Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca

Agricoltura sociale

Con la DGR 252 del 09/02/2010 la Regione Marche ha evidenziato la necessità di incentivare attività per lo sviluppo di esperienze pilota nell'ambito dell'"Agricoltura Sociale".

L’agricoltura sociale rappresenta e racchiude qualcosa di ben noto e conosciuto nel mondo rurale: il ruolo assistenziale e di servizio che da sempre la famiglia agricola svolge sia verso i membri della propria comunità, sia nei confronti della società in generale.

In base alla legge 21/2011 sulla MULTIFUNZIONALITA’ in Agricoltura, l’attività di agricoltura sociale può essere svolta o dalle imprese agricole singole o associate, titolari di fascicolo aziendale, attraverso l’utilizzazione della propria azienda e in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali o dai soggetti iscritti all’albo regionale delle cooperative sociali, anche in forma associata con le imprese di cui sopra, qualora svolgano le attività previste all’articolo 2135, commi secondo e terzo, del codice civile valorizzando le relazione con le risorse agricole e ambientali, in conformità alle normative di settore e alla promozione regionale e locale.

Le prestazioni che possono essere fornite nell’ambito dell’agricoltura sociale consistono in:

  • servizi educativi e didattici per la costituzione di agri-asili, agri-nidi, centri per l’infanzia e simili, con attività ludiche e di aggregazione che mirano alla scoperta del mondo rurale e dei cicli biologici e produttivi agricoli;
  • servizi sociali e assistenziali per attività di riabilitazione, ospitalità e integrazione sociale rivolte ad anziani, soggetti con disabilità, dipendenti da alcool o da stupefacenti, traumatizzati psichici, ex detenuti;
  • servizi socio-sanitari per terapie assistite con gli animali, le terapie con prodotti agricoli in produzione nell’azienda, le terapie con medicine naturali o non convenzionali;
  • reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e in condizione di disagio, così come definiti ai sensi del regolamento (CE) n. 800/2008 che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato comune in applicazione degli articoli 87 e 88 (regolamento generale di esenzione per categoria).

 

Elenco Regionale degli Operatori Agricoltura Sociale (EROAS)

Num. Certificato Ragione sociale PIVA Comune Prov Anno Iscr. Attività
1 FM0001/2016AS MASTROSANI ETTORE di Mastrosani Chiara 02273400446 Montelparo FM 2016 Servizi educativi e didattici
2 AN0002/2016AS PURA VIDA di Marchionni Silvia 02336120429 Chiaravalle AN 2016 Servizi sociali assistenziali e inserimento lavorativo
3 FM0003/2016AS BAGALINI ROBERTO 01879270443 Fermo FM 2016 Servizi educativi e didattici
4 PU0004/2016AS CANCELLIERI AUGUSTO 01420610410 Cagli PU 2016 Servizi sociali e assistenziali
5 AN0005/2016AS UNDICESIMA ORA sco.coop.sociale 02532000425 Senigallia AN 2016 Servizi sociali assistenziali e inserimento lavorativo

Normativa Generale

Eventi

  • Ancona 15/12/2010 - Forum sulle nuove prospettive per l'agricoltura - Dott.ssa Cristina Martellini "Il Progetto 'Rurale Sociale' ed il Progetto AgriNido"

 

"Progetto Sperimentale Agrinido di Qualità - 2014".

 

Gli agrinido della Regione Marche

Informazioni, immagini e altro nella pagina Facebook a cura Coordinamento Pedagogico regionale

 

 

 


ATTI



BANDI

  • PSR MARCHE 2014/2020 DDS. n. 41/AEA del 21/01/2016 - Bando pubblico 
  • D.D.S. n. 541/AFP del 19/12/2011 DGR n. 760/2011 – Bando pubblico  -"Sperimentazione Modello di Agrinido di Qualità della Regione Marche".
  • D.D.S. n. 217/AFP del 20/06/2011 DGR n. 760/2011 – Bando pubblico "Sperimentazione Modello di Agrinido di Qualità della Regione Marche".

EVENTI


DOWNLOAD


RASSEGNA STAMPA

Attraverso attività sociali, rigenerative e di accoglienza le aziende promuovono tra i partecipanti l’adozione di stili di vita sani con una particolare attenzione all’educazione alimentare e al benessere fisico in ambiente naturale, attivano “laboratori per la mente” finalizzati al mantenimento delle capacità cognitive, e realizzano interventi di animazione sociale come stimolo alla partecipazione alla vita di comunità.

Il monitoraggio delle attività svolte e il coordinamento a garanzia della qualità progettuale e dell’efficacia dell’iniziative proposte è affidato all’INRCA ( Istituto di Ricovero e Cura a carattere scientifico) di Ancona.

 

"Le Marche  sono la regione con il primato degli ultracentenari".

Nella puntata trasmessa il 11/01/2015 si è parlato di longevità attiva, agrinido, multifunzionalità, biodiversita.

E' possibile vedere al puntata dal sito Rai

 


LE AZIENDE


ATTI


BANDI

Graduatoria


EVENTI

Ortoincontro è un progetto che intende diffondere nuovi e più sostenibili stili di vita e prassi di partecipazione collettiva, valorizzare la competitività dei prodotti locali, favorire l'attenzione dei cittadini intorno alle tematiche etico-ambientali e presentare le diverse opportunità offerte dall'agricoltura sociale e civica e dagli orti urbani e scolastici.


ATTI

BANDI