Salute

Accreditamento delle strutture sanitarie

SITO IN AGGIORNAMENTO

Nell’attuale Sistema Sanitario italiano l’accreditamento delle strutture sanitarie è il presupposto indispensabile perché una struttura sanitaria possa divenire erogatore effettivo di prestazioni remunerate o rese per conto del Servizio Sanitario Nazionale.

Nel 1992 alle Regioni è stato affidato il compito di disciplinare i procedimenti relativi all’autorizzazione ed all’accreditamento delle strutture sanitarie (D. Lgs. N. 502 del 1992 – art. 8).

Il DPR 14 gennaio 1997 approva l’"Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private". Con il D. Lgs. N. 229 del 1999 e, infine con la Legge costituzionale n. 3/2001 si è meglio dettagliato il quadro di riferimento normativo entro il quale le Regioni dovevano operare.

 

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 32 del 19 febbraio 2015

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 32 del 19 febbraio 2015 Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome in materia di adempimenti relativi all’accreditamento delle strutture sanitarie

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 259 del 20 dicembre 2012

Intesa approvata ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, sul documento recante “Disciplina per la revisione della normativa dell’accreditamento”, in attuazione dell’articolo 7, comma 1, del nuovo Patto per la salute per gli anni 2010-2012

D. Lgs. n. 229 del 19 giugno 1999

Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale a norma dell'art 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419

DPR 14 gennaio 1997

Approvazione dell’Atto di indirizzo e coordinamento alle Regioni e alle P.A. di Trento e Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnici e organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private

D. Lgs. n. 517 del 7 dicembre 1993

Modificazioni al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, recante riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell'articolo 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

D. Lgs. n. 502 del 30 dicembre 1992

Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell'art. 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

DGR n. 47 del 22/01/2018 – (REGIME TRANSITORIO)

Art. 13, comma 1 della L.R. 7/2017 - Adozione della disciplina transitoria dei criteri e delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni ed accreditamenti delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e private - DGR n. 2200/2000 e succ.mod., DGR n. 1889/2001 e succ.mod. approvata con DGR n. 1501/16 e Regolamento Regionale 8 marzo 2004 n. 1 

 

Regolamento Regionale del 1 Febbraio 2018, N. 1

Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati ai sensi dell’articolo 7, comma 3, della legge regionale 30 settembre 2016, n. 21 (Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati).

DGR n. 522 del 23/4/2018

L.R. 30 settembre 2016, n. 21 e s.m.i. - Costituzione e funzionamento dell'Organismo Tecnicamente Accreditante (O.T.A.)

Legge Regionale n. 21 del 30 settembre 2016 - modificata dalla L.R.7/2017

"Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati”

 

DGR 1501 del 1/12/2016

“Disciplina transitoria dei criteri e delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni ed accreditamenti delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e private -DGR n.2200/2000 e s. m. e DGR n. 1889/2001 e succ.mod.”

 

Decreto del Dirigente della PF Accreditamenti N. 178/ACR 27/04/2016

Legge Regionale n. 20/2000, art. 22 - DGR n. 1103 del 29.09.2014 - Gruppo di accreditamento regionale (GAR) - Elenco dei valutatori.

 

D.G.R. N. 109 DEL 23/02/2015

“Disciplina delle funzioni di vigilanza ex art. 19 L.R. 20/2000 affidate alla P.F. Accreditamenti. Modalità, frequenza e criteri per lo svolgimento dei controlli sulle attestazioni e dichiarazioni sostitutive e sulla permanenza dei requisiti necessari delle strutture private e pubbliche che hanno ottenuto l'accreditamento”

 

Decreto Regionale n. 105/ACR del 13/06/2014

“Costituzione del gruppo di lavoro per la verifica della congruità delle misure previste per il rispetto dei requisiti minimi strutturali ed impiantistici per le strutture di cui alla lettera a) del comma 2 della l.r. n. 20/2000”

 

D.G.R N. 1103 DEL 29/09/2014 “L.R. n. 20/2000 art. 22 

Costituzione e funzionamento del Gruppo di accreditamento regionale (GAR)". Modifiche e integrazioni all'atto deliberativo n. 735/2009”

 

D.G.R N. 735 DEL 05/05/2009

“L.R. n. 20/2000 art. 22 Costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)" - Revoca dell´atto deliberativo n. 1887/2001 relativo alla costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)”

 

D.G.R. N. 247 DEL 30/03/2015

“Linee di indirizzo per la realizzazione di una rete integrata di servizi per la prevenzione e cura dei disturbi del comportamento alimentare (DCA) nella Regione Marche”

 

D.G.R. N. 188 DEL 17/03/2015

“L.R. n. 20/2000 art. 15. Integrazione Manuale di Accreditamento con requisiti soggettivi generali dei professionisti e delle strutture istanti. Modifica schema di domanda allegato a D.G.R. n. 1889/2001 e s.m.i.”

 

D.G.R. N. 46 DEL 02/02/2015

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - definizione dei requisiti per la Chirurgia Ambulatoriale Extraospedaliera”;

 

D.G.R. N. 1102 DEL 29/09/2014

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti essenziali e ulteriori per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti - integrazioni alla DGR n. 1889/2001”

 

D.G.R. N. 960 DEL 04/08/2014 “Regolamentazione Cure Intermedie. Approvazione

 

D.G.R. N. 1288 DEL 16/09/2013

Requisiti di autorizzazione e di accreditamento delle strutture preposte alla diagnosi e certificazione dei disturbi specifici di apprendimento, ai sensi della L.R. n.32 del 19 novembre 2012”

 

D.G.R. N. 634 DEL 29/04/2013

"Recepimento accordo n. 149/CSR del 25 luglio 2012 tra il Governo, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano "Linee Guida per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e degli emocomponenti"- Indicazioni operative"

 

D.G.R. N. 1369 DEL 17/10/2011

“Recepimento da parte della Regione Marche accordo n. 242/CSR del 16 dicembre 2010 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui requisiti minimi organizzativi, strutturali e tecnologici delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e sul modello per le visite di verifica. Indicazioni operative”

 

D.G.R. N. 648 DELL’8/05/2008

“Approvazione dello schema del “Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali in attuazione dell’art.11 della LR n.3/2005”. Intesa ANCI regionale, ai sensi dell’art.9, comma 5 della LR n.3/2005”

 

D.G.R. N. 1438 DEL 03/12/2007   “Riordino delle attività di medicina dello sport”

 

D.G.R N. 99 DEL 12/02/2007

“Individuazione delle procedure e dei requisiti previsti per l´autorizzazione alla realizzazione e all´esercizio, nonché le procedure e i requisiti previsti per l´attribuzione di livelli tariffari differenziati, degli stabilimenti termali”

 

Deliberazione n. 40 del Consiglio Regionale Seduta del 16/01/2007

“Individuazione delle procedure ed aggiornamento dei requisiti previsti per l’accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali”

 

D.G.R. N. 100 DEL 12/02/2007

“Requisiti minimi autorizzativi previsti per l’autorizzazione alla realizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extra ospedaliero nella Regione Marche”;

 

D.G.R. N. 875 DEL 24/07/2006

“Organizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extra ospedaliero nella Regione Marche”

 

D.G.R. N. 1889 DEL 31/07/2001

“L.R. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti richiesti per l'accreditamento e la classificazione delle strutture sanitarie e socio-sanitarie”;

 

D.G.R. N. 1579 DEL 10/07/2001

“LR 20/2000 art. 6 - Determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie - modifica della DGR 2200/2000";

 

D.G.R. n. 2200 del 24/10/2000

"L.R. 20/2000, art. 6 - determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie." (modificata dalla DGR 1579/2001);

Per Accreditamento Istituzionale si intende il provvedimento con il quale viene riconosciuto alle strutture pubbliche e private, già autorizzate, lo "status" di potenziali erogatori nell'ambito e per conto del Servizio Sanitario Nazionale.

L.R. n. 20/2000 - Accreditamento Istituzionale
DGR n. 188 del 17/03/2015 
Integrazione del manuale di Accreditamento con requisiti soggettivi generali dei professionisti e delle strutture istanti. 

L.R. n. 20/2000 - Ex. Art. 19

DGR n. 109 del 23/02/2015 
Disciplina delle funzioni di vigilanza 



Modulistica

I soggetti autorizzati all'esercizio dell'attività sanitaria ai sensi dell'art.8 che intendano chiedere l'accreditamento istituzionale inoltrano la relativa domanda (Mod. Accr Ist vers.2015) al Dirigente della P.F. Accreditamenti, corredata dell’ Allegato A2 (requisiti soggettivi persone fisiche) o dell’Allegato A3 (requisiti soggettivi persone giuridiche).

La domanda di accreditamento dovrà essere corredata inoltre delle schede del Manuale di Accreditamento (DGR n.1889 del 31/07/2001corrispondenti alla/e tipologia/e di attività da svolgere, c.d. aree di intervento (sezioni del Manuale da compilare per l'autocertificazione).

N.B. Non è attualmente prevista la compilazione della Scheda per Lettura Ottica (SLO) indicata nel Manuale di Accreditamento.

La P.F. Accreditamenti, consultata l’ARS (Agenzia Regionale Sanitaria) sulla funzionalità della struttura istante in base agli indirizzi di programmazione regionale, avvia la verifica tecnica da parte del GAR (Gruppo di Accreditamento Regionale).

Il Decreto di accreditamento è disposto, articolato per classi, o negato con atto regionale del Dirigente della P.F. Accreditamenti.

Il Decreto di accreditamento non comporta alcun obbligo per le strutture del Servizio Sanitario Regionale di procedere alla sottoscrizione di accordi contrattuali di cui all' art.23.

L'accreditamento ha validità triennale.

La domanda di rinnovo deve essere presentata almeno 6 mesi prima della data di scadenza del precedente accreditamento.

La P.F. Accreditamenti in materia di Accreditamento effettua la vigilanza ai sensi dell’art.19 sulla permanenza dei requisiti necessari per l’accreditamento così come stabilito dalla DGR n.109 del 23/02/2015 .

Classe di Accreditamento

Le strutture vengono classificate in 5 classi di qualità sulla base della rispondenza ai requisiti posseduti (art. 15 comma 1):

  • requisito A (livello essenziale)
  • requisito B (livello intermedio)
  • requisito C (livello di eccellenza)

 

Attestazione di qualità

L' art.21 prevede il "riconoscimento di attestazione di qualità per le strutture accreditate conseguite da parte di Organismi di Certificazione o di Accreditamento Professionale"

Gli attestati di qualità sono presentati all' ARS (Agenzia Regionale Sanitaria) che, previa verifica della rilevanza della struttura, predispone un elenco comunicandolo al Servizio Sanità che provvederà alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.



Pubblicazione

E’ annualmente pubblicato sul BUR Marche ( BUR n.  99 del 21/09/2017  )  l'elenco dei soggetti accreditati.  

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ACCREDITAMENTI N. 178/ACR 27/04/2016 Legge Regionale n. 20/2000, art. 22 - DGR n. 1103 del 29.09.2014 - Gruppo di accreditamento regionale (GAR) - Elenco dei valutatori.

Medicina trasfusionale:

D.G.R. N. 1102 DEL 29/09/2014

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti essenziali e ulteriori per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti - integrazioni alla DGR n. 1889/2001”

 

Cure intermedie:

D.G.R. N. 960 DEL 04/08/2014

“Regolamentazione Cure Intermedie. Approvazione

 

DSA – disturbi specifici dell’apprendimento:

D.G.R. N. 1288 DEL 16/09/2013

Requisiti di autorizzazione e di accreditamento delle strutture preposte alla diagnosi e certificazione dei disturbi specifici di apprendimento, ai sensi della L.R. n.32 del 19 novembre 2012”;

 

Medicina dello sport:

D.G.R. N. 1438 DEL 03/12/2007

“Riordino delle attività di medicina dello sport”;

 

Cure Termali:

D.G.R N. 99 DEL 12/02/2007

“Individuazione delle procedure e dei requisiti previsti per l´autorizzazione alla realizzazione e all´esercizio, nonché le procedure e i requisiti previsti per l´attribuzione di livelli tariffari differenziati, degli stabilimenti termali”;

 

Deliberazione n. 40 del Consiglio Regionale Seduta del 16/01/2007

“Individuazione delle procedure ed aggiornamento dei requisiti previsti per l’accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali”

Tutta la modulistica è in formato pfd editabile

 

Domanda di Accreditamento Istituzionale : Mod. Accr Ist vers.2015
requisiti soggettivi persone fisiche :           Allegato A2
requisiti soggettivi persone giuridiche :     Allegato A3

D.G.R. n. 2200 del 24/10/2000 "L.R. 20/2000, art. 6 - determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie." (modificata dalla DGR 1579/2001);

D.G.R. N. 1579 DEL 10/07/2001 “LR 20/2000 art. 6 - Determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie - modifica della DGR 2200/2000";

D.G.R. N. 1889 DEL 31/07/2001 “L.R. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti richiesti per l'accreditamento e la classificazione delle strutture sanitarie e socio-sanitarie”;

D.G.R. N. 875 DEL 24/07/2006 “Organizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extraospedaliero nella Regione Marche”;

Deliberazione n. 40 del Consiglio Regionale Seduta del 16/01/2007 “Individuazione delle procedure ed aggiornamento dei requisiti previsti per l’accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali”;

D.G.R. N. 100 DEL 12/02/2007 “Requisiti minimi autorizzativi previsti per l’autorizzazione alla realizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extraospedaliero nella Regione Marche”;

D.G.R N. 99 DEL 12/02/2007 “Individuazione delle procedure e dei requisiti previsti per l´autorizzazione alla realizzazione e all´esercizio, nonché le procedure e i requisiti previsti per l´attribuzione di livelli tariffari differenziati, degli stabilimenti termali”;

D.G.R. N. 1438 DEL 03/12/2007 “Riordino delle attività di medicina dello sport”;

D.G.R. N. 648 DELL’8/05/2008 “Approvazione dello schema del “Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali in attuazione dell’art.11 della LR n.3/2005”. Intesa ANCI regionale, ai sensi dell’art.9, comma 5 della LR n.3/2005”;

D.G.R. N. 1369 DEL 17/10/2011 “Recepimento da parte della Regione Marche accordo n. 242/CSR del 16 dicembre 2010 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui requisiti minimi organizzativi, strutturali e tecnologici delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e sul modello per le visite di verifica. Indicazioni operative”;

D.G.R. N. 634 DEL 29/04/2013 "Recepimento accordo n. 149/CSR del 25 luglio 2012 tra il Governo, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano "Linee Guida per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e degli emocomponenti"- Indicazioni operative";

D.G.R. N. 1288 DEL 16/09/2013 “Requisiti di autorizzazione e di accreditamento delle strutture preposte alla diagnosi e certificazione dei disturbi specifici di apprendimento, ai sensi della L.R. n.32 del 19 novembre 2012”;

D.G.R. N. 960 DEL 04/08/2014 “Regolamentazione Cure Intermedie. Approvazione;

D.G.R. N. 1102 DEL 29/09/2014 “L.R. n. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti essenziali e ulteriori per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti - integrazioni alla DGR n. 1889/2001;

D.G.R. N. 46 DEL 02/02/2015 “L.R. n. 20/2000 art. 15 - definizione dei requisiti per la Chirurgia Ambulatoriale Extraospedaliera”;

D.G.R. N. 188 DEL 17/03/2015 “L.R. n. 20/2000 art. 15. Integrazione Manuale di Accreditamento con requisiti soggettivi generali dei professionisti e delle strutture istanti. Modifica schema di domanda allegato a D.G.R. n. 1889/2001 e s.m.i.”;

D.G.R. N. 247 DEL 30/03/2015 “Linee di indirizzo per la realizzazione di una rete integrata di servizi per la prevenzione e cura dei disturbi del comportamento alimentare (DCA) nella Regione Marche”;

D.G.R N. 735 DEL 05/05/2009 “L.R. n. 20/2000 art. 22 Costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)" - Revoca dell´atto deliberativo n. 1887/2001 relativo alla costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)”;

D.G.R N. 1103 DEL 29/09/2014 “L.R. n. 20/2000 art. 22 - Costituzione e funzionamento del Gruppo di accreditamento regionale (GAR)". Modifiche e integrazioni all'atto deliberativo n. 735/2009”;

Decr. Regionale n. 105/ACR del 13/06/2014 “Costituzione del gruppo di lavoro per la verifica della congruità delle misure previste per il rispetto dei requisiti minimi strutturali ed impiantistici per le strutture di cui alla lettera a) del comma 2 della l.r. n. 20/2000. ”;

D.G.R. N. 109 DEL 23/02/2015 “Disciplina delle funzioni di vigilanza ex art. 19 L.R. 20/2000 affidate alla P.F. Accreditamenti. Modalità, frequenza e criteri per lo svolgimento dei controlli sulle attestazioni e dichiarazioni sostitutive e sulla permanenza dei requisiti necessari delle strutture private e pubbliche che hanno ottenuto l'accreditamento”.

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ACCREDITAMENTI N. 178/ACR 27/04/2016 Legge Regionale n. 20/2000, art. 22 - DGR n. 1103 del 29.09.2014 - Gruppo di accreditamento regionale (GAR) - Elenco dei valutatori.

 

Oggetto : LR 21/2016 Comunicazione (22 febbraio 2016)