Turismo, Sport, Tempo Libero

News Caccia e Pesca acque interne

lunedì 10 maggio 2021  07:21 

Con 16 Bandiere Blu, 15 confermate più la new entry Marina di Altidona, anche per il 2021, le Marche si attestano tra le regioni italiane con il mare più pulito e le spiagge più accoglienti. Come ormai consuetudine ogni anno in questo periodo, è stata presentata oggi la lista relativa alle spiagge insignite della Bandiera Blu. Le Marche si classificano al quarto posto con 16 bandiere, precedute da Liguria con 32 bandiere, Campania 19, Puglia e Toscana pari merito con 17.

   

venerdì 16 aprile 2021  12:23 

Caro pescatore

È mia premura comunicarti che, in relazione anche a quanto richiesto dalle Associazioni Piscatorie Regionali, è stato approvato il Calendario regionale della pesca 2021 all’interno del quale è riportata la data di domenica 18 aprile per l’apertura della stagione di “pesca alla Trota” nei corsi d’acqua di pertinenza della Regione Marche.

Vista la grave situazione pandemica in atto su tutto il territorio Nazionale, sulla quale insistono le limitazioni di spostamento tra Comuni, dettate dall’attribuzione della “zona Arancione” alla Regione Marche, nostro malgrado la data di apertura della “pesca alla Trota” slitterà alla prima domenica utile in cui diventeremo “zona Gialla”, nella quale non insisteranno più le limitazioni di mobilità di carattere Nazionale.

Per seguire la tua passione minuto per minuto è un piacere comunicarti che la Regione Marche ha appena istituito l’apertura del canale Telegram “Pescatori Marche” al quale è possibile iscriversi, per essere sempre aggiornati tempestivamente sulla normativa vigente e sulle variazioni in relazione all’attività piscatoria nella Regione Marche.

In allegato alla presente news troverai il calendario regionale della pesca 2021 unitamente a delle brevi linee guida utili per iscriversi al canale Telegram ufficiale “Pescatori Marche”

L’occasione mi è gradita per augurarti tanta soddisfazione per la pratica della tua passione preferita e per salutarti cordialmente.

 

Vice Presidente Regione Marche

Assessore alla caccia e pesca sportiva

Dott. Mirco Carloni

 

Documenti:

DGR 383 del 06/04/2021 - CALENDARIO PISCATORIO 2021
DGR 383 del 06/04/2021 - CALENDARIO PISCATORIO 2021 -  ALLEGATO A

Brochure informativa per iscriversi al canale Telegram

   

mercoledì 7 aprile 2021  04:27 

La Giunta regionale ha approvato il Calendario di pesca 2021. Il prelievo della trota è previsto dal 18 aprile, a condizione che le disposizioni di contenimento del Covid consentano lo spostamento tra i comuni delle Marche. Perdurando le restrizioni, l’avvio è posticipato alla prima domenica utile, successiva alla scadenza delle limitazioni. “Il calendario di pesca sportiva è stato approvato dalla Giunta per dare certezze ai nostri pescatori anche per quanto riguarda la trota, nel rispetto delle limitazioni poste dal Covid”, ha dichiarato il vicepresidente Mirco Carloni, assessore alla Pesca. Una novità del calendario 2021 è rappresentata dalla “procedura di screening” della valutazione d’incidenza ambientale: “Per la prima volta – spiega Carloni – è stato preventivamente portato all’attenzione dei gestori dei Siti Natura 2000, ognuno dei quali, per le proprie competenze, ha avanzato le opportune considerazioni. Un bel percors ...

   

martedì 6 aprile 2021  02:13 

“Con questa delibera la Giunta regionale finalmente rende possibile una nuova opportunità, da anni ferma, per gli imprenditori della pesca che potranno aprire attività di ricezione e somministrazione per promuovere il nostro prodotto ittico e far vivere un’esperienza gastronomica ai turisti. Il mio auspicio è che, in questo senso, possano aprire nuove attività e nuovi posti di lavoro”. È quanto ha affermato il vicepresidente Mirco Carloni, assessore alla Pesca, dopo che la Giunta regionale ha approvato la delibera attuativa sull’ittiturismo. Normato con legge regionale 33/2019 e disciplinato con regolamento regionale 1/2021, il comparto del turismo legato alla pesca aveva bisogno dell’ultimo passaggio necessario per rendere operativa questa opportunità nelle Marche. La Giunta ha approvato il modello di Scia, di piano aziendale e le disposizioni igienico sanitarie da rispettare nella preparazione e somministrazione degli alimenti. “Le Marche si alline ...

   

venerdì 19 marzo 2021  10:09 

Art. 6 della L.R. n. 11/2003 - Avviso di manifestazione di interesse rivolto alle associazioni piscatorie e naturalistiche regionali per la “gestione partecipata di tratti fluviali” per il quadriennio 2021-2024

   

martedì 16 marzo 2021  04:53 

Con riferimento alle nuove disposizioni del Governo nazionale in materia di misure di prevenzione e contrasto al covid-19, si conferma, nella considerazione che gli interventi di prelievo degli ungulati e le attività ad essi correlati rispondono ad una situazione oggettiva di necessità connessa all’interesse pubblico di assicurare il raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano di gestione, l’efficacia su tutto il territorio regionale delle disposizioni contenute nell’ordinanza del Presidente della Giunta regionale delle Marche n. 9 del 05/03/2021, compatibilmente con le previsioni dei nuovi DPCM e delle successive disposizioni governative, fino a loro revoca o scadenza del termine di durata eventualmente ivi previsto.

Il Vice Presidente 

Assessore alla Caccia e pesca sportiva

Dott. Mirco Carloni

   

mercoledì 17 febbraio 2021  06:41 

Sono in corso interventi ambientali nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino avviati dalla Regione per superare le criticità, contrastare e soprattutto prevenire i possibili rischi. “La volontà dell’amministrazione – dichiara l’assessore all’Ambiente Stefano Aguzzi - è forte e determinata ad affrontare problematiche annose del territorio partendo dalla prevenzione delle situazioni a rischio nelle aste fluviali, nelle coste marine e nei casi di dissesto nella fascia collinare”. In particolare i lavori in corso riguardano i fiumi Cesano, Foglia, Metauro e il bacino del Torrente Genica per la sistemazione, la prevenzione e la mitigazione del rischio idrogeologico, e il Colle San Bartolo per il consolidamento della falesia a Casteldimezzo. “Seguiamo passo passo le situazioni che si creano e impieghiamo progettualità e molte risorse, nel bilancio triennale abbiamo infatti messo 42 milioni di euro, di cui 21 milioni già disponibili fin dalla ...