Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca

OCM - Ortofrutta

Il regime di aiuti previsti in ambito OCM ortofrutta prevede che le Organizzazioni dei produttori (OP) vengano individuate come lo strumento chiave per un governo della produzione ortofrutticola, attraverso il quale accrescere il livello di concentrazione e di controllo effettivo dell’offerta e con ciò pervenire a un riequilibrio fra la domanda e l’offerta. Alle OP viene assegnato un ruolo strategico nella realizzazione, attraverso lo strumento del programma operativo, di quegli obiettivi auspicati dal regolamento per contrastare l’accresciuto potere contrattuale della grande distribuzione organizzata, ma anche per favorire un riorientamento al mercato della produzione ortofrutticola, accrescendone la competitività. Dopo circa venti anni l’Unione europea ha varato, con il regolamento (CE) n. 1234/07 del Consiglio, e con il Reg CE 543/2011 una nuova riforma dell’OCM ortofrutta che riconferma, relativamente alle OP, l’impianto previsto dalla precedente regolamentazione e ne rafforza gli strumenti.

Normativa Comunitaria

Normativa Nazionale

Circolari AGEA

  • Istruzioni operative n. 12 del 05/03/2014 - Disposizioni operative per la gestione dei dati dei Programmi Operativi da parte delle Organizzazioni di produttori, finalizzate alla erogazione dei relativi aiuti in applicazione dei Reg. (CE) n. 1234/07 del Consiglio e Reg. (UE) n. 543/2011 della Commissione.

Decreti

  • DDPF n. 23/CSI del 31/01/2014 Reg. (CE) 1234/07 allegato XI - Misura di Prevenzione e Gestione delle Crisi. Determinazione del sostegno massimo per alcune tipologie di prodotto ortofrutticolo non previste dalla Normativa Comunitaria e Nazionale.