AVVISO MiSE del 30-09-2020 (iniziative emergenza sanitaria Covid-19)

Attraverso le risorse finanziarie di cui all’Avviso emanato dal Ministero Sviluppo Economico in data 30 settembre 2020, ai sensi Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 10 agosto 2020, la Regione Marche, sentito il Comitato Regionale dei Consumatori e degli Utenti, ha voluto, nel difficile contesto attuale determinato dall’emergenza sanitaria da Covid-19, essere sempre più vicina ai cittadini e rispondere prontamente alle loro esigenze. 


L’epidemia da Covid-19 ha infatti creato molta incertezza tra i cittadini consumatori-utenti che hanno visto modificare le proprie abitudini di vita e le modalità di acquisto dei prodotti e servizi creando una maggiore vulnerabilità sociale in particolare a coloro che hanno difficoltà con gli strumenti digitali.
Inoltre le numerose normative legate all’emergenza e la possibilità di ottenere bonus solo attraverso l’utilizzo di modalità digitali hanno contribuito a creare disorientamento e disagi tra le persone, soprattutto nell’accesso a determinati servizi che richiedono un’assistenza ed un accompagnamento al fine di consentire un accesso diffuso ai diritti e ai servizi.
Per il raggiungimento di tali finalità sono stati attivati nuovi sportelli delle Associazioni dei consumatori e rafforzato quelli già esistenti, creando una rete sempre più capillare sul territorio regionale.


Gli sportelli dei consumatori, attraverso personale adeguatamente formato, operano sia in presenza che da remoto al fine di fornire informazioni e consulenza ed assicurando la tutela e l’assistenza necessaria sulle varie questioni, con riferimento in particolare ai seguenti aspetti:
-    promozione di comportamenti orientati al contenimento della diffusione del virus offrendo spunti per la riflessione sulla cultura della responsabilizzazione individuale;
-    promozione, consulenza, informazione e assistenza in favore dei consumatori rispetto ai propri diritti ed alle opportunità derivate dalle disposizioni regionali, nazionali ed europee nell’ambito delle materie del consumo e finanziarie, oltre a tutte le agevolazioni dettate dai decreti governativi legati al Covid 19. (bonus, detrazioni fiscali, ecc.);
-    promozione, informazione e assistenza dei consumatori-utenti nell'esercizio dei propri diritti e delle opportunità previste da disposizioni regionali, nazionali ed europee, nell'ambito dei settori dei servizi pubblici, delle telecomunicazioni, dell’energia, dei trasporti, del commercio, delle assicurazioni e del credito;
-    consulenza individuale o collettiva, anche on-line, a favore dei consumatori e degli utenti;
-    promozione della conciliazione paritetica quale soluzione alternativa alla via giudiziaria per la composizione delle controversie derivanti dalla situazione relativa all’emergenza sanitaria Covid-19;
-    fornire alle popolazioni del territorio marchigiano colpito dal sisma del 2016 informazioni ed assistenza riguardanti la normativa in campo consumeristico nell’area “sisma”, con particolare riferimento alle disposizioni Covid-19;
-    diffusione di materiale informativo, cartaceo ed on line, anche attraverso i social.


Inoltre, considerato che l’emergenza sanitaria ha aumentato la fragilità di una larga parte della  cittadinanza anche sotto l’aspetto economico, a causa della perdita di lavoro o periodi prolungati di cassa integrazione, nello svolgimento della presente attività è previsto il coinvolgimento dei servizi sociali delle amministrazioni comunali, al fine di fornire la possibilità ai suddetti soggetti di essere presi in carico dai servizi sociali o comunque di ottenere l’aiuto per pagamenti di utenze in caso di situazioni di difficoltà.
Al fine di raggiungere più facilmente le persone impossibilitate a recarsi presso gli sportelli e per ridurre al minimo gli spostamenti, gli sportelli operano anche da remoto attraverso il potenziamento degli strumenti informatici ed il miglioramento dei siti internet delle Associazioni dei consumatori coinvolte.

 

Nell’ambito della presente iniziativa è previsto uno specifico intervento dedicato alla comunicazione per estendere ancora più capillarmente le informazioni relative alle tematiche esposte, le attività svolte da parte di tutti gli Sportelli delle Associazioni dei consumatori coinvolte nell’iniziativa e di tutte le informazioni, normative, opportunità messe in campo dalle istituzioni per affrontare l’emergenza Covid-19.
Dall’inizio dell’anno, gli Sportelli delle associazioni dei consumatori hanno preso in carico più di 2000 pratiche offrendo strumenti di tutela applicabili nella risoluzione di problematiche trasversali. Oltre alle comuni controversie che riguardano le utenze gas-luce e le telecomunicazioni, è emerso un elevato bisogno di assistenza in tutte quelle criticità emerse appunto durante la pandemia: attivazione dello SPID necessario per accedere a bonus e agevolazioni messi in campo dal governo, finalizzazione della procedura per accedere al Cashback, implosione degli acquisti online con conseguenti problematiche legate alla sicurezza, prenotazione vaccini e buoni spesa comunali”. 

Sempre nell’ottica di tutelare i consumatori e promuovere azioni ed attività in loro favore è nato anche il sito “consumarche.it“
L’obiettivo primario è quello di permettere ai consumatori di acquisire consapevolezza dei propri diritti e di esercitarli attraverso i canali associativi. 
Si tratta di uno strumento alla portata di tutti, intuitivo e utile. Si è scelta questa modalità proprio per agevolare la navigazione e permettere all’utenza di trovare con estrema facilità gli argomenti ricercati. In materia di Covid, sono state caricate le news di maggiore utilità per la popolazione marchigiana, le DGR della Regione Marche e i bandi che offrono opportunità di sostegno alla cittadinanza. 


E’ possibile trovare lo sportello competente per territorio ed anche una utilissima sezione “guide”. Quest’ultima in particolare offre indicazioni e strumenti risolutivi su come fronteggiare le più frequenti problematiche in cui possono incappare: dagli strumenti di tutela alla merce contraffatta, dagli acquisti on line alle truffe on line fino ai contratti e alle truffe telefoniche. Sezioni in cui si trovano anche le domande più frequenti da parte dei consumatori ed esempi contestualizzati di truffe o potenziali tali. Infine c’è la possibilità di iscriversi ad una newsletter per essere sempre aggiornati con le informazioni di consumarche”.

 

AVVISO:

Con Decreto direttoriale del 30.09.2021 è stato fissato il nuovo termine per il completamento delle attività al 31 marzo 2022; conseguentemente il termine per la rendicontazione delle attività è il 30 giugno 2022.