Sociale

martedì 8 gennaio 2019  09:29 

Sono state pubblicate le Linee guida per la presentazione delle domande per l'erogazione di contributi per l'acquisto di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie, di beni strumentali e di beni da donare a strutture sanitarie pubbliche utilizzati direttamente ed esclusivamente per attività di interesse generale, ai sensi dell'articolo 76 del Decreto legislativo 3 luglio 2017 n. 117 e del Decreto ministeriale 16 novembre 2017 - Annualità 2018.

Domanda di contributo per l'anno 2018

Possono presentare la domanda per l'attribuzione dei contributi:

a) le organizzazioni di volontariato per acquisto di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e di beni strumentali;

b) le fondazioni e le organizzazioni di volontariato per la donazione di beni da donare a strutture sanitarie pubbliche.

La domanda di contributo e la documentazione relativa agli acquisti dei beni effettuati nell'anno 2018 vanno trasmesse al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese - Divisione III in via Flavia, 6  00187 Roma, mediante spedizione con raccomandata A/R (farà fede la data di invio della domanda) e devono essere inviate a pena di esclusione dal contributo, entro giovedì 31 gennaio 2019, in un unico plico riportante all'esterno la seguente dicitura: "Domanda di contributo annuale DM 16.11.2017 - Anno 2018".


Documenti

Linee guida articolo 76 e s.m.i. del Codice del Terzo settore - Anno 2018 ( ovvero, la domanda di contributo deve essere inviata - pena l'esclusione - entro giovedì 31 gennaio 2019)
Domanda di contributo e allegati - Anno 2018

Per informazioni: 064683/5039-5036-5046

   

venerdì 21 dicembre 2018  06:16 

Si è chiuso il bando Fesr per lo sviluppo delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto. Sono pervenute 28 richieste, diverse delle quali da parte di raggruppamenti di imprese, che hanno esaurito i 6 milioni stanziati per sostenere investimenti superiori a 8,9 milioni di euro. Ora inizia la fase istruttoria: 15 richieste provengono dalla provincia di Ascoli Piceno, 2 da Fermo, 9 da quella di Macerata, mentre le ultime due da realtà fuori area cratere (provincia di Pesaro e Urbino, Perugia) che intendono investire in questi territori. Lo comunica l’assessora Manuela Bora, ricordando che “i fondi stanziati favoriranno il rilancio e la crescita dimensionale delle imprese sociali che garantiranno servizi alla popolazione terremotata”. 

   

martedì 13 novembre 2018  12:06 

Il percorso di istruzione dell’Istituto professionale di Stato ad indirizzo Servizi socio-sanitari, consente l’acquisizione di una serie importante di competenze e conoscenze, che possono essere valorizzate come “crediti formativi”, funzionali ed utili ad acquisire anche la qualifica professionale di “Operatore Socio Sanitario”.