News ed Eventi

giovedì 22 giugno 2017  08:28 

Ammonta ad un totale di 1.087.252,75 tonnellate la quantità di macerie definitiva stimata dal Piano di rimozione macerie regionale su un totale di 53 Comuni interessati che hanno predisposto i loro piani di rimozione. Le tonnellate rimosse fino ad ora sono circa 71 mila. Tre i territori provinciali interessati: la provincia di Ascoli Piceno con 563.663 tonnellate di macerie su 15 Comuni; la provincia di Macerata con 482.438,75 tonnellate di macerie su 33 Comuni; la provincia di Fermo con 41.151 tonnellate su 5 Comuni.   

lunedì 5 giugno 2017  09:09 

Mese di maggio decisivo per le Sae per i comuni delle Marche colpiti dal terremoto. 

Avanti anche sul piano regionale macerie.
Avanti anche sul piano regionale macerie.Avanti anche sul piano regionale macerie.

Al momento le persone in autonoma sistemazione sono 27.974 e somma erogata dai comuni per oltre 53 milioni. 
Il numero attuale degli sfollati negli alberghi è di 3950 con 348 strutture coinvolte per somme versate agli alberghi pari a circa 32 milioni di euro. 

   

lunedì 29 maggio 2017  09:49 

Procede il lavoro della Regione sulle Soluzioni Abitative di Emergenza (SAE). 

Nella serata del 24 maggio sono stati approvati dai Comuni di Bolognola e Ussita i due layout.
Per Bolognola si tratta di sette casette per 20 abitanti (consulta l'allegato del Layout Bolognola - Villa di Mezzo), mentre per Ussita è stato approvato il layout dell’area di Vallazza con 21 casette e 62 abitanti (consulta l'allegato del Layout Ussita - Vallazza). Dagli uffici dell’Erap, poi, arrivano due aggiudicazioni provvisorie per le casette dell’area Serra di Pieve Torina con 44 Sae per 168 abitanti e dell’area di Borgo 2 di Arquata del Tronto con 31 casette per 70 abitanti.

Il 25 e 26 maggio sono state effettuate le aggiudicazioni definitive per le aree di: 

  • Fiastra, area di Capoluogo e Cerreto-Acquacanina, 50 Sae per 148 abitanti;
  • Visso, Croce e Villa Sant'Antonio, 74 Sae per 240 abitanti; 
  • Ussita, La Pieve-Capoluogo: 68 Sae per 210 abitanti; 
  • Pieve Torina, aree di Antico- Casavecchia; 
  • La Serra – Appennino: 83 SAE per 278 persone. 

A seguire gli uffici provvederanno a dare avvio alle procedure di gara per i progetti relativi alle Sae di:

  • Montegallo – Uscerno; 
  • Caldarola - Campo Sportivo; 
  • Serrapetrona – Caccamo; 
  • Acquasanta Terme – Arli.
   

venerdì 26 maggio 2017  09:11 

Attenzione, vicinanza, solidarietà. È quanto ha testimoniato, con la presenza e con la disponibilità manifestata, la delegazione del Comitato europeo delle regioni, in visita nelle zone terremotate dell’Italia centrale. Una tappa, quella pomeridiana odierna, ha toccato le Marche, con appuntamenti a Pescara del Tronto, Amandola e Tolentino.

La delegazione - guidata dal presidente, il finlandese Markku Markkula – era composta di nove membri, tra i quali i responsabili dei settori della protezione civile e dei fondi strutturali, insieme a diversi funzionari del Comitato. Oltre alle Marche, nei due giorni di permanenza in Italia, si è recata anche nel Lazio, Abruzzo e Umbria. Scopo della visita era quello di “dimostrare la vicinanza delle collettività locali e regionali europee alle comunità colpite dal sisma”.

   

lunedì 22 maggio 2017  09:43 

Prosegue passo passo il percorso per la realizzazione delle casette da parte della Regione Marche. 

Sono stati aperti i cantieri per la realizzazione delle opere di urbanizzazione e fondazione in alcune aree nei Comuni di Castelsant'Angelo sul Nera, Fiastra, Pievetorina. Sono stati inoltre approvati i progetti per le aree di Visso e a breve avranno inizio i lavori.

   

venerdì 7 aprile 2017  06:39 

il 6 aprile è stato illustrato dall’ANAS il secondo stralcio del Programma di ripristino e messa in sicurezza della rete stradale interessata dagli eventi sismici del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016.

Alla riunione, tenutasi nella sede del Consiglio provinciale di Ascoli Piceno, hanno partecipato i rappresentanti di tutti gli enti coinvolti che hanno espresso apprezzamento per il lavoro svolto.

L’ANAS si è riservata di tener conto delle ulteriori segnalazioni emerse e di inserirle nel successivo piano stralcio. Inoltre, nel corso dell’incontro, i Comuni e le Province hanno formalmente espresso la propria volontà di provvedere direttamente all’esecuzione degli interventi o di affidarli all’ANAS.

“Massima disponibilità da parte della Regione alla collaborazione con ANAS” ha commentato la vicepresidente Anna Casini aggiungendo che “la Regione Marche è stata la prima Regione in Italia ad affidare 800 km di strade ad ANAS” e ha riaffermato il principio della stretta collaborazione tra i servizi regionali e gli enti locali.

   

martedì 4 aprile 2017  01:15 

Sono 162 le proposte arrivate finora all’Erap Marche per rispondere all’avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’acquisto di unità immobiliari invendute da utilizzare per l’emergenza abitativa legata al sisma.

Le offerte - avanzate da persone fisiche, imprese di costruzione o cooperative - vedono una settantina di Comuni coinvolti e, ancora in queste ore, si attendono ulteriri offerte inviate per posta. Si stimano quindi un migliaio di alloggi da mettere a disposizione.
L’acquisto  di questi alloggi evita le SAE, prevedendo l’uso di immobili già costruiti e nuovi e, quindi, per i cittadini, vere e proprie case. Edifici che, poi, una volta finita l’emergenza, resteranno utilizzabili dai singoli Comuni come edilizia residenziale pubblica, sempre in favore della popolazione.

Ceriscioli: “Soluzione che agevola il rientro delle persone”