Salute

Contatti

PF Accreditamenti

Dirigente Dott.ssa Claudia Paci
via Gentile da Fabriano, n. 3, 60125 Ancona
tel. :071.806.4133
fax :071.806.4120
Email: 
funzione.accreditamenti@regione.marche.it
PEC: regione.marche.AccreditamentiStruttureSanitarie@emarche.it

Il Responsabile del procedimento
Dott. Giuliano Fuligni
tel. : 071.806.4208
Email: giuliano.fuligni@regione.marche.it

Autorizzazione delle strutture sanitarie

SITO IN AGGIORNAMENTO

Nell’attuale Sistema Sanitario italiano l’accreditamento delle strutture sanitarie è il presupposto indispensabile perché una struttura sanitaria possa divenire erogatore effettivo di prestazioni remunerate o rese per conto del Servizio Sanitario Nazionale.

Nel 1992 alle Regioni è stato affidato il compito di disciplinare i procedimenti relativi all’autorizzazione ed all’accreditamento delle strutture sanitarie (D. Lgs. N. 502 del 1992 – art. 8).

Il DPR 14 gennaio 1997 approva l’"Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private". Con il D. Lgs. N. 229 del 1999 e, infine con la Legge costituzionale n. 3/2001 si è meglio dettagliato il quadro di riferimento normativo entro il quale le Regioni dovevano operare.

 

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 32 del 19 febbraio 2015

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 32 del 19 febbraio 2015 Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome in materia di adempimenti relativi all’accreditamento delle strutture sanitarie

Intesa Conferenza Stato-Regioni n. 259 del 20 dicembre 2012

Intesa approvata ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, sul documento recante “Disciplina per la revisione della normativa dell’accreditamento”, in attuazione dell’articolo 7, comma 1, del nuovo Patto per la salute per gli anni 2010-2012

D. Lgs. n. 229 del 19 giugno 1999

Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale a norma dell'art 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419

DPR 14 gennaio 1997

Approvazione dell’Atto di indirizzo e coordinamento alle Regioni e alle P.A. di Trento e Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnici e organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private

D. Lgs. n. 517 del 7 dicembre 1993

Modificazioni al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, recante riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell'articolo 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

D. Lgs. n. 502 del 30 dicembre 1992

Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell'art. 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

DGR n. 47 del 22/01/2018 – (REGIME TRANSITORIO)

Art. 13, comma 1 della L.R. 7/2017 - Adozione della disciplina transitoria dei criteri e delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni ed accreditamenti delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e private - DGR n. 2200/2000 e succ.mod., DGR n. 1889/2001 e succ.mod. approvata con DGR n. 1501/16 e Regolamento Regionale 8 marzo 2004 n. 1 

 

Regolamento Regionale del 1 Febbraio 2018, N. 1

Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati ai sensi dell’articolo 7, comma 3, della legge regionale 30 settembre 2016, n. 21 (Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati).

DGR n. 522 del 23/4/2018

L.R. 30 settembre 2016, n. 21 e s.m.i. - Costituzione e funzionamento dell'Organismo Tecnicamente Accreditante (O.T.A.)

Legge Regionale n. 21 del 30 settembre 2016 - modificata dalla L.R.7/2017

"Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati”

 

DGR 1501 del 1/12/2016

“Disciplina transitoria dei criteri e delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni ed accreditamenti delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e private -DGR n.2200/2000 e s. m. e DGR n. 1889/2001 e succ.mod.”

 

Decreto del Dirigente della PF Accreditamenti N. 178/ACR 27/04/2016

Legge Regionale n. 20/2000, art. 22 - DGR n. 1103 del 29.09.2014 - Gruppo di accreditamento regionale (GAR) - Elenco dei valutatori.

 

D.G.R. N. 109 DEL 23/02/2015

“Disciplina delle funzioni di vigilanza ex art. 19 L.R. 20/2000 affidate alla P.F. Accreditamenti. Modalità, frequenza e criteri per lo svolgimento dei controlli sulle attestazioni e dichiarazioni sostitutive e sulla permanenza dei requisiti necessari delle strutture private e pubbliche che hanno ottenuto l'accreditamento”

 

Decreto Regionale n. 105/ACR del 13/06/2014

“Costituzione del gruppo di lavoro per la verifica della congruità delle misure previste per il rispetto dei requisiti minimi strutturali ed impiantistici per le strutture di cui alla lettera a) del comma 2 della l.r. n. 20/2000”

 

D.G.R N. 1103 DEL 29/09/2014 “L.R. n. 20/2000 art. 22 

Costituzione e funzionamento del Gruppo di accreditamento regionale (GAR)". Modifiche e integrazioni all'atto deliberativo n. 735/2009”

 

D.G.R N. 735 DEL 05/05/2009

“L.R. n. 20/2000 art. 22 Costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)" - Revoca dell´atto deliberativo n. 1887/2001 relativo alla costituzione del gruppo di accreditamento regionale (GAR)”

 

D.G.R. N. 247 DEL 30/03/2015

“Linee di indirizzo per la realizzazione di una rete integrata di servizi per la prevenzione e cura dei disturbi del comportamento alimentare (DCA) nella Regione Marche”

 

D.G.R. N. 188 DEL 17/03/2015

“L.R. n. 20/2000 art. 15. Integrazione Manuale di Accreditamento con requisiti soggettivi generali dei professionisti e delle strutture istanti. Modifica schema di domanda allegato a D.G.R. n. 1889/2001 e s.m.i.”

 

D.G.R. N. 46 DEL 02/02/2015

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - definizione dei requisiti per la Chirurgia Ambulatoriale Extraospedaliera”;

 

D.G.R. N. 1102 DEL 29/09/2014

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti essenziali e ulteriori per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti - integrazioni alla DGR n. 1889/2001”

 

D.G.R. N. 960 DEL 04/08/2014 “Regolamentazione Cure Intermedie. Approvazione

 

D.G.R. N. 1288 DEL 16/09/2013

Requisiti di autorizzazione e di accreditamento delle strutture preposte alla diagnosi e certificazione dei disturbi specifici di apprendimento, ai sensi della L.R. n.32 del 19 novembre 2012”

 

D.G.R. N. 634 DEL 29/04/2013

"Recepimento accordo n. 149/CSR del 25 luglio 2012 tra il Governo, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano "Linee Guida per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e degli emocomponenti"- Indicazioni operative"

 

D.G.R. N. 1369 DEL 17/10/2011

“Recepimento da parte della Regione Marche accordo n. 242/CSR del 16 dicembre 2010 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui requisiti minimi organizzativi, strutturali e tecnologici delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta e sul modello per le visite di verifica. Indicazioni operative”

 

D.G.R. N. 648 DELL’8/05/2008

“Approvazione dello schema del “Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali in attuazione dell’art.11 della LR n.3/2005”. Intesa ANCI regionale, ai sensi dell’art.9, comma 5 della LR n.3/2005”

 

D.G.R. N. 1438 DEL 03/12/2007   “Riordino delle attività di medicina dello sport”

 

D.G.R N. 99 DEL 12/02/2007

“Individuazione delle procedure e dei requisiti previsti per l´autorizzazione alla realizzazione e all´esercizio, nonché le procedure e i requisiti previsti per l´attribuzione di livelli tariffari differenziati, degli stabilimenti termali”

 

Deliberazione n. 40 del Consiglio Regionale Seduta del 16/01/2007

“Individuazione delle procedure ed aggiornamento dei requisiti previsti per l’accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali”

 

D.G.R. N. 100 DEL 12/02/2007

“Requisiti minimi autorizzativi previsti per l’autorizzazione alla realizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extra ospedaliero nella Regione Marche”;

 

D.G.R. N. 875 DEL 24/07/2006

“Organizzazione delle unità autonome dedicate di day surgery extra ospedaliero nella Regione Marche”

  

D.G.R. N. 1579 DEL 10/07/2001 (testo coordinato)

“LR 20/2000 art. 6 - Determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie - modifica della DGR 2200/2000";

 

D.G.R. n. 2200 del 24/10/2000

"L.R. 20/2000, art. 6 - determinazione dei requisiti minimi richiesti per l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio di strutture sanitarie e socio-sanitarie." (modificata dalla DGR 1579/2001);

Medicina trasfusionale:

D.G.R. N. 1102 DEL 29/09/2014

“L.R. n. 20/2000 art. 15 - determinazione dei requisiti essenziali e ulteriori per l'accreditamento dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti - integrazioni alla DGR n. 1889/2001”

 

Cure intermedie:

D.G.R. N. 960 DEL 04/08/2014

“Regolamentazione Cure Intermedie. Approvazione

 

DSA – disturbi specifici dell’apprendimento:

D.G.R. N. 1288 DEL 16/09/2013

Requisiti di autorizzazione e di accreditamento delle strutture preposte alla diagnosi e certificazione dei disturbi specifici di apprendimento, ai sensi della L.R. n.32 del 19 novembre 2012”;

 

Medicina dello sport:

D.G.R. N. 1438 DEL 03/12/2007

“Riordino delle attività di medicina dello sport”;

 

Cure Termali:

D.G.R N. 99 DEL 12/02/2007

“Individuazione delle procedure e dei requisiti previsti per l´autorizzazione alla realizzazione e all´esercizio, nonché le procedure e i requisiti previsti per l´attribuzione di livelli tariffari differenziati, degli stabilimenti termali”;

 

Deliberazione n. 40 del Consiglio Regionale Seduta del 16/01/2007

“Individuazione delle procedure ed aggiornamento dei requisiti previsti per l’accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali”

 

Tutta la modulistica è in formato pfd editabile

 

Domanda di Autorizzazione alla Realizzazione:       Modello AUT1
Domanda di Autorizzazione all'Esercizio:              Modello AUT2
Domanda di Variazioni Requisiti non strutturali:     Modello AUT4

SITO IN AGGIORNAMENTO

 

L.R. n.21 del 30 settembre 2016  (entrata in vigore il 28 ottobre 2016)  

    "Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati     e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati"

 

Decreto n.49/ACR del 17 febbraio 2017 
    "Legge Regionale 30 settembre 2016, n. 21, ART. 22, comma 1 -DECADENZA DELL’AUTORIZZAZIONE ALLA     REALIZZAZIONE"

      Allegato A - Tabella comunicazioni Strutture

 

Regolamento Regionale n. 1 del 1 febbraio 2018  (BUR Marche n. 15 del 15 febbraio 2018 )
    "Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali pubblici e privati"

   Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7, comma 2, della L.R. n. 21/2016 
    ( “Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e     privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati”)

    e del Regolamento regionale n. 1/ 2018 
    ( “Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali pubblici e privati” )

si comunica che

      le tipologie di strutture sotto indicate sono soggette unicamente ad Autorizzazione all’ Esercizio
       di cui all’art. 9 della LR 21/2016

 

Area

Regime

Denominazione

Codifica

Descrizione

Studio

 

Studio

Studio Odontoiatrico

SO

Struttura dedicata all’esecuzione di prestazioni odontoiatriche erogate da parte di professionisti abilitati, in forma singola o associata e in regime fiscale di persona fisica.

Studio Chirurgico

SC

Struttura che eroga prestazioni chirurgiche e procedure diagnostiche o terapeutiche invasive praticabili senza ricovero in anestesia topica o locale.

Ambulatori DSA

Studio DSA

ADSA

SDSA

Struttura dedicata alla diagnosi e certificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Studio Professioni Sanitarie:

Infermieristico/Ostetrico

Fisioterapisti

Podologici

Igienista Dentale

SPS

Struttura che eroga prestazioni di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione da parte di professionisti che hanno un titolo abilitante.

pagina aggiornata al 03/04/2018

 2018

Pubblicato sul B.U.R. Marche del 15 febbraio 2018, n. 15 il
Regolamento regionale n. 1/ 2018   “Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali pubblici e privati” 

      C O M U N I C A T O

    Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7, comma 2, della L.R. n. 21/2016 
    ( “Autorizzazioni e accreditamento istituzionale delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e     privati e disciplina degli accordi contrattuali delle strutture e dei servizi sanitari, socio-sanitari e sociali pubblici e privati”) 
    e del
Regolamento regionale n. 1/ 2018 
    ( “Definizione delle tipologie delle strutture e dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali pubblici e privati” )

si comunica

      che le tipologie di strutture sotto indicate sono soggette unicamente ad Autorizzazione all’ Esercizio
       di cui
all’art. 9 della LR 21/2016:  

 

Area

Regime

Denominazione

Codifica

Descrizione

Studio

 

Studio

Studio Odontoiatrico

SO

Struttura dedicata all’esecuzione di prestazioni odontoiatriche erogate da parte di professionisti abilitati, in forma singola o associata e in regime fiscale di persona fisica.

Studio Chirurgico

SC

Struttura che eroga prestazioni chirurgiche e procedure diagnostiche o terapeutiche invasive praticabili senza ricovero in anestesia topica o locale.

Ambulatori DSA

Studio DSA

ADSA

SDSA

Struttura dedicata alla diagnosi e certificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Studio Professioni Sanitarie:

Infermieristico/Ostetrico

Fisioterapisti

Podologici

Igienista Dentale

SPS

Struttura che eroga prestazioni di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione da parte di professionisti che hanno un titolo abilitante.

2016

Oggetto : LR 21/2016 Comunicazione (22 febbraio 2016)