Text/HTML

Call us now
+123 456 7890

Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca

Aiuti di stato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per Aiuti di Stato nella terminologia usata in passato dalla Comunità europea, oggi Unione europea, si intendono tutti i finanziamenti a favore di imprese o produzioni, sia provenienti direttamente dallo Stato, inteso in senso ampio (amministrazioni centrali, regionali, locali, ecc), sia da altri soggetti quali le imprese pubbliche, intese come quelle imprese nei confronti delle quali i poteri pubblici possono esercitare, direttamente o indirettamente, un'influenza dominante per ragioni di proprietà, di partecipazione finanziaria o della normativa che le disciplina.

L'articolo 107, paragrafo 1, del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (Trattato FUE) ex articolo 87, già articolo 92, precisa i presupposti che devono essere presenti affinché l'intervento costituisca un aiuto di Stato nel senso comunitario del termine. Le quattro condizioni richieste sono le seguenti:

  • origine statale dell'aiuto (aiuto concesso dallo Stato ovvero mediante risorse statali);
  • esistenza di un vantaggio a favore di talune imprese o produzioni;
  • esistenza di un impatto sulla concorrenza;
  • idoneità ad incidere sugli scambi tra gli Stati membri.

Aiuti di stato approvati



Altri Aiuti

Aiuti di stato in attesa di approvazione

De Minimis agricolo 

  • DDPF 870/CSI del 15/10/2015 L.R. 56/97 art. 2 comma 1 lettera a) – DGR n. 791 del 28/09/2015 – modalità e tempi di presentazione delle domande per l’erogazione dell’aiuto all’estirpazione di appezzamenti di piante di actinidia colpite da batteriosi causata da Pseudomonas syringae pv. Actinidiae in applicazione del regime “de minimis” ai sensi del Reg. (UE) n. 1408/2013.
    • Allegato A - Modello domanda
    • Allegato B1 - Modello dichiarazione impresa unica per aiuti de minimis
    • Allegato B2 - Modello dichiarazione controllata/controllante aiuti de minimis
    • Allegato I - Istruzione per la compilazione dei moduli B1 e B2
  • Regolamento C.E. n. 1408/2013 Aiuti al settore zootecnico:Tenuta dei libri Genealogici e Controlli Funzionali

De Minimis generale

  • PSR Marche 2014-2020 - SottoMisura 19.2.1.2.C - “Attività di animazione per lo scouting di idee imprenditoriali innovative” - Pubblicato il bando del GAL Colli Esini San Vicino; scarica quì le seguenti informazioni
    1. Scheda Regime di aiuto "De minimis"
    2. Scheda PSR Marche "Sottomisura 1.2 - Operazione C)
    3. Decreto del DDS 76/SPA del 14 novembre 2016 - Approvazione del Piano di Sviluppo Locale del Gal “Colli Esini San Vicino” s.c. a r.l.
    4. Estratto deliberazione del Consiglio di Amministrazione nella seduta del 30.10.2017 di approvazione del bando di accesso ai contributi - Applicazione del Regime “De minimis” di cui al Reg. UE 1407/13
  • DDS 337/2017 del 06/10/2017 - DGR 1035 del 08/09/2017 – Progetto F.I.CO. (Fabbrica Italiana Contadina) Bando per la selezione del soggetto candidato a gestire lo spazio espositivo all’interno del parco tematico F.I.C.O. Eatalyworld.
    Scarica quì la DGR 1035/2017, e quì la scheda De Minimis FICO.
  • PSR Marche 2014-2020 Sottomisura 19.2.16.2 - “Sostegno a progetti pilota per la fruizione del patrimonio culturale” - Pubblicato il bando del GAL Fermano; scarica quì le "Informazioni sintetiche sugli aiuti di stato".
  • PSR Marche 2014-2020 - SottoMisura 19.2.1.2.C - “Azioni informative e dimostrative nell’ambito dello sviluppo rurale” - Pubblicato il bando del GAL Fermano; scarica quì le "Informazioni sintetiche sugli aiuti di stato".
  • Formazione - organizzazione di corsi di formazione per facilitatori di filiera, degli accordi e dello sviluppo locale
  • Regolamento UE 1407/2013 - Spese per interventi connessi all’agricoltura sociale (Sperimentazione “Longevità attiva in ambito rurale”)
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione di contributi ai sensi della Misura 3.1.1 sottomisura b) del Piano di Azione Bieticolo-Saccarifero delle Marche, per investimenti di progetti finalizzati alla diversificazione dei redditi aziendali attraverso la produzione per l’utilizzo e la vendita di energia elettrica e termica nonché per la produzione di biocombustibili, nell’ambito del regime “de minimis” così come istituito con Reg. CE 1998/06 pubblicato sulla GUCE del 28 dicembre 2006 serie L n. 379.
  • Regolamento C.E. n. 1407/2013 Concessione di contributi ai sensi della Misura 3.1.1 sottomisura b), azione d) del PSR Marche 2007/2013, per investimenti di progetti relativi alla realizzazione di impianti di produzione, utilizzo e vendita di energia o calore da fonti rinnovabili, nell’ambito del regime “de minimis” di cui al Reg. CE 1407/2013, pubblicato sulla GUCE del 24 dicembre 2013 serie L n. 352.
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione di contributi ai sensi della Misura 3.1.1 sottomisura b), azione d) del PSR Marche 2007/2013, per investimenti di progetti relativi alla realizzazione di impianti di produzione, utilizzo e vendita di energia o calore da fonti rinnovabili, nell’ambito del regime “de minimis” così come istituito con Reg. CE 1998/06.
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione di contributi ai sensi della Misura 3.1.1 sottomisura b), azione d) del PSR Marche 2007/2013, per investimenti di progetti relativi alla realizzazione di impianti di produzione, utilizzo e vendita di energia o calore da fonti rinnovabili, nell’ambito del regime “de minimis” così come istituito con Reg. CE 1998/06 e dell’aiuto di stato n. 248/2009 di cui al DPCM del 03/06/2009 (aiuti temporanei di entità limitata) definito sulla base della comunicazione della Commissione Europea 2009/C16/01 per il superamento dello stato di crisi in Europa e secondo la comunicazione approvata il 02.12.2010 dal Collegio dei Commissari dell’UE.
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione di contributi ai sensi della Misura 3.1.1 sottomisura b), azione d) del PSR Marche 2007/2013, per investimenti di progetti relativi alla realizzazione di impianti di produzione, utilizzo e vendita di energia o calore da fonti rinnovabili, nell’ambito del regime “de minimis” così come istituito con Reg. CE 1998/06 e dell’aiuto di stato n. 248/2009 di cui al DPCM del 03/06/2009 (aiuti temporanei di entità limitata) definito sulla base della comunicazione della Commissione Europea 2009/C16/01 per il superamento dello stato di crisi in Europa.
  • Regolamento C.E. n. 1407/2013 PSR Marche 2007/2013 - Misura 3.1.1 sottomisura a) – Interventi per l’agriturismo
  • Regolamento C.E. n. 1407/2013 PSR Marche 2007/2013 - Misura 3.1.1 sottomisura b) - azione c) Contributi per investimenti di progetti relativi all’avvio di nuove attività produttive nelle aziende agricole.
  • Regolamento C.E. n. 1407/2013 Spese per interventi connessi all’agricoltura sociale (Sperimentazione Modello Agrinido)
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione contributo alla società cooperativa agricola consortile a.r.l. denominata “Produttori Amici – Cooperativa Agricola Consortile arl” per la realizzazione del progetto pilota sperimentale per lo sviluppo della vendita diretta nelle Marche nell’ambito del regime “de minimis ” così come istituito con Reg. CE 1998/06
  • Regolamento C.E. n. 1998/2006 Concessione contributo una tantum all’associazione regionale e alle associazioni provinciali allevatori ai fini della fusione in un unico soggetto nell’ambito del regime “de minimis ” così come istituito con Reg. CE 1998/06
  • Regolamento C.E. n. 1407/2013 Sostegno a progetti per la promozione e la valorizzazione della cultura enogastronimica regionale