Sociale

Progetti di contrasto al disagio sociale

ICAM: Italiano Cantiere Aperto Marche

 

C’è una storia… una storia lunga 4 anni che si chiama ICAM: Italiano Cantiere Aperto Marche.

Una storia che non nasce dal nulla, in quanto l’attivazione di percorsi di accoglienza, di alfabetizzazione, di insegnamento della lingua italiana a stranieri per favorire il processo di inclusione, risale già al ‘vecchio millennio’ su tutto il territorio regionale.

Ed è altresì una storia che – basta guardare quello che quotidianamente avviene sulle nostre coste – è destinata a continuare.

Vale però fare il punto di 4 anni di lavoro in cui questa storia, grazie al Coordinamento della Regione Marche e alle possibilità offerte dai Fondi Europei per l’Integrazione (FEI), ciò che si affrontava prima in regime di emergenza è diventato sistema, ciò che prima veniva spesso ‘tamponato’ grazie alla costruttiva improvvisazione e diventata consapevolezza professionale.

DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE – data: 06 ottobre 2014, n. 1146

Fondo Europeo per integrazione di cittadini di paesi terzi 2007/2013 - Approvazione dello schema di convenzione di sovvenzione relativa al progetto "ICAM 4 - Italiano, Cantiere Aperto, Marche 4" - annualità 2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERZIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT – data: 21 luglio 2014, n. 103

DGR n.203/2012 – Progetto “ICAM 2– Italiano Cantiere Aperto Marche 2” Fondi FEI 2011– Impegno e Liquidazione del saldo ai Centri Territoriali Permanenti-EDA. CUP n.B73H12000120002.