Sociale

Disabilità

Il settore Disabili cura l’adempimento della normativa nazionale e regionale di settore. In particolare assegna finanziamenti agli enti locali per l’attivazione e potenziamento di servizi ed interventi per favorire l’inserimento scolastico, sociale e lavorativo delle persone disabili, con particolare riguardo alle situazioni di maggiore gravità.

Proprio pensando agli utenti adulti che presentano disabilità gravissime viene incentivato e sostenuto l’avvio di strutture residenziali che sostituiscono la famiglia, quando essa viene meno o non è più in grado di farsi carico del proprio congiunto.

Un accenno a parte va fatto nei riguardo dell’autismo. La regione, da alcuni anni, ha dato avvio ad un progetto ad alta integrazione socio-sanitaria che mira ad assicurare alle famiglie un supporto altamente professionale, sia di tipo diagnostico-sanitario che di tipo specificatamente socio-educativo che accompagni la persone autistica e la sua famiglia per tutto l’arco della vita.

Nel settore della Salute mentale è stato avviato da alcuni anni un progetto, inizialmente a carattere sperimentale ma che ha assunto ora la connotazione di un intervento consolidato in tutto il territorio regionale e che è fortemente sostenuto anche da parte della Consulta regionale per la salute mentale.

Il progetto denominato “Servizi di sollievo” è un Servizio Territoriale Sociale che coinvolge i Servizi Sociali del Comune, i Medici di base, i Dipartimenti di Salute Mentale delle zone territoriali ASUR,  le famiglie, le Associazioni di volontariato e del privato sociale nonchè le risorse anche informali per la realizzazione di un percorso progettuale a supporto delle famiglie di persone con difficoltà di salute mentale.

Le principali attività svolte riguardano: servizi di tempo libero e punti di aggregazione e risocializzazione, specialmente negli orari non coincidenti con quelli delle strutture sanitarie; servizi di promozione dell’auto-mutuo aiuto; servizi di residenzialità breve.

In attuazione della Legge n. 56/2014, cosiddetta Legge Delrio, la Regione Marche, con propria L.R. n. 13/2015, ha disposto il trasferimento  delle funzioni  dalle Province alla Regione tra cui anche quelle relative alla disabilità sensoriale.

La Regione Marche garantisce, attraverso l’erogazione di contributi alle famiglie, il finanziamento di servizi di assistenza didattica domiciliare - ausili e di adattamento dei testi scolastici per gli alunni con disabilità sensoriale.

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 25 settembre 2015, n. 118/SPO

L.R. 18/96 art. 5-D.Lgs. 163/06 art. 11-Procedura aperta per l’affidamento del servizio di gestione del Centro Regionale di Ricerca e Documentazione sulle Disabilità. Importo base d’appalto € 322.094,60 (IVA esclusa) CIG 5793045BF4

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 13 gennaio 2016, n. 1/SPO

DDS 118/2015 - Procedura aperta per l’affidamento del servizio di gestione del Centro Regionale di Ricerca e Documentazione sulle Disabilità - CIG 5793045BF4. Aggiudicazione provvisoria.

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 12 aprile 2016, n. 21/SPO

D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. - Procedura aperta per l’affidamento del servizio di gestione del Centro Regionale di Ricerca e Documentazione sulle Disabilità. CIG 5793045BF4 - Aggiudicazione definitiva ed efficace.

  

Visita il sito dedicato:

Centro Regionale di Ricerca e Documentazione sulla Disabilità (CRD) 

In attuazione della Legge n. 56/2014, cosiddetta Legge Delrio, la Regione Marche, con propria L.R. n. 13/2015, ha disposto il trasferimento  delle funzioni  dalle Province alla Regione tra cui anche quelle relative alla disabilità sensoriale.

La Regione Marche garantisce, attraverso l’erogazione di contributi alle famiglie, il finanziamento di servizi di assistenza didattica domiciliare - ausili e di adattamento dei testi scolastici per gli alunni con disabilità sensoriale.

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 26 giugno 2016, n. 649

Art. 29 L.R. 31/2009 - L.R. 13/2015 - Servizi di Assistenza didattica domiciliare e adattamento dei testi scolastici per alunni disabili sensoriali - Anno 2016

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 09 novembre 2016, n. 1379

L.R. 13/2015 - Interventi socio - assistenziali a favore degli alunni con disabilità sensoriale. Criteri per la concessione dei contributi per l´anno scolastico 2016/2017

LEGGE REGIONALE – data: 04 giugno 1996, n. 18

Promozione e coordinamento delle politiche di intervento in favore delle persone in condizione di disabilità.

(B.U. 13 giugno 1996, n. 39 )

 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 07 marzo 2016, n. 18/PRES

Art. 6, comma 2, L.R. n. 18/96 e s.m.i.. Costituzione Consulta regionale per la disabilità. 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 29 settembre 2008, n. 1256

Indirizzi relativi ai compiti delle Province, delle zone ASUR e degli Enti Locali per l´integrazione delle persone con disabilità nel mondo del lavoro.

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 31 marzo 2016, n. 293

L.R. n. 32/2014 Art. 5 comma 1, L.R. n. 2/2005, art. 18: "Tirocini finalizzati all'inclusione sociale". Approvazione principi applicativi in attuazione delle "Linee guida per i tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione" approvate il 22/01/2015 dalla Conferenza Permanente Stato - Regioni.

 

Accordo di programma regionale per l'integrazione scolastica degli studenti con disabilità 

 

DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA LEGISLATIVA – data: 10 giugno 2014, n. 103

Definizione dei criteri e delle modalità di attuazione degli interventi previsti dalla legge regionale 4 giugno 1996, n.18 per gli anni 2014 e 2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 19 giugno 2014, n. 91

L.R. 18/96 - D.A. 103/2014   lett. E) “Tempi e modalità per la rendicontazione degli interventi e per la liquidazione ed erogazione dei contributi”.

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 28 dicembre 2015, n. 145
DGR n. 1070/2015 - Impegno e liquidazione dell’importo di € 8.513.719,09 agli Enti capofila degli ATS, all’ASP 9 Jesi, alla Prov. di Ascoli Piceno ed alla Prov. di Fermo per gli interventi a favore delle persone con disabilità. 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 02 marzo 2015, n. 143

L. 104/92 - L.162/98 - L.R. 18/96 e s.m.i. - Assistenza Domiciliare Indiretta al disabile in situazione di particolare gravità - Criteri attuativi anno 2015

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 13 marzo 2015, n. 42

D.G.R. n. 143/2015 - Assistenza domiciliare indiretta al disabile in situazione di particolare gravità. Modalità e tempi di applicazione dei criteri - Anno 2015

 

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 31 marzo 2015, n. 47

D.G.R. 143/2015 - Assistenza domiciliare indiretta al disabile in situazione di particolare gravità. Assegnazione ed impegno del finanziamento di € 30.000,00 all’ASUR Marche per le Commissioni sanitarie provinciali. Anno 2015

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 02 novembre 2015, n. 126

D.G.R. 143/2015 - DDS 47/2015 - Assistenza domiciliare indiretta al disabile in situazione di particolare gravità. Liquidazione del finanziamento di € 29.233,62 all’ASUR Marche per le Commissioni sanitarie provinciali. Anno 2015  


DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 30 dicembre 2015, n. 155

DGR 1070/2015 - DGR 143/2015 - DDS 42/2015 - Assistenza domiciliare indiretta al disabile in situazione di particolare gravità. Impegno e liquidazione del contributo ai Comuni, alle Unioni Montane e all’ASP 9 Jesi - anno 2015

 

Allegato A - DGR N. 1578/2016 - FONDO NAZIONALE PER LE NON AUTOSUFFICIENZE ANNO 2016 - INTERVENTI A FAVORE DI PERSONE IN CONDIZIONE DI DISABILITÀ GRAVISSIME DI CUI ALL’ART. 3 DEL D.M. 26/09/2016. 
AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO.

Allegato E - DGR N. 1578/2016 - FONDO NAZIONALE PER LE NON AUTOSUFFICIENZE ANNO 2016 - INTERVENTI A FAVORE DI PERSONE IN CONDIZIONE DI DISABILITÀ GRAVISSIME DI CUI ALL’ART. 3 DEL D.M. 26/09/2016. 
RIPARTO ANTICIPO 2016.

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 21 gennaio 2013, n. 23

Comunità Socio Educative Riabilitative residenziali per disabili gravi - Co.S.E.R. - Criteri per l'individuazione delle Co.S.E.R. nella Regione Marche e per la determinazione del cofinanziamento regionale. Revoca della DGR 665/2008 e della DGR 449/2010

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 25 febbraio 2013, n. 8/SPO

DGR n.23/2013 - Comunità Socio Educative Riabilitative residenziali per disabili gravi (Co.S.E.R.). Individuazione strutture ammesse a cofinanziamento regionale - Modalità e termini per la rendicontazione

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 09 luglio 2013, n. 1011

Definizione degli standard assistenziali e dei criteri di rilevazione dei costi gestionali della residenzialità e semiresidenzialità delle aree sanitaria extraospedaliera e socio-sanitaria nei settori anziani non autosufficienti, disabili e salute mentale

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 02 agosto 2013, n. 1195

Determinazione delle quote di compartecipazione a carico dell'utente in conformità a quanto disposto dal DPCM 29 novembre 2001 (definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza) per accesso a strutture sociali e socio-sanitarie per anziani, disabili e salute mentale

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 25 novembre 2014, n. 1331

Accordo tariffe assistenza residenziale e semiresidenziale tra Regione Marche ed Enti Gestori - modifica della DGR 1011/2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 04 novembre 2015, n. 128/SPO

L. 104/92 s.m.i. - DGR 23/2013 – DDS n.8/2013- Comunità Socio-Educative Riabilitative residenziali per disabili gravi - Co.S.E.R. – Impegno e liquidazione acconto anno 2015

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 29 ottobre 2002, n. 1891

Progetto "L'autismo nella Regione Marche - verso un progetto di vita". Euro 516.516,00

LEGGE REGIONALE – data: 09 ottobre 2014, n. 25

Disposizioni in materia di disturbi dello spettro autistico

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI – data: 29 gennaio 2009, n. 3/S05

Progetto “L’autismo nelle Marche: verso un progetto di vita” – Sotto- progetto Età adolescenziale ed adulta - Modalità operative per l’assegnazione del finanziamento regionale

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT– data: 29 giugno 2015, n. 89/SPO

DGR 1891/2002 - Progetto “Autismo Marche” - Sotto Progetto Età Adolescenziale ed Adulta. Impegno e liquidazione agli Enti beneficiari dell’importo di € 474.750,45 per le ore aggiuntive di assistenza

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 17 ottobre 2016, n. 1228

L.R. 24/2014, art. 11 - Contributi alle famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico - Anno 2016

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT– data: 20 ottobre 2016, n. 85/SPO

DGR n. 1228/2016 - “L.R. 24/2014, art. 11 - Contributi alle famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico - Anno 2016”- Tempi e modalità per la presentazione delle domande e della rendicontazione

LEGGE REGIONALE – data: 30 aprile 1985, n. 24

Interventi per favorire il funzionamento degli organi e delle strutture delle associazioni che perseguono la tutela e la promozione sociale dei cittadini invalidi, mutilati e handicappati
(B.U.R. 03 maggio 1985, n.56)

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE – data: 04 luglio 2012, n. 16/PSI

L.R. 24/85 - Modalità e termini per la presentazione delle  domande per la concessione dei contributi alle Associazioni che perseguono la tutela e la promozione sociale dei cittadini invalidi, mutilati e disabili

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 04 agosto 2014, n. 111/SPO

L.R. 24/85 - Assegnazione ed impegno del contributo regionale in favore delle Associazioni di cui all’art. 1, quale sostegno al loro funzionamento per l’anno 2014. Liquidazione ed erogazione del 50% a titolo di acconto

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 04 agosto 2014, n. 112/SPO

L.R. 24/85 - Assegnazione ed impegno del contributo regionale in favore delle Associazioni di cui all’art. 2 quale sostegno al loro funzionamento per l’anno 2014. Liquidazione ed erogazione del 50% a titolo di acconto

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 08 settembre 2015, n. 108/SPO

L.R. 24/85 – DDS 111/2014 - Liquidazione del contributo regionale a saldo pari ad € 129.368,46 in favore delle Associazioni di cui all’art. 1 quale sostegno al loro funzionamento per l’anno 2014

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 08 settembre 2015, n. 109/SPO

L.R. 24/85 - DDS 112/2014 - Liquidazione del contributo regionale a saldo pari ad € 43.154,38 in favore delle Associazioni di cui all’art. 2 quale sostegno al loro funzionamento per l’anno 2014.

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 10 aprile 2012, n. 496

Piani personalizzati di vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria - Criteri di attuazione

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE COORDINAMENTO DELLE POLITICHE SOCIALI E POLITICHE PER L’INCLUSIONE SOCIALE – data: 17 aprile 2012, n. 42/POL

Piani personalizzati di Vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria - Modalità e tempi per l’applicazione dei criteri di cui alla D.G.R. 496

del 10.04.2012.

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE COORDINAMENTO DELLE POLITICHE SOCIALI E POLITICHE PER L’INCLUSIONE SOCIALE – data: 13 luglio 2012, n. 99/POL

DGR 496/2012 - DDPF 42/2012 – DDPF 74/2012 - Piani personalizzati di Vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria - Approvazione graduatorie.

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 28 aprile 2015, n. 359

DGR 496/2012 - Proroga Piani personalizzati di vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 23 marzo 2016, n. 250

DGR 496/2012 - Proroga piani personalizzati di vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria per l'anno 2016


DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 13 maggio 2016, n. 31/SPO

DGR 250/2016 - DDS 22/2016 - Piani personalizzati di Vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria. Impegno e liquidazione del finanziamento anno 2016

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 25 marzo 2016, n. 249

Attuazione D.A. n. 132/2004 - Progetto "Servizi di Sollievo" in favore di persone con problemi di salute mentale e delle loro famiglie. Criteri per l'assegnazione delle risorse

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 05 settembre 2016, n. 57/SPO

DGR 249/2016 - DDS 23/SPO/2016 - DDS 52/SPO/2016 - Progetto “Servizi di Sollievo” in favore di persone con problemi di salute mentale e delle loro famiglie. Liquidazione delle risorse agli ATS capofila di area provinciale - Anno 2016.

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 27 luglio 2016, n. 52/SPO

DGR 249/2016 - 23/SPO/2016 - Progetto “Servizi di Sollievo” in favore di persone con problemi di salute mentale e delle loro famiglie. Assegnazione ed impegno delle risorse agli ATS capofila di area provinciale - Anno 2016.

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 13 aprile 2016, n. 23/SPO

DGR n. 249/2016. Modalità e tempi di attuazione del progetto “Servizi di Sollievo” in favore di persone con problemi di salute mentale e delle loro famiglie - anno 2016.

 

DDG DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – data: 04 agosto 2015, n. 41/77

Linee guida per la presentazione di progetti sperimentali in materia di Vita Indipendente ed inclusione nella società di persone con disabilità

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 07 settembre 2015, n. 707

Presentazione proposta di adesione alla sperimentazione del modello di intervento in materia di Vita Indipendente e inclusione nella società delle persone con disabilità - Annualità 2015

 

PROTOCOLLO D’INTESA DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – data: 03 dicembre 2015

Protocollo d’intesa fra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e la Regione Marche finalizzato all’attivazione ed implementazione della proposta progettuale della Regione Marche in materia di Vita Indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità

 

DDG DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – data: 23 novembre 2015, n. 226

Approvazione elenco degli Ambiti ammessi al finanziamento

SLA FONDI REGIONALI

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 02 febbraio 2015, n. 47

Intervento di sostegno alle famiglie di persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) - Criteri di attuazione anno 2015

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 08 febbraio 2016, n. 94

Intervento di sostegno alle famiglie di persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA) - Criteri di attuazione anno 2016


SLA FONDI MINISTERIALI

 

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 22 dicembre 2014, n. 1446

Approvazione del Programma attuativo di allocazione delle risorse per aree di intervento del Fondo nazionale per le non autosufficienze anno 2014 (D.M. del 7 Maggio 2014 e Accordo Conferenza Unificata del 5 Agosto 2014)

SLA FONDI REGIONALI

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERZIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 10 febbraio 2015, n. 14

D.G.R. 47/2015 - Intervento di sostegno alle famiglie di persone affette da SLA. Modalità di applicazione dei criteri ed assegnazione, liquidazione ed erogazione della somma di € 380.000,00 all’ASUR Marche - Anno 2015.

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERZIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 13 aprile 2016, n. 24

D.G.R. 94/2016 - Intervento di sostegno alle famiglie di persone affette da SLA. Modalità di applicazione dei criteri e liquidazione della somma di € 380.000,00 all’ASUR Marche - Anno 2016.


SLA FONDI MINISTERIALI

 

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERZIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 15 maggio 2015, n. 63

DGR 1446/2014 - Interventi a favore di persone con disabilità gravissime - Assegnazione e liquidazione della somma di € 585.480,00 all’ASUR Marche per il riconoscimento del lavoro di cura delle famiglie ai malati affetti da SLA.