali

2023

2022

2021

2020

2019

2018

2017

 

La Regione Marche, riconoscendo il saltarello quale aspetto identitario della comunità marchigiana, della cultura e della tradizione popolare musicale regionale, da promuovere e da sostenere come bene culturale di insostituibile valore sociale e formativo della persona, ha approvato la Legge Regionale 21 ottobre 2021, n. 26 “Tutela e valorizzazione del saltarello tradizionale marchigiano”. Il saltarello è un ballo tradizionale del Centro Italia, diffuso in special modo nelle Marche, in Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise.

 

L’articolo 3 della L.R. n. 26/2021 prevede che la Regione promuova interventi finalizzati a:

a) allo svolgimento di corsi di orientamento musicale e coreutico sul saltarello;

b) all'istituzione di corsi di formazione e perfezionamento per musicisti e danzatori con particolare riferimento all'utilizzo degli strumenti musicali antichi e tradizionali;

c) ad organizzazione di manifestazioni, incontri e gemellaggi con altri artisti nazionali e internazionali, al fine di incentivare la conoscenza reciproca della cultura musicale del saltarello;

d) alla partecipazione a festival nazionali e internazionali dedicati;

e) alla realizzazione di festival inerenti il saltarello dal vivo;

f) all'organizzazione di convegni o seminari sui temi inerenti il saltarello delle Marche;

g) all'interazione con le scuole di ogni ordine e grado per la salvaguardia e lo studio delle tradizioni, usi, costumi e degli strumenti tradizionali del saltarello marchigiano;

h) al recupero e valorizzazione del patrimonio inerente il saltarello marchigiano attraverso l'acquisto di libri e la costituzione di archivi, con particolare attenzione alle tecniche di produzione e conservazioni videografiche, nonché attraverso il restauro e la conservazione di strumenti e materiali antichi o di valore storico;

i) all'interscambio fra i cittadini marchigiani e gli emigrati marchigiani nel mondo, favorendo i reciproci contatti, sia attraverso la partecipazione degli artisti e musicisti, interpreti del saltarello, alle manifestazioni organizzate all'estero dai corregionali, sia promuovendo la partecipazione dei gruppi medesimi a manifestazioni e spettacoli sia sul territorio regionale che nazionale;

l) alle produzioni discografiche e cinematografiche dedicate al saltarello.

 

La Giunta regionale determina, con proprio atto e previo parere della Commissione assembleare competente, le modalità e i criteri per il finanziamento degli interventi previsti dall’articolo 3.

L’art. 2 comma 1 della citata legge prevede che per il raggiungimento delle finalità di cui all'articolo 1, è istituito, presso la struttura amministrativa competente, l'elenco regionale dei singoli artisti, dei gruppi e delle associazioni folkloriche di saltarello delle Marche.

 

Concessione dei contributi:

 

Nel 2022 sono stati stanziati fondi per la legge pari a € 50.000,00 assegnati tramite bando pubblico per la concessione dei contributi alle associazioni e gruppi folklorici di saltarello delle Marche

Consulta il bando

 

Elenco regionale dei singoli artisti, dei gruppi  e delle associazioni folkloriche di saltarello:

 

Decreto 65 del 01-03-2023 Avviso per la iscrizione all’elenco regionale dei singoli artisti, dei gruppi e delle associazioni folkloriche di saltarello nelle Marche

Allegato A Avviso pubblico

 

Decreto 382 del 09-10-2023 Avviso per la iscrizione all’elenco regionale dei singoli artisti, dei gruppi e delle associazioni folkloriche di saltarello nelle Marche. Approvazione dell’elenco regionale

Allegato A Elenco regionale dei singoli artisti, dei gruppi e delle associazioni folkloriche di saltarello