Cultura

ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo > CHIESA DI S. MARIA
CHIESA DI S. MARIA




Tipo
filiale(Macrotipo: architettura religiosa)
Autore
Palomino Baldassare - costruzione organo
Diotallevi di Angeluccio - decorazione a fresco
costruzione ambito culturale: maestranze locali duecentesche
Descrizione
intero bene - evento sismico - autorizzazione edilizia - secolo XX - Il giorno 28/09/1999 viene rilasciata dall`UTC l`autorizzazione edilizia al progetto di ripristino, recupero e restauro redatto dall'arch. Riccardo Nardi.intero bene - costruzione - secolo XIII - La costruzione della chiesa è fatta risalire alla fine del XIII secolo, anche se la prima citazione è del 1324 negli statuti cittadini.intero bene - evento sismico - approvazione progetto - secolo XX - Il giorno 27/07/1999 è approvatoo dai competenti uffici il progetto di ripristino, recupero e restauro che in particolare prevede le seguenti opere: risarcitura delle lesioni a cuci-scuci, posa in opera di catene, consolidamento delle murature tramite iniezioni di boiacca, consolidamento della copertura interna dell'abside, rifacimento del manto di copertura, recupero delle strutture lignee.organo - costruzione - secolo XVI - Nel 1589 viene stipulato un contratto Baldassarre Palemino di Bologna per la costruzione di un organo su commissione del Comune di Santa Anatolia.affreschi - realizzazione - secolo XIV - Nel corso del sec. XIV Diotallevi di Angeluccio esegue alcuni affreschi nella chiesa.tomba - costruzione - secolo XVI - La chiesa era sotto il giuspatronato della famiglia Dialti di Santa Anatolia che qui ebbe la sua tomba gentilizia a partire dal secolo XVI.altare maggiore - costruzione - secolo XVII - La famiglia Dialti fa costruire l'altare maggiore nel XVII secolo.intero bene - descrizione - secolo XVII - La Chiesa di S. Agostino viene ampiamente descritta in una relazione del 12 aprile del 1650 del vicario provinciale Agostino Bittoni di Santa Anatolia.intero bene - evento sismico - secolo XX - Il giorno 26 settembre 1997 ha inizio una serie di scosse sismiche che provoca nell'edificio i seguenti danni: lesioni diffuse dell'abside, specialmente in corrispondenza delle monofore, delle volte a botte e della cupola in camorcanna, sconnessione del manto di copertura.intero bene - evento sismico - inizio lavori - secolo XX - Il giorno 18/02/2000 si consegnano i lavori.intero bene - ristrutturazione - secolo XIX - L'interno della chiesa e la facciata sono presumibilmente realizzati nel corso della prima metà del sec. XIX.
Localizzazione
(MC) Esanatoglia
Identificatore
1100119219

Condividi