PSR 2014-2020

Programma di sviluppo rurale Regione Marche 2014-2020

Leader

Presentazione

Il Programma di sviluppo locale (PSR) Marche 2014-2020 finanzia i progetti di sviluppo delle zone rurali della strategia Leader (acronimo di Liaison entre actions de développement de l’économie rurale ovvero collegamento tra le azioni di sviluppo e l’economia rurale) tramite la misura 19 per favorire lo sviluppo endogeno delle comunità locali, soprattutto in funzione dell’aumento dell’occupazione.

 

La strategia Leader prevede un forte coinvolgimento degli attori locali, che partecipano:

  • all’elaborazione e all’attuazione della strategia
  • ai processi decisionali per l’individuazione di autonomi percorsi di sviluppo

L’approccio Leader consente, quindi, una partecipazione più attiva ai processi decisionali e alla definizione dei processi di sviluppo, partendo dalle aspettative e dai fabbisogni delle comunità locali (approccio bottom up).

Lo sviluppo locale partecipativo è attuato dai Gruppi di azione locale (Gal), composti da soggetti pubblici e privati rappresentativi del tessuto socio-economico locale i quali, per accedere agli aiuti del PSR, predispongono un Piano di sviluppo locale (Psl) che definisce la strategia e gli interventi tramite i quali realizzare il proprio percorso autonomo di sviluppo delle zone Leader.

 

 

In una parte delle zone Leader rientrano anche i territori della Strategia nazionale per le aree interne (SNAI) del Paese. Ai Gal è, quindi, richiesto di operare in maniera complementare all’Accordo di programma quadro (Apq) per concorrere agli obiettivi comuni.

 

 

Nelle Marche sono presenti 6 Gal. Ogni Gal, nel presentare il proprio Psl, ha individuato delle aree tematiche d’intervento:

  • la valorizzazione del territorio e dei suoi tematismi (ambientali, culturali, paesaggistici, manifatturieri) con finalità legate alla preservazione e all’accoglienza per i Gal Montefeltro, Gal PicenoGal Sibilla e Gal Fermano
  • il turismo per il Gal Flaminia Cesano, cui vengono affiancati ambiente, paesaggio e produzioni tipiche, welfare e inclusione sociale
  • lo sviluppo dell’occupazione per il Gal Colli Esini - San Vicino, tramite il sostegno alle imprese e ai sistemi produttivi locali

Gal Montefeltro

 

Il Gal Montefeltro ricomprende nel suo territorio 30 comuni marchigiani, della provincia di Pesaro e Urbino per un totale di 1.498 km quadrati di superficie con più di 84mila abitanti, nei quali, fino ad ora, sono stati conseguiti numerosi risultati. Il Gal ha come obiettivo generale quello di valorizzare le risorse ambientali, culturali e sociali del territorio per creare opportunità di sviluppo rurale ecosostenibile.

 

Il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 88 del 21 dicembre 2016.

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Montefeltro.                                                          Logo Gal Montefeltro

 

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.


 

Gal Flaminia Cesano

 

Il Gal Flaminia Cesano ricomprende nel suo territorio 22 comuni marchigiani, nei quali, fino ad ora, sono stati realizzati numerosi interventi.

 

Il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 126 del 4 aprile 2017.

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Flaminia Cesano.                                                       Logo Gal Flaminia Cesano

 

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.

Gal Colli Esini - San Vicino

 

Il Gal Colli Esini – San Vicino ricomprende nel suo territorio 31 comuni marchigiani nei quali, fino ad ora, sono stati realizzati numerosi interventi. Il Gal indirizza in maniera prioritaria le proprie iniziative al sostegno e alla promozione dello sviluppo e dell'occupazione del territorio interessato, svolgendo la propria attività in coerenza con gli obiettivi dell'Unione europea e dei piani di sviluppo regionali, provinciali e locali.

 

In particolare, il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 76 del 14 novembre 2016.

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Colli Esini - San Vicino.                                      Logo Gal Colli Esini

 

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.

Gal Sibilla

 

Il Gal Sibilla ricomprende nel suo territorio 44 comuni marchigiani, con una superficie di 2.058,23 km quadrati e una popolazione di più di 135mila abitanti. Il territorio del Gal comprende anche 3 aree protette (una parte del Parco nazionale dei Monti Sibillini e le riserve naturali Abbadia di Fiastra e Montagna di Torricchio).

 

Il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 85 del 30 novembre 2016.

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Sibilla.                                                                      

 

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.


 

Gal Piceno

 

Il Gal Piceno ricomprende nel suo territorio 23 comuni marchigiani, nei quali, fino ad ora, sono stati conseguiti numerosi risultati.

 

Il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato inizialmente con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 82 del 18 novembre 2016. Nel corso della sua attuazione sono state apportate modifiche con il Decreto n. 338 del 06 ottobre 2017 e successivamente con Decreto n. 98 del 30 mazrzo 2018.

 

Di seguito il testo vigente: 

Piano di Sviluppo Locale (PSL)

Schede di Misura del PSL

Piano Finanziario del PSL

Criteri di Selezione degli interventi

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Piceno.

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.                       Logo Gal Piceno

 

Gal Fermano

 

Il Gal Fermano ricomprende nel suo territorio 33 comuni marchigiani, per un totale di 714,90 km quadrati di superficie con più di 90mila abitanti, nei quali, fino ad ora, sono stati realizzati numerosi interventi. Il Gal indirizza in maniera prioritaria le proprie iniziative al sostegno e alla promozione dello sviluppo e dell'occupazione del territorio interessato, svolgendo la propria attività in coerenza con gli obiettivi dell'Unione europea e dei piani di sviluppo regionali, provinciali e locali.

 

In particolare, il Piano di sviluppo per il periodo di programmazione 2014-2020 è stato approvato con il decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura n. 77 del 14 novembre 2016.

 

 

Verifica se ci sono bandi emanati dal Gal Fermano.                                             

 

Per ulteriori informazioni su attività e bandi, visita il sito del Gal.

Normativa


Decreto del dirigente del servizio (DDS) Politiche agroalimentari n. 119 del 19 aprile 2018 - Procedure relative alle istruttorie delle domande di sostegno e delle domande di pagamento per la sottomisura 19.2 - Sostegno all'esecuzione degli interventi nell'ambito della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo - Sostegno allo sviluppo locale Leader - PSR 2014-2020. DDS n. 95 del 12 marzo 2013 - Integrazioni.

 

Decreto del dirigente del servizio (DDS) Politiche agroalimentari n. 120 del 19 aprile 2018 - Misura 19 - Sostegno allo sviluppo locale Leader. DDS n. 276/2016 di approvazione del bando di selezione dei Psl - Modifica.


Decreto del dirigente del servizio (DDS) Ambiente e agricoltura n. 364 del 18 maggio 2015 - Manuale delle procedure per le domande di aiuto e le domande di pagamento delle Misure Asse 3 del PSR 2007-2013 attuate dai Gal e dalle amministrazioni provinciali. DDS 95/AFP del 12 marzo 2013 - Modalità semplificate per la presentazione di varianti, adeguamenti tecnici e modifiche non sostanziali.


Decreto del dirigente del servizio (DDS) Ambiente e agricoltura n. 865/AFP del 27 ottobre 2014 - Manuale delle procedure per le domande di aiuto e le domande di pagamento delle Misure Asse 3 del PSR 2007-2013 attuate dai Gal e dalle amministrazioni provinciali. DDS 95/AFP del 12 marzo 2013 - Integrazioni al fine della semplificazione.

 

Decreto del dirigente del servizio (DDS) Ambiente e agricoltura n. 593/AFP del 17 luglio 2014 - Manuale delle procedure per le domande di aiuto e le domande di pagamento delle Misure Asse 3 del PSR 2007-2013 attuate dai Gal e dalle amministrazioni provinciali. DDS 95/AFP del 12 marzo 2013 - Integrazioni.


Decreto del dirigente del servizio (DDS) Agricoltura, forestazione e pesca n. 121/AFP del 4 marzo 2014 - Manuale delle procedure per le domande di aiuto e le domande di pagamento delle Misure Asse 3 del PSR 2007-2013 attuate dai Gal e dalle amministrazioni provinciali. DDS 95/AFP del 12 marzo 2013. Integrazioni.


Decreto del dirigente del servizio Agricoltura, forestazione e pesca (DDS) n. 95/AFP del 12 marzo 2013 -  Manuale delle procedure per le domande di aiuto e le domande di pagamento delle Misure Asse 3 del PSR 2007-2013 attuate dai Gal e dalle amministrazioni provinciali. Testo coordinato.