News ed Eventi

lunedì 5 novembre 2018  05:20 

Sono già 712 i volontari che si sono iscritti tramite la piattaforma informatica Voloweb della Protezione civile per aderire alla Giornata delle Marche che si terrà domenica 9 dicembre, edizione anticipata (di un giorno) alla giornata festiva, così da permettere la massima partecipazione di tutti i premiandi quest’anno. 

Nel corso delle celebrazioni, il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, assegnerà il premio speciale a tutti coloro che si sono spesi per l’emergenza. A tutti i volontari sarà ufficialmente assegnato un particolare distintivo da attaccare alla divisa per contrassegnare il valore del loro operato. 

Le iscrizioni proseguono anche in questi giorni sulla piattaforma operativa Voloweb e sono aperte fino a sabato 10 novembre.

   

mercoledì 31 ottobre 2018  04:00 

Gli Uffici regionali chiusi nella giornata di venerdì 2 novembre 2018, a ridosso della festività di ognissanti e del primo fine settimana del mese di novembre. 

La chiusura consente all'amministrazione regionale risparmi di gestione. 

Anche le sedi dell'Ufficio Speciale Ricostruzione Marche rimarranno chiuse.

Resterà in servizio il personale della Protezione civile in turnazione e sarà garantito il presidio a supporto dei servizi informatici erogati online verso l'esterno e tutte le attività che si dovessero rendere necessarie in eventuali situazioni di emergenza e maltempo.

   

lunedì 8 ottobre 2018  04:02 

Corsi di formazione per i bimbi del reparto di cardiochirurgia all’ospedale di Torrette di Ancona. E’ una iniziativa della Protezione civile della Regione Marche che sabato 6 e domenica 7 ottobre ha attivato corsi mirati all’infanzia, iniziative formative e informative sul complesso e appassionante funzionamento del sistema di protezione civile.    

giovedì 27 settembre 2018  11:03 

La Giunta regionale ha adottato il Piano di gestione integrata delle aree costiere, lo strumento di programmazione tecnica che disciplina gli interventi di difesa della costa. Previsti 28 km di nuove scogliere (26 km emerse e 2 km sommerse) e 37 nuovi interventi strutturali per un totale di 288 milioni di euro in 10 anni attraverso una programmazione pluriennale delle risorse regionali disponibili e di quelle private, nazionali e comunitarie utilizzabili. Per la manutenzione delle opere esistenti invece si stima un fabbisogno di 2,2 milioni l’anno. 

   

martedì 7 agosto 2018  11:01 

"La seconda edizione di RisorgiMarche è stata un successo straordinario". Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli. "Un grande ringraziamento va a Neri Marcorè per aver ideato il festival: una manifestazione che si è calata nei territori e che ha raggiunto in pieno l'obiettivo di valorizzare i luoghi dell’entroterra, dalle montagne, i borghi e le chiese e abbazie colpiti dal sisma."

"Dietro le quinte della manifestazione c’è uno sforzo importante della Regione Marche non solo in termini di risorse economiche investite (circa 500 mila euro tra contributo e costi del personale impiegato), ma soprattutto in termini di uomini e donne che in questo mese hanno lavorato perché tutti gli eventi si svolgessero nel migliore modo possibile. A nome della giunta regionale voglio ringraziare tutte le persone che hanno permesso la piena riuscita degli eventi."

   

giovedì 2 agosto 2018  06:45 

Tolentino (Mc) - Quasi 490mila tonnellate di macerie pubbliche rimosse in 16 mesi, cioè il 99 per cento del materiale pubblico rimosso. Il 99,9 per cento è stato oggetto di recupero, con il rimanente 0,1 per cento avviato allo smaltimento. Questi e altri dati sono stati al centro di un resoconto pubblico, realizzato durante un incontro con la stampa organizzato all’impianto del Cosmari di Tolentino.   

venerdì 6 luglio 2018  03:35 

Un giorno di festa a Valfornace dove ieri sono state consegnate le chiavi delle ultime 48 Sae sulle 152 complessive. Cerimonia unica per circa 380 persone nel giorno di ricongiungimento della comunità, insieme famiglie e anziani, tra loro anche Raul Lucarini, 105 anni, simbolo della longevità marchigiana, e la signora Varnelli, presidente della nota distilleria. Un segnale di ritorno alla normalità e di ripresa della vita a quasi due anni dal devastante evento che ha colpito il Comune nato dalla fusione tra Pievebovigliana e Fiordimonte. 

Con Valfonace le Sae consegnate sono in tutto 1644 sul fabbisogno di 1945.