Finanze e Tributi

Rivenditori e Concessionari

VENDITA PRESSO UN CONCESSIONARIO
La L.R. n.45 del 27/12/12 ha disposto che "non costituisce titolo per l'interruzione dell'obbligo di pagamento della tassa automobilistica regionale la consegna dei veicoli alle ditte autorizzate o comunque abilitate al commercio degli stessi effettuata mediante procura speciale a vendere o mediante fattura di vendita, senza l'avvenuta presentazione della formalità della trascrizione del titolo di proprietà al Pubblico Registro Automobilistico - PRA".


ACQUISTO PRESSO UN CONCESSIONARIO
AUTO NUOVA - PRIMA IMMATRICOLAZIONE
Per il pagamento del primo bollo si consiglia di rivolgersi ad un'agenzia pratiche auto convenzionata (vedi sezione TASSA AUTOMOBILISTICA > AGENZIE)

AUTO USATA

  • Se l'auto acquistata presso un rivenditore autorizzato è coperta da bollo in corso di validità, il cittadino dovrà collegarsi a questa scadenza e pagare il bollo entro il mese successivo alla scadenza.
  • Se l'auto è sottoposta a regime di sospensione (informazione in possesso del rivenditore o concessionario), la scadenza del bollo si calcola in base al mese in cui termina la sospensione e di conseguenza il pagamento dovrà essere eseguito tassativamente entro lo stesso mese dell'atto notarile di vendita (si consiglia rivolgersi ad una agenzia pratiche auto convenzionata).
I veicoli soggetti al regime di interruzione dal pagamento della tassa automobilistica sono quelli consegnati per la vendita ai rivenditori autorizzati abilitati al commercio di autoveicoli o autoscafi.


Consulta la sezione Avvisi
Ultimo avviso inserito: 02/08/2021

 

GESTIONE SOSPENSIONI: procedura per rivenditori autorizzati

 
1) Presentazione sospensioni
Le imprese autorizzate alla rivendita di veicoli sono tenute ad inviare, direttamente alla Regione Marche, comunicazione degli elenchi dei veicoli:
    A) acquistati per la rivendita;
    B) venduti;
    C) rottamati o esportati all'estero.
Tali comunicazioni devono essere presentate tramite procedura web al termine di ogni quadrimestre, come riportato nella tabella sottostante.
 
QUADRIMESTRE PERIODO TERMINE PER LA COMUNICAZIONE DELLE SOSPENSIONI
I gennaio-aprile entro 31 maggio
II maggio-agosto entro 30 settembre
III settembre-dicembre entro 31 gennaio
 
2) Versamento diritto fisso
Il diritto fisso da corrispondere per ciascun veicolo per il quale si richiede l'interruzione del tributo è di euro 1,55, ai sensi della Legge n. 187, art. 2, comma 1, lettera e) del 09/07/1990.
Il versamento della somma dovuta deve essere eseguito obbligatoriamente con il sistema Mpay - Marche payment - il nuovo sistema di gestione dei pagamenti elettronici pagoPA, così come previsto dall’articolo 5 del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) e dall’articolo 15, comma 5-bis, del decreto legge n. 179/2012, nonché dall’articolo 38-ter del decreto legge n. 124/2019 convertito con legge n. 157/2019, avendo cura di indicare nella causale il quadrimestre di riferimento.
Per effettuare il pagamento clicca qui
 
 
 
PROCEDURA WEB RIVENDITORI AUTO

Per l’utilizzo di questa procedura è necessario dotarsi preventivamente di credenziali SPID.

Il servizio si collegherà tramite l’identificazione del Codice Fiscale, che dovrà pertanto coincidere con quello del soggetto per cui si chiede l’abilitazione.
 

Per essere abilitati alla procedura web, è necessario mandare una e-mail all’indirizzo:

 assistenza.concessionari@regione.marche.it

  • Indicando nell’oggetto “RICHIESTA ABILITAZIONE PROCEDURA WEB RIVENDITORI AUTO
  • Allegando il modulo debitamente compilato e correlato della documentazione indicata (scarica qui il modulo)

Seguirà mail di conferma/avvenuta abilitazione.


Accedi alla procedura web

 

 

 

 

ASSISTENZA TECNICA
PER LA PROCEDURA WEB
Mail: assistenza.concessionari@regione.marche.it
Tel. 071-9981177 (opzione 3) dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 17:00 (festivi esclusi)
 
PER IL PAGAMENTO DEL DIRITTO FISSO - MPAY
Mail: pagamenti.mpay@regione.marche.it
Tel. 0731-241750 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:00 ed il sabato dalle 8:00 alle 13:00 (festivi esclusi)
 
 
 
 - - A V V I S O - 02/08/2021 - 
 
La legge 11 settembre 2020, n.120 - cd decreto semplificazioni, ha stabilito che a decorrere dal 28 febbraio 2021 tutte le PA dovranno consentire l’accesso ai propri servizi digitali esclusivamente attraverso SPID - Sistema pubblico per l’identità digitale o tramite la Carta d’identità elettronica (CIE) o tramite la Carta nazionale dei servizi (CNS).

Tutti i concessionari già abilitati alla “PROCEDURA WEB CONCESSIONARI” in possesso di Password Cohesion o PIN Cohesion saranno operativi fino al giorno 30/09/2021, termine massimo consentito per l’utilizzo di queste credenziali che verranno a scadere il giorno 01/10/2021.  I CF di queste utenze potranno continuare la loro operatività nella suddetta procedura solo se in possesso di SPID PERSONALI.

Per tutti i concessionari già abilitati ed in possesso di CNS o SPID PERSONALI non ci saranno modifiche.
 
FedCohesion verrà aggiornato anche al riconoscimento degli SPID professionali.