Terremoto Marche

Per l'amministratore comunale

Per l’Invio del prospetto digitale relativo al monitoraggio della spesa secondo le indicazioni dell’ordinanza del capo del Dipartimento della Protezione civile OCDPC n° 388/2016 è necessario accedere al portale COHESIONWORKPA.

Possono accedervi solo gli amministratori pubblici accreditati: il nuovo modulo per la richiesta di autorizzazione,

consente ad ogni Ente di autorizzare più nominativi alla compilazione dei vari moduli ( monitoraggio spese, CAS, strutture ricettive, assegnazioni SAE). Nello specifico coloro che hanno già compilato la fase 1 del monitoraggio delle spese sono autorizzati alla compilazione delle fase 2 relativa all’inserimento delle fatture/ricevute fiscale e atti amministrativi,  gli stessi verranno abilitati anche all’inserimento dei CAS.
La nuova funzionalità di assegnazione SAE è già stata resa disponibile a tutti gli utenti già abilitati per la compilazione del modulo CAS.
Per eventuali modificare o integrazioni inviare il sopraindicato modulo all'indirizzo email helpdesk.sisma2016@regione.marche.it.

Per accedere al sistema CohesionWorkPA è necessario autenticarsi con le credenziali forti Cohesion (PIN Cohesion, TS_CNS, Carta Raffaello, etc.). Per eventuali informazioni ed istruzioni su come effettuare l'accesso visitare la pagina dedicata al sistema di autenticazione PIN Cohesion.

Aggiornato il Codice documento P002 Rendicontazione Enti al Di.Coma.C
E' stata aggiunta la possibilità per gli Enti di caricare, per ogni documento, solo le fatture a atti amministrativi disponibili, anche parzialmente e di trasmetterli per poter essere istruiti e liquidati. Se il documento risulta non completo il funzionario istruttore potrà rimetterlo in fase 2, per consentire all'Ente di integrarlo, completarlo e rinviarlo successivamente. I funzionari istruttori in fase 3, renderanno immodificabile le sezioni complete e che potranno essere liquidate con appositi atti, mentre per le voci prive di fatture e/o atti amministrativi potranno specificare nel campo note le integrazioni necessarie.


Comunichiamo che ad oggi sono attive le funzionalità per :

  • Monitoraggio spese: caricamento fatture, ricevute fiscali, atti amministrativi e quietanze
  • CAS-Contributi di autonoma sistemazione 
  • Strutture ricettive
  • Assegnazione SAE

 

Accesso al portale COHESIONWORKPA

 

Una volta acceduti gli amministratori comunali autorizzati troveranno il modulo "P002 - rendicontazione Enti al DI.Coma.C" e potranno compilarlo online in tutte le sue parti e trasmettere al protocollo del Dipartimento Protezione Civile la rendicontazione prevista.

Per eventuale ASSISTENZA e SUPPORTO TECNICO contattare:

0733 280140   /   sisma2016@sinp.net

Sistema Supporto Comuni

 

Sistema a supporto della Georeferenziazione per le attività delle SOI (Sale Operative Integrate Protezione Civile) e per la produzione del report "Sintesi Marche".


Link diretto

Tramite il sistema CohesionWork PA è possibile provvedere all'associazione di nuclei familiari aventi diritto con la specifica SAE. Per le istruzioni operative consultare il manuale

Ultimo aggiornamento:  13/10/2017

 

Procedura di rendicontazione delle spese di personale dei comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, impegnato nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione e nelle attività connesse all’emergenza.

In data 03/10/2017 è stata attivata la rendicontazione delle spese del personale per i Comuni in cratere sulla piattaforma CohesionWorkPA, attraverso i moduli: Indennità forfettaria e straordinario - SP001Oneri di missione – SP002Oneri sostenuti dall’ente - SP003. Di seguito gli allegati di approfondimento:

I Comuni sono cortesemente pregati di avviare quanto prima la nuova procedura di rendicontazione e di comunicare a mezzo mail eventuali problematiche amministrative e tecniche riscontrate, a:
Loredana Giannini – loredana.giannini@regione.marche.it
Daniela Cucchi – daniela.cucchi@regione.marche.it

 

Circolare DIP/TERAG_SM/0053527 del 21 Agosto 2017 - Risposta Dip. Prot. Civile alla richiesta di chiarimenti della Regione Marche


Circolare prot. n. DIP/TERAG_SM/0038806 del 12/06/2017 – Procedura di rendicontazione e rimborso degli oneri relativi al personale impiegato nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione e nelle attività connesse all’emergenza


Circolare prot. n. UC/TERAG_SM/0035001 del 24/05/2017 – Pagamento indennità Segretari comunali


Indicazioni da “Dipartimento protezione civile – prot. UC/TERAG16/0014364 del 24/02/2017” – Procedura di rendicontazione e rimborso delle spese sostenute dagli Enti Locali attivati dall’associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) – Per i comuni fuori cratere


Dipartimento protezione civile – prot. UC/TERAG16/0013051 del 20/02/2017


Circolare UC/TERAG 16/0012593 del 18/02/2017 - Risposta Dip. Prot. Civile alla richiesta di chiarimenti della Regione Umbria


Chiarimenti da “Ufficio Speciale per la Ricostruzione” del 07 02 2017


Chiarimenti da “Dipartimento protezione civile – prot. CG/TERAG16/0008318 del 02/02/2017”


Circolare UC/TERAG 16/0062340 del 16/11/2016 - Risposta Dip. Prot. Civile alla richiesta di chiarimenti della Regione Marche


Circolare 47051 del 14 settembre 2016


 

 

Ordinanze OCDPC

 

OCDPC 400 del 31 10 2016


OCDPC 399 del 10 10 2016


OCDPC 396 del 23 09 2016


OCDPC 392 del 06 09 2016

Aggiornamento delle disposizioni per la popolazione negli alberghi

La circolare del 3 febbraio 2017 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, individua sei ipotesi (ordinanza di sgombero, istanza pendente di sopralluogo di agibilità, inaccessibilità, danneggiamento da frana o valanga, permanente interruzione energia elettrica e impossibilità per il Comune di garantire servizi locali indispensabili) il cui accertamento e attestazione da parte dei Comuni consente la prosecuzione dell'ospitalità alberghiera.

Per tutti gli altri casi diversi da quelli elencati nella circolare-per consentire ai sindaci di svolgere ulteriori attività di ricognizione ed eventuali verifiche speditive sugli edifici - è fissato al 10 febbraio il termine per il rientro dei nuclei familiari ospitati presso le strutture alberghiere.


Attività necessarie per il monitoraggio delle persone ospitate presso le strutture ricettive e conseguente rendicontazione delle spese.

Per gli enti abilitati all’utilizzo del sistema CohesionWorkPA, sarà possibile visualizzare, inserire e modificare l’elenco delle persone del proprio comune che sono ospitate da una struttura alberghiera specificando la struttura ospitante ed i riferimenti della eventuale convenzione.


Ulteriori istruzioni di dettaglio

Il programma 2017 degli interventi a favore dello sport, approvato dalla giunta regionale, prevede uno stanziamento di 80 mila euro a favore dei comuni dell’area del “cratere”, per progetti finalizzati alla promozione dello sport come valore aggregativo, sociale, educativo e formativo rivolto a tutte le fasce di popolazione, per favorire la ripresa delle attività sportive e il ritorno alla normalità nelle aree colpite dal sisma.

Info: DGR 443 del 8 maggio 2017 su www.norme.marche.it e su http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Turismo-Sport-Tempo-Libero/Sport#Interventi-di-promozione-sportiva-2017

Con riferimento alla nuova attività sismica verificatasi nelle Marche a partire dalla serata del 26 ottobre scorso, si comunica che tutte le segnalazioni relative ai nuovi danni prodotti dovranno pervenire alla scrivente UCCR – MARCHE esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica: dannisisma2016-marche@beniculturali.it

Queste segnalazioni dovranno essere corredate da nuova scheda (utilizzando il modello già scaricabile in questo sito) avendo cura di specificare nelle note, la data del precedente invio. Alla scheda dovrà essere obbligatoriamente allegata una ulteriore documentazione fotografica di riferimento (massimo 10 scatti fotografici). Le schede dovranno essere prodotte in formato pdf e le foto in jpg. 

Non è necessario l’ulteriore invio di schede già trasmesse per gli immobili che non abbiano subito ulteriori danni rispetto a quelli precedentemente segnalati. Le segnalazioni saranno accettate solo se provenienti per il tramite degli uffici tecnici comunali e dei referenti delle Diocesi interessate, anche per quelle riguardanti gli edifici privati tutelati. L’invio dovrà essere effettuato una sola volta ed esclusivamente all’indirizzo sopra indicato. Vista l’emergenza particolarmente grave, si rende noto che d’ora in avanti non verranno prese in considerazione le segnalazioni inviate in modalità e in formato diverse da quelle sopra indicate. Si ringrazia per la collaborazione.

UCCR MARCHE

 

SCHEDA SEGNALAZIONE DANNI

Per la normativa consultare la pagina Atti documenti ordinanza

Il Direttivo RIPAM Coesione ha comunicato alla Regione Marche che nell'ambito del progetto "Riqualificazione della Pubblica Amministrazione (RIPAM)" e del concorso denominato "RIPAM Coesione", organizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito dal Formez (società in house del Dipartimento della Funzione Pubblica) sono disponibili graduatorie già utilizzabili da parte dei Comuni al fine di assumere personale a tempo determinato, in deroga ai vincoli assunzionali, al servizio della ricostruzione marchigiana.

Si riporta il link al portale ANCI http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=821213&IdDett=59141 in cui tale opportunità risulta meglio rappresentata. 

Sistema Informativo Opere Pubbliche

Per accedere al sistema informativo opere pubbliche (utile per il censimento e la definizione dei piani di intervento), i comuni e gli enti locali possono richiedere l'abilitazione compilando e restituendo il modulo sottostante ai contatti indicati:

Modulo richiesta autorizzazione accesso

 

il sistema è raggiungibile al link : supportosisma2.regione.marche.it

In esecuzione della Delibera di Giunta Regionale n° 158 del 24.02.2017, l'Ente Regionale per l'Abitazione Pubblica delle Marche ha pubblicato due avvisi pubblici (decreti del Direttore n° 82/DIR del 02.03.2017 e n° 145/DIR del 02.05.2017) per l'acquisto di  unità immobiliari ad uso abitativo, libere e disponibili, sul libero mercato, per le finalità sociali dell’Edilizia Residenziale Pubblica da destinare temporaneamente a soggetti residenti in edifici danneggiati o distrutti dagli eventi sismici.

Le graduatorie definitive delle manifestazioni di interesse pervenute, distinte per Comune, sono state pubblicate sul sito dell'ERAP e notificate ai Sindaci.

Per ulteriori informazioni consultare la news sulle graduatorie dell'invenduto per l'emergenza abitativa.