Ufficio Speciale Ricostruzione Marche

Normativa

Di seguito è riportato un elenco dei principali atti normativi riguardati la materia della ricostruzione completi delle integrazioni e modificazioni successive alla loro emissione

Data ultimo aggiornamento: 29/09/2020

AVVERTENZA: I TESTI COORDINATI QUI PUBBLICATI VENGONO RESI DISPONIBILI AL SOLO FINE DI FACILITARE LA LETTURA DELLA NORMATIVA. RESTANO INVARIATI IL VALORE E L'EFFICACIA DEI TESTI PUBBLICATI NELLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Ordinanze del Commissario del governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016

Ordinanza n. 108 del 10 ottobre 2020

Disciplina dei compensi dei professionisti in attuazione dell'art. 34 comma 5 del dl 189/2016, come modificato dall’art. 57 del decreto legge 14 agosto 2020 n. 104, e ulteriori disposizioni.

ALLEGATO A – Protocollo di Intesa

ALLEGATO B - Schema contratto “tipo” per lo svolgimento di prestazioni d’opera intellettuale in favore di committenti privati per la ricostruzione post-sisma 2016
(sostituisce il precedente schema di contratto tipo approvato dall'art. 3 dell'ordinanza n. 29 del 9 giugno 2017, per gli incarichi conferiti successivamente al 1 dicembre 2020.)

 


Ordinanza n. 107 del 22 agosto 2020

Linee Guida sui Programmi Straordinari di Ricostruzione, indirizzi per la pianificazione e ulteriori disposizioni di accelerazione della ricostruzione privata

Allegato Linee Guida PSR


Ordinanza n. 106 del 17 settembre 2020

Organizzazione della Struttura centrale del Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 105 del 17 settembre 2020

Semplificazione della ricostruzione degli edifici di culto

Allegato A1

Allegato A2-A3

Allegato B

Allegato C


Ordinanza n. 104 del 29 giugno 2020

Modalità per l'assegnazione dei contributi di cui all'articolo 9-undetricies del decreto-legge 24 ottobre 2019 n.123, ai comuni di cui agli allegati 1, 2 e 2-bis al decreto-legge 17 ottobre 2016, n.189 con meno di 30.000 abitanti.

Allegato 1

Allegato 2


Ordinanza n. 103 del 29 giugno 2020

Termini di scadenza della domanda per danni lievi, differimento dei termini per effetto Covid-19 e misure in favore dei professionisti.


Ordinanza n. 102 del 25 maggio 2020

Approvazione dello schema di convenzione con l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa S.p.a. INVITALIA per il supporto amministrativo per l’accesso ai contributi di cui all’art. 23 comma 1 del decreto legge 17 ottobre 2016 n. 189 per il finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Allegato 1


Ordinanza n. 101 del 30 aprile 2020

Individuazione dei Comuni maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016 ai sensi dell’art. 3 bis del decreto legge 123 del 2016


Ordinanza n. 100 del 9 maggio 2020

Attuazione della semplificazione ed accelerazione della ricostruzione privata, definizione dei limiti di importo e delle modalità procedimentali per la presentazione delle domande di contributo, anche ai sensi dell’articolo 12-bis del decreto legge n.189 del 2016, convertito con modificazioni dalla legge n. 229 del 2016.


Ordinanza n. 99 del 30 aprile 2020

Art. 3, comma 4-bis, del Decreto Legge n. 189 del 2016. Definizione delle modalità e dei criteri per lo svolgimento da parte dei Comuni della istruttoria per le concessioni di contributo e di tutti i conseguenti adempimenti.


Ordinanza n. 98 del 9 maggio 2020

Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi. Nuove modalità e criteri per la concessione alle imprese di contributi in conto capitale in attuazione dell’articolo 23 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n.189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.294 del 17 dicembre 2016.


Ordinanza n. 97 del 1 aprile 2020

Disposizioni straordinarie per il pagamento dei lavori, spese tecniche, nonché acquisto o ripristino di beni mobili strumentali e scorte, conseguenti ai provvedimenti assunti dal Governo per mitigare gli effetti negativi sul sistema economico conseguenti alle misure restrittive adottate per il contenimento del contagio da COVID-19.


Ordinanza n. 96 del 1 aprile 2020

Autorizzazione all’assunzione di nuovo personale di tipo tecnico o amministrativo-contabile da impiegare esclusivamente nei servizi necessari alla ricostruzione, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 50-bis, comma 1-ter del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189.

Allegato 1

Allegato 2

Allegato 3 

Approfondimenti conoscitivi in zone di attenzione per faglie attive e capaci, individuate con gli studi di microzonazione sismica condotti ai sensi dell’Ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017.

Allegato 4

Approfondimenti conoscitivi in zone di attenzione per faglie attive e capaci, individuate con gli studi di microzonazione sismica condotti ai sensi dell’Ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017.


Ordinanza n. 95 del 20 marzo 2020

Modifiche alle ordinanze commissariali n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 29 del 9 giugno 2017, n. 36 del 8 settembre 2017, n. 61 del 1 agosto 2018, n. 62 del 3 agosto 2018, n. 68 del 5 ottobre 2018, nonché disposizioni in materia di livello operativo, di modalità attuative dell’articolo 6, comma 2-ter e dell’articolo 14, comma 3.1, del decreto legge n. 189 del 2016 , definizione delle modalità attuative dell’articolo 6, comma 2-ter, del decreto legge n. 189 del 2016, e di continuità delle attività pubbliche, culturali e sociali in edifici pubblici.


Ordinanza n. 94 del 20 marzo 2020

Anticipazione a favore dei soggetti professionali relativa alle attività concernenti le prestazioni tecniche per la progettazione, per la redazione della relazione geologica e per l’esecuzione delle indagini specialistiche preliminari relative agli interventi di edilizia privata di ricostruzione sia per danni lievi che per danni gravi, dei territori colpiti dagli eventi sismici verificatisi a decorrere dal 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 93 - Ritirata con provvedimento prot. CGRTS-0004827-P del 05/03/2020

Modifiche alle ordinanze commissariali n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 12 del 9 gennaio 2017, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 29 del 9 giugno 2017, n. 36 del 8 settembre 2017, n. 61 del 1 agosto 2018, n. 62 del 3 agosto 2018, n. 68 del 5 ottobre 2018, nonché disposizioni in materia di livello operativo, di modalità attuative dell’articolo 6, comma 2-ter e dell’articolo 14, comma 3.1, del decreto legge n. 189 del 2016 , definizione delle modalità attuative dell’articolo 6, comma 2-ter, del decreto legge n. 189 del 2016, e di continuità delle attività pubbliche, culturali e sociali in edifici pubblici.


Ordinanza n. 92 - Ritirata con provvedimento prot. CGRTS-0004827-P del 05/03/2020

Definizione dei limiti di importo e delle modalità procedimentali per la presentazione delle domande di contributo ai sensi dell’articolo 12-bis del decreto-legge n. 189 del 2016 convertito con modificazioni dalla legge n. 229 del 2016, definizione delle modalità attuative dell’articolo 6, comma 2-ter, del decreto-legge n. 189 del 2016, e modifiche all’ordinanza commissariale n. 16 del 3 marzo 2016, modifiche all’ordinanza commissariale n. 59 del 31 luglio 2018.


Ordinanza n. 91 - Ritirata con provvedimento prot. CGRTS-0004827-P del 05/03/2020

Istituzione e funzionamento del Comitato Tecnico Scientifico della Struttura del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dall’evento sismico del 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 90 del 24 gennaio 2020

Ruderi ed edifici collabenti: criteri per l’individuazione – modalità di ammissione a contributo dei collabenti vincolati in attuazione dell’Art. 10 del D.L. n. 189/2016 e ss.mm.ii. e dell’art. 18 Ordinanza n. 19/2017 – Approvazione delle Linee Guida e modifica della tabella allegata alla circolare CGRTS 713 del 23 maggio 2018.


Ordinanza n. 89 - Ritirata con provvedimento prot. CGRTS-0004826-P del 05/03/2020

Autorizzazione all’assunzione di nuovo personale di tipo tecnico o amministrativo-contabile da impiegare esclusivamente nei servizi necessari alla ricostruzione, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 50-bis, comma 1-ter del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189.


Ordinanza n. 88 - Ritirata con provvedimento prot. CGRTS-0004825-P del 05/03/2020

Anticipazione a favore dei soggetti professionali relativa alle attività concernenti le prestazioni tecniche per la progettazione, per la redazione della relazione geologica e per l’esecuzione delle indagini specialistiche preliminari relative agli interventi di edilizia privata di ricostruzione sia per danni lievi che per danni gravi, dei territori colpiti dagli eventi sismici verificatisi a decorrere dal 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 87 del 24 gennaio 2020

Modifica ordinanze n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 9 del 14 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 22 del 10 luglio 2017 e n. 84 del 2 agosto 2019, nonché disposizioni per il completamento del censimento di agibilità degli edifici con procedura AeDES.


Ordinanza n. 86 del 24 gennaio 2020

Secondo programma opere pubbliche in materia di riparazione del patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa.

Allegato 1 - "Interventi di importanza essenziale" all'ordinanza n. 86


Ordinanza n. 85 del 24 gennaio 2020

Modifica delle ordinanze n.4 del 17 novembre 2016, n.13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 80 del 2 agosto 2019. Modifica dell’allegato A dell’ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017. Proroga dei termini stabiliti dall’ordinanza n. 68 del 5 agosto 2018
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 84 del 2 agosto 2019

Approvazione del secondo Piano degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino degli edifici di culto nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 – Modalità di attuazione – Modifica dell’Ordinanza n. 38/17
(L'ordinanza è stata abrogata a decorrere dalla data di entrata in vigore dell’ordinanza n. 105 del 17 settembre 2020 – restando fermo quanto previsto dal comma 1 dell’ordinanza 84 medesima e ad eccezione delle norme di modifica di precedenti ordinanze in materia di opere pubbliche nonché fatti salvi gli effetti ed i rapporti giuridici maturati)


Allegato 1 - elenco degli interventi
Allegato 2-3 - ripartizione per diocesi
Linee guida
Scheda n.1 - Profilo del Responsabile del Procedimento (R.P.)
Scheda n.2 - Modello di lettera di invito per la selezione dei professionisti
Scheda n.3 - Check list della documentazione tecnico-amministrativa
Scheda n.4 - modello di lettera di invito per la selezione degli operatori economici
Scheda n. 5 - Analisi delle attività che i diversi soggetti sono chiamati a svolgere nelle diverse fasi del processo


Ordinanza n. 83 del 2 agosto 2019

Approfondimenti conoscitivi in zone di attenzione per faglie attive e capaci, individuate con gli studi di microzonazione sismica condotti ai sensi dell’Ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017.

Allegato tecnico


Ordinanza n. 82 del 2 agosto 2019

Attuazione dell’articolo 23, comma 2, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189. Ripartizione delle somme destinate al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza del lavoro e criteri generali di utilizzo delle risorse- fondi INAIL”. Presentazione della manifestazione d’interesse alla istanza di contributo.


Ordinanza n. 81 del 2 agosto 2019

Proroga presentazione domanda di contributo per gli interventi di immediata esecuzione, modifiche alle ordinanze n. 4 del 17 novembre 2016, e n. 8 del 14 dicembre 2016


Ordinanza n. 80 del 2 agosto 2019

Modifiche alle ordinanze n. 4 del 17 novembre 2016, n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 9 del 14 dicembre 2016, n. 10 del 19 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 14 del 16 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 43 del 15 dicembre 2017, n. 44 del 15 dicembre 2017, n. 51 del 28 marzo 2018, n. 56 del 10 maggio 2018, n. 57, del 4 luglio 2018, n. 63 del 6 Settembre 2018, del 4 luglio 2018, n. 68 del 5 ottobre 2018. Disciplina in materia di errata identificazione delle unità strutturali, di priorità istruttorie e di concorso di risorse.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 85)

Nota Avviso Corte dei conti


Ordinanza n. 79 del 2 agosto 2019

Assegnazione dei finanziamenti per gli approfondimenti conoscitivi e studi prototipali in zone di attenzione per cavità e instabilità di versante, sismo indotte o in conseguenza di dissesti idrogeologici, individuate con gli studi di microzonazione sismica condotti ai sensi dell’Ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017.


Ordinanza n. 78 del 2 agosto 2019

Attuazione dell’articolo 1, comma 2, dell’ordinanza n. 41 del 2 novembre 2017: misure dirette ad assicurare la regolarità contributiva delle imprese operanti nella ricostruzione pubblica e privata

Abroga l’ordinanza n. 58 e dà nuova attuazione all’ordinanza n. 41 (DURC di CONGRUITA’)

 

Allegato 1 Accordo del 7 febbraio 2018

Allegato 2 modalità di applicazione del DURC di congruità

Allegato 3 Prezzario del cratere*
*Sostituisce integralmente il prezzario cratere adottato con l’ordinanza C.S.R. n. 7 del 14.12.2016 e si applica alla redazione dei progetti di interventi privati depositati con procedura informatica (MUDE) dopo 30 giorni dall’entrata in vigore della suindicata ordinanza n. 78 ( e quindi dal 12 luglio 2019 in poi)


Ordinanza n. 77 del 2 agosto 2019

Procedure per l'individuazione, la realizzazione e la fruizione di aree attrezzate per finalità turistiche nelle nei territori delle Regioni Abruzzo Lazio, Marche ed Umbria colpite dagli eventi sismici del 24 agosto 2016. Criteri per la ripartizione delle risorse e modalità di accesso ai contributi.


Ordinanza n. 76 del 2 agosto 2019

Disposizioni in materia di spese per le attività professionali di competenza degli amministratori di condominio e le spese di funzionamento dei consorzi appositamente costituiti tra proprietari. Modifiche alle Ordinanze del Commissario straordinario n.8 del 14 dicembre2016 e n.19 del7 aprile 2017.


Ordinanza n. 75 del 2 agosto 2019

Biennio 2019-2020 Linee direttive per la ripartizione delle risorse per il funzionamento della Struttura Commissarialecentrale e degli Uffici speciali per la ricostruzione, ai sensi e per gli effetti degli articoli 3, 50, 50 bisdel decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189. Modalità di anticipazione e rimborso del trattamento economico del personale della struttura,nonché di destinazione e ripartizione delle risorse assegnate agli USR (articolo 50, comma8larticolo 50, comma 7-bis; articolo 3, comma 1, del decreto-legge n. 189/2016)


Ordinanza n. 74 del 22 Febbraio 2019

Approvazione dello schema di convenzione con Fintecna per l’individuazione del personale da adibire alle attività di supporto tecnico-ingegneristico finalizzate a fronteggiare le esigenze delle popolazioni colpite dagli eventi sismici

Convenzione allegata Ordinanza 74 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione


Ordinanza n. 73 del 30 gennaio 2019

Compensi per prestazioni di lavoro straordinario del personale non dirigenziale delle pubbliche amministrazioni operante presso la Struttura commissariale centrale e presso gli Uffici speciali per la ricostruzione, ai sensi e per gli effetti dell’art. 50, comma 7, lettera a), e comma 7-bis, del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189. Biennio 2019-2020


Ordinanza n. 72 del 30 gennaio 2019

Protocollo di intesa fra il Commissario straordinario del Governo, la Guardia di Finanza e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per l’effettuazione dei controlli a campione sulle perizie giurate relative alle schede AeDES. Biennio 2019-2020

Protocollo d'intesa GdF e VV.FF


Ordinanza n. 71 del 30 gennaio 2019

Approvazione dello schema di convenzione con l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – INVITALIA per l’individuazione del personale da adibire alle attività di supporto tecnico-ingegneristico e di tipo amministrativo – contabile finalizzate a fronteggiare le esigenze delle popolazioni colpite dagli eventi sismici

Convenzione Invitalia


Ordinanza n. 70 del 31 dicembre 2018

Proroga di termini stabiliti nelle ordinanze n. 13 del 9 Gennaio 2017, n. 19 del 7 Aprile 2017 e n. 68 del 5 Agosto 2018. Modifiche all’ ordinanza n. 15 del 27 Gennaio 2017


Ordinanza n. 69 del 30 ottobre 2018

Misure per la delocalizzazione definitiva di immobili a uso agricolo e zootecnico distrutti o danneggiati dagli eventi sismici verificatisi nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a far data dal 24 agosto 2016 e per la ripresa delle relative attività


Ordinanza n. 68 del 5 ottobre 2018

Misure per la delocalizzazione definitiva di immobili a uso agricolo e zootecnico distrutti o danneggiati dagli eventi sismici verificatisi nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a far data dal 24 agosto 2016 e per la ripresa delle relative attività
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 107)


Ordinanza n. 67 del 12 settembre 2018

Modifiche alle ordinanze n. 37 dell’8 settembre 2017 e n. 56 del 10 maggio 2018


Ordinanza n. 66 del 12 settembre 2018

Disposizioni in materia di trattamento economico accessorio del personale della Struttura commissariale in attuazione dell’art. 50, comma 7, lettera c) del decreto-legge n. 189/2016


Ordinanza n. 65 del 6 settembre 2018

Procedure di monitoraggio sullo stato di attuazione della ricostruzione pubblica e privata


Ordinanza n. 64 del 6 settembre 2018

Approvazione del 1° Piano degli interventi sui dissesti idrogeologici nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


Ordinanza n. 63 del 6 Settembre 2018

Modifiche alle ordinanze n. 23 del 5 maggio 2017, n. 32 del 21 giugno 2017 e n. 38 del giorno 8 settembre 2017. Delega di funzioni ai Presidenti delle Regioni – Vice Commissari
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)


Ordinanza n. 62 del 3 agosto 2018

Semplificazione dell’attività istruttoria per l’accesso ai contributi per gli interventi di ricostruzione privata. Modifiche alle ordinanze n. 4 del 17 novembre 2016, n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 16 del 3 marzo 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 26 del 29 maggio 2017, n. 33 dell’11 luglio 2017 e n. 48 del 10 gennaio 2018
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 61 del 1° agosto 2018

Misure per la riparazione, il ripristino e la ricostruzione di immobili di proprietà privata di interesse culturale o destinati a uso pubblico.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 60 del 31 luglio 2018

Rapporti tra interventi di ricostruzione privata e benefici fiscali di cui all’articolo 16, comma 1-bis, del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2013, n. 90, e s.m.i. (sisma bonus).


Ordinanza n. 59 del 31 luglio 2018

Attuazione dell’articolo 12, comma 5, del decreto legge 189 del 2016 e s.m.i.; Modalità e procedure di verifica a campione sugli interventi di ricostruzione privata ammessi a contributo.


Ordinanza n. 58 del 4 luglio 2018 (ABROGATA DALL’ORDINANZA n. 78)

Attuazione dell’articolo 1, comma 2, dell’ordinanza n. 41 del 2.11.2017: misure dirette ad assicurare la regolarità contributiva delle imprese operanti nella ricostruzione pubblica e privata

Allegato 1 DurC di congruità

Allegato 2 modalità di applicazione del DurC di congruità

Allegato 3 Prezzario del cratere
Sostituisce integralmente il prezzario cratere allegato all’ordinanza C.S.R. n. 7 del 14.12.2016 e si applica alla redazione dei progetti di interventi privati depositati con procedura informatica (MUDE) dopo 30 giorni dall’entrata in vigore della suindicata ordinanza n. 58 ( e quindi dal 5 agosto 2018 in poi)


Ordinanza n. 57 del 4 luglio 2018

Disciplina della costituzione e quantificazione del fondo di cui all’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, come modificato dal decreto legislativo 19 aprile 2017, n. 56, e regolamentazione delle modalità e dei criteri di ripartizione delle relative risorse finanziarie


Ordinanza n. 56 del 10 maggio 2018

“Approvazione del secondo programma degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino delle opere pubbliche nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Modifiche e integrazioni alle ordinanze n. 27 del 9 giugno 2017, n. 33 dell’11 luglio 2017, n. 37 dell’8 settembre 2017 e n. 38 dell’8 settembre 2017. Individuazione degli interventi che rivestono importanza essenziale ai fini della ricostruzione.”
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)


Ordinanza n. 55 del 24 aprile 2018

Disciplina per la delocalizzazione temporanea delle attività economiche o produttive e dei servizi pubblici danneggiati dal sisma eseguiti e conclusi in data anteriore a quella di entrata in vigore del decreto legge n.189 del 2016. Modifiche alle ordinanze n.24 del 12 maggio 2017, n.39 dell'8 settembre 2017 e n.51 del 29 marzo 2018. Proroga del termine di cui all'articolo 8, comma 4, del decreto - legge 17 ottobre 2016, n.189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n.229 e s.m.i. Termine per il deposito delle schede AeDES.


Ordinanza n. 54 del 24 aprile 2018

Attuazione dell’articolo 23, comma 2, del decreto legge 189 del 2016 e s.m.i. Ripartizione delle somme destinate al finanziamento dei progetti e formazione in materia di salute e sicurezza del lavoro e criteri generali di utilizzo delle risorse


Ordinanza n. 53 del 24 aprile 2018

Modifiche e integrazioni all'ordinanza n. 16 del 3 marzo 2017, all'ordinanza n.42 del 14 novembre 2017 e all'ordinanza n.46 del 10 gennaio 2018.


Ordinanza n. 52 del 28 marzo 2018

Procedimento di accertamento delle violazioni degli obblighi a carico dei professionisti iscritti nell’elenco speciale di cui all’articolo 34 del d.l. 189 del 2016 e s.m.i e nella attività di redazione delle schede Aedes. Attuazione dell’articolo 2 bis del decreto legge n. 148 del 16 ottobre 2017, convertivo con modificazioni in legge convertito, con modificazioni, dalla L. 4 dicembre 2017, n. 172.


Ordinanza n. 51 del 28 marzo 2018

Attuazione dell’articolo 13 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, e s.m.i. Interventi di ricostruzione su edifici pubblici e privati già interessati da precedenti eventi sismici
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 50 del 28 marzo 2018

Modalità di anticipazione e rimborso del trattamento economico del personale della struttura, nonché di destinazione e ripartizione delle risorse assegnate agli USR (articolo 50, comma 8; articolo 50, comma 7-bis; articolo 3, comma 1, del decreto-legge n. 189/2016).


Ordinanza n. 49 del 26 febbraio 2018

Approvazione dello schema di Addendum alla convenzione del 7 dicembre 2016 tra il Commissario straordinario del governo per la ricostruzione post sisma 2016 nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria e FINTECNA per l’individuazione del personale da adibire alle attività di supporto tecnico-ingegneristico finalizzate a fronteggiare le esigenze delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria


Ordinanza n. 48 dell'11 gennaio 2018

“Disciplina delle modalità di attuazione degli interventi finanziati con le donazioni raccolte mediante il numero solidale 45500 e i versamenti sul conto corrente bancario attivato dal Dipartimento della Protezione civile, di assegnazione e di trasferimento delle relative risorse finanziarie”.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 62)


Ordinanza 47 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione

Utilizzo del partenariato pubblico-privato per gli interventi di riparazione, ricostruzione e ripristino di edifici pubblici nonché volti ad assicurare la funzionalità di servizi pubblici”.


Ordinanza n.46 del 10 gennaio 2018

“Utilizzo del partenariato pubblico-privato per gli interventi di riparazione, ricostruzione e ripristino di edifici pubblici nonché volti ad assicurare la funzionalità di servizi pubblici”.


Ordinanza n. 45 del 15 dicembre 2017

“Approvazione dello schema di Addendum alla convenzione del 6 dicembre 2016 tra il Commissario straordinario del Governo post sisma 2016/2017 ed INVITALIA per l’individuazione del personale per attività di supporto tecnico-ingegneristico e di tipo amministrativo–contabile finalizzate a fronteggiare le esigenze delle popolazioni colpite dai terremoti del 24 agosto 2016 e dei mesi successivi nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria”.


Ordinanza 44 del 15 dicembre 2017

Criteri di indirizzo per la progettazione e la realizzazione degli interventi di riparazione e di rafforzamento locale degli edifici che hanno subito danni lievi a causa degli eventi sismici del 24 agosto 2016 e dei mesi successivi in Italia centrale
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)

Linee guida interventi locali


Ordinanza n. 43 del 15 dicembre 2017

Disciplina dei contributi relativi alle attività di rilievo topografico, di redazione della relazione geotecnica/geologica, di demolizione e conferimento in discarica delle macerie e di realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria afferenti gli interventi disciplinati dall’ordinanza commissariale n.14 del 16 gennaio 2017 e ss.mm.ii. Disciplina delle modalità di erogazione dei contributi per l’attività di ricostruzione pubblica in presenza di altri contributi o di indennizzi assicurativi per la copertura dei medesimi danni
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)


Ordinanza n. 42 del 14 novembre 2017

Disciplina degli interventi a favore delle micro, piccole e medie imprese nelle zone colpite dagli eventi sismici ai sensi dell’articolo 24 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189.


Ordinanza n. 41 del 2 novembre 2017

Misure per assicurare la regolarità contributiva delle imprese che operano nella ricostruzione pubblica e privata.


Ordinanza n. 40 dell’8 settembre 2017

Compensi per prestazioni di lavoro straordinario del personale non dirigenziale delle pubbliche amministrazioni operante presso la Struttura commissariale centrale e presso gli Uffici speciali per la ricostruzione, ai sensi e per gli effetti dell’art. 50, comma 7, lettera a), e comma 7-bis, del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189


Ordinanza n. 39 dell’8 settembre 2017

Principi di indirizzo per la pianificazione attuativa connessa agli interventi di ricostruzione nei centri storici e nuclei urbani maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 38 dell’8 settembre 2017

Approvazione del primo piano di interventi sui beni del patrimonio artistico e culturale, compresi quelli sottoposti a tutela ai sensi del codice di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42


Ordinanza n. 37 dell’8 settembre 2017

Approvazione del primo programma degli interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino delle opere pubbliche nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.


Ordinanza n. 36 dell’8 settembre 2017

Disciplina delle modalità di partecipazione delle popolazioni dei territori interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 all’attività di ricostruzione. Modifiche all’ordinanza n. 4 del 17 novembre 2016, all’ordinanza n. 9 del 14 dicembre 2016, all’ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017, all’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017, all’ordinanza n. 27 del 9 giugno 2017, all’ordinanza n. 29 del 9 giugno 2017 ed all’ordinanza n. 30 del 21 giugno 2017. Misure attuative dell’articolo 18 – decies del decreto legge 9 febbraio 2017, n. 8, convertito con modificazioni dalla legge 7 aprile 2017, n. 45.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 35 del 31 luglio 2017

Modifiche all’ordinanza n. 14 del 16 gennaio 2017, all’ordinanza n. 18 del 7 aprile 2017 ed all’ordinanza n. 33 dell’11 luglio 2017


Ordinanza n. 34 dell’11 luglio 2017

Approvazione del Protocollo di intesa fra il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, la Guardia di Finanza e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per l’effettuazione dei controlli a campione sulle perizie giurate relative alle schede AeDES.


Ordinanza n. 33 dell’11 luglio 2017

Approvazione del programma straordinario per la riapertura delle scuole nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016; disciplina della qualificazione dei professionisti, dei criteri per evitare la concentrazione degli incarichi nelle opere pubbliche e determinazione del contributo relativo alle spese tecniche.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 62)


Ordinanza n. 32 del 21 giugno 2017

Messa in sicurezza delle chiese danneggiate dagli eventi sismici iniziati il 24 agosto 2016 con interventi finalizzati a garantire la continuità dell’esercizio del culto. Approvazione criteri e secondo programma interventi immediati.


Ordinanza n. 31 del 21 giugno 2017

Approvazione dello schema di convenzione ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, tra il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall’evento sismico del 24 agosto 2016, l’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini e l’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.


Ordinanza n 30 del 21 giugno 2017

Modifiche all’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017, recante “Misure per la riparazione, il ripristino e la ricostruzione di immobili ad uso produttivo distrutti o danneggiati e per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016” ed all’ordinanza n. 9 del 14 dicembre 2016, recante “Delocalizzazione immediata e temporanea delle attività economiche danneggiate dagli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016 e all’ordinanza n. 15 del 27 gennaio 2017, recante “Organizzazione della struttura centrale del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016”.


Ordinanza n. 29 del 9 giugno 2017

Modifiche ed integrazioni all'ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017, recante “Attuazione dell’articolo 34 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016 n. 229”, all’ordinanza n. 10 del 19 dicembre 2016, recante “Disposizioni concernenti i rilievi di agibilità post sismica conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016” ed all’ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017, recante “Assegnazione dei finanziamenti per gli studi di microzonazione sismica di III livello ai Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 e proroga di termini di cui all’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017”.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 95)


Ordinanza n. 28 del 9 giugno 2017

Modifiche all’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017, recante “Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016”, misure di attuazione dell’articolo 2, comma 5, del decreto legge n. 189 del 2016, modifiche all’ordinanza commissariale n. 14 del 2016 e determinazione degli oneri economici relativi agli interventi di cui all’allegato n. 1 dell’ordinanza commissariale n. 14 del 16 gennaio 2017


Ordinanza n. 27 del 9 giugno 2017

Misure in materia di riparazione del patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 86)


Ordinanza n. 26 del 29 maggio 2017

Linee direttive per la ripartizione e l’assegnazione delle risorse per la costituzione ed il funzionamento degli Uffici speciali per la ricostruzione e modifiche all’ordinanza n. 1 del 10 novembre 2016 recante “Schema tipo di convenzione per l’istituzione dell’Ufficio comune denominato “Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016” di cui all’art. 3 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189”.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall'ordinanza n. 62)


Ordinanza n. 25 del 23 maggio 2017

Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


Ordinanza n. 24 del 12maggio 2017

Assegnazione dei finanziamenti per gli studi di microzonazione sismica di III livello ai Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 e proroga di termini di cui all’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017


Ordinanza n. 23 del 5 maggio 2017

Messa in sicurezza delle chiese danneggiate dagli eventi sismici iniziati il 24 agosto 2016 con interventi finalizzati a garantire la continuità dell’esercizio del culto. Approvazione criteri e primo programma interventi immediati.


Ordinanza n. 22 del 4 maggio 2017

Seconde linee direttive per la ripartizione e l’assegnazione del personale con professionalità di tipo tecnico, di tipo tecnico-ingegneristico e di tipo amministrativo-contabile destinato ad operare presso la Struttura commissariale centrale, presso gli Uffici speciali per la ricostruzione, presso le Regioni, le Province, i Comuni e gli Enti parco nazionali ai sensi e per gli effetti degli articoli 3, 50 e 50 – bis del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 87)


Ordinanza n. 21 del 28 aprile 2017

Assegnazione di contributi per spese di traslochi e depositi temporanei di mobili di abitazioni dichiarate totalmente inagibili nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, a seguito degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, e modifiche all’articolo 4, comma 1, dell’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017.


Ordinanza n. 20 del 7 aprile 2017

Modifiche all’ordinanza n. 4 del 17 novembre 2016, all’ordinanza n. 8 del 14 dicembre 2016, ordinanza n. 9 del 14 dicembre 2016 ed all’ordinanza n. 15 del 27 gennaio 2017


Ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017

Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dalle ordinanze nn. 85, 87 e 95)


Ordinanza n. 18 del 3 aprile 2017

Modifiche all’ordinanza n. 14 del 16 gennaio 2017 recante “Approvazione del programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018”.


Ordinanza n. 17 del 10 marzo 2017

Disciplina delle modalità di effettuazione delle erogazioni liberali ai fini della realizzazione di interventi per la ricostruzione e ripresa dei territori colpiti dagli eventi sismici


Ordinanza n. 16 del 3 marzo 2017

Disciplina delle modalità di funzionamento e di convocazione della Conferenza permanente e delle Conferenze regionali previste dall’articolo 16 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, come convertito dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229 e s.m.i...
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall'ordinanza n. 100)


Ordinanza n. 15 del 27 gennaio 2017

Organizzazione della struttura centrale del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall'ordinanza n. 70)


Ordinanza n.14 del 16 gennaio 2017

Approvazione del programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’anno scolastico 2017-2018.
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)


Ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017

Misure per la riparazione, il ripristino e la ricostruzione di immobili ad uso produttivo distrutti o danneggiati e per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dalle ordinanze nn. 85, 87 e 95)


Ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017

Attuazione dell’articolo 34 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016 n. 229, e modifiche agli articoli 1, comma 2, lettera c) e 6, comma 2, dell’ordinanza n. 8 del 14 dicembre 2016, agli articoli 1, 3, comma 1, e 5, comma 2, dell’ordinanza n. 9 del 14 dicembre 2016, ed all’articolo 1, commi 1 e 2, dell’ordinanza n. 10 del 19 dicembre 2016
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 85 e 103)


Ordinanza n. 11 del 9 gennaio 2017

Istituzione e funzionamento del Comitato Tecnico Scientifico della Struttura del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dall’evento sismico del 24 agosto 2016


Ordinanza n. 10 del 19 dicembre 2016

Disposizioni concernenti i rilievi di agibilità post sismica conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016.

(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 80)


Ordinanza n. 9 del 14 dicembre 2016

Delocalizzazione immediata e temporanea delle attività economiche danneggiate dagli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 87)


Ordinanza n. 8 del 14 dicembre 2016

Determinazione del contributo concedibile per gli interventi immediati di riparazione e rafforzamento locale su edifici che hanno subito danni lievi a causa degli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 87 e 95)


Ordinanza n. 7 del 14 Dicembre 2016

Approvazione del Prezzario Unico Cratere Centro Italia 2016


Ordinanza n. 6 del 28 novembre 2016

Linee direttive per la ripartizione e l’assegnazione del personale tecnico e amministrativo da assumere nelle Regioni e nei Comuni danneggiati dagli eventi sismici che hanno colpito le Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a far data dal 24 agosto 2016


Ordinanza n. 5 del 28 novembre 2016

Delocalizzazione immediata e temporanea di stalle, fienili e depositi danneggiati dagli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016 e dichiarati inagibili


Ordinanza n. 4 del 17 Novembre 2016

Riparazione immediata di edifici e unità immobiliari ad uso abitativo e produttivo danneggiati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi temporaneamente inagibili
(in grassetto sono riportate le modifiche introdotte dall’ordinanza n. 85)


Ordinanza n. 3 del 15 Novembre 2016

Individuazione dei comuni ai quali è estesa l'applicazione delle misure di cui al Decreto Legge 17 ottobre 2016 n. 189, a seguito degli ulteriori eventi sismici del 26 e del 30 ottobre 2016


Ordinanza n. 2 del 10 novembre 2016

Approvazione degli schemi di convenzione con Fintecna SpA e con l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa SpA - INVITALIA per l'individuazione del personale da adibire alle attività di supporto tecnico-igegneristico e di tipo amministrativo-contabile finalizzate a fronteggiare le esigenze delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Abruzzo.


Ordinanza n. 1 del 10 Novembre 2016

Schema tipo di convenzione per l'istituzione dell'ufficio comune denominato "Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016" di cui all'art. 3 del Decreto Legge 17 ottobre 2016, n. 189


Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Arquata ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. CAPODACQUA n.234 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.18 DEL 12.03.2018 CAPODACQUA


Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, Capoluogo n.235 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.20 DEL 12.03.2018 CAPOLUOGO


Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. PESCARA DEL TRONTO n.236 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.22 DEL 12.03.2018 Pescara del Tronto


Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. Piedilama n.237 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.17 DEL 12.03.2018 PIEDILAMA


Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. Vezzano n.238 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.23 DEL 12.03.2018 VEZZANO


Atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. Tufo n.239 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.21 DEL 12.03.2018 TUFO


Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Arquata del Tronto, fraz. Pretare n.240 del 16.11.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.19 DEL 12.03.2018 PRETARE

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Caldarola ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

Atto di perimetrazione località CASTIGLIONE DI CROCE, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 2016 n. 20 del 10.09.2019


Atto di perimetrazione CAPOLUOGO, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 2016 n. 21 del 10.09.2019


Atto di perimetrazione località VALCIMARRA (Colle e Valle), approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 2016 n. 22 del 10.09.2019


Atto di perimetrazione località CASTELLO DI CROCE, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 2016 n. 23 del 10.09.2019


Schema atto di perimetrazione CAPOLUOGO, adottato con decreto del direttore dell'Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1990 del 23.07.2019


Schema atto di perimetrazione località CASTELLO DI CROCE, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1991 del 23.07.2019


Schema d'atto di perimetrazione località CASTIGLIONE DI CROCE, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1992 del 23.07.2019


Schema d'atto di perimetrazione località VALCIMARRA (Colle Valle), adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1993 del 23.07.2019


Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'all'adozione degli schemi di atto di perimetrazioni del comune di Camerino, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017

 

Schema d'atto di perimetrazione località Arnano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 25/VCOMMS16 del 05/11/19


Schema d'atto di perimetrazione località Calcina, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 26/VCOMMS16 del 05/11/19


Schema d'atto di perimetrazione località Capoluogo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.27/VCOMMS16 del 05/11/19


Schema d'atto di perimetrazione località Nibbiano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 28/VCOMMS16 del 05/11/19


Schema d'atto di perimetrazione località Piegusciano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 29/VCOMMS16 del 05/11/19


Schema d'atto di perimetrazione località Sant'Erasmo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 30/VCOMMS16 del 05.11.19


Schema d'atto di perimetrazione località Vallicelle - Borgo San Giorgio, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.31/VCOMMS16 del 05.11.19


Schema d'atto di perimetrazione località Calcina, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2173 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione Centro Storico, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2174 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione località Vallicelle - Borgo San Giorgio, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2175 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione località Sant'Erasmo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2177 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione località Piegusciano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2178 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione località Nibbiano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2179 del 06/08/2019


Schema d'atto di perimetrazione località Arnano, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2180 del 06/08/2019


Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Castelsantangelo sul Nera ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

 

Atto di perimetrazione località Villa Sant’Antonio, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 318 del 12.12.2017;


Atto di perimetrazione località Croce, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 319 del 12.12.2017;


Loacalità Capoluogo Ord CSR 25/2017. Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto di perimetrazione del Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 19 del 28.12.2017;

 

Decreto n. 345 del 19.12.2017 riferito alla RETTIFICA mero errore materiale nell’allegato unico A al decreto n. 320 del12.12.2017 di adozione dello schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso - Capoluogo


Atto di perimetrazione località Borgo San Giovanni, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 321 del 12.12.2017;


Atto di perimetrazione località Aschio, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 322 del 12.12.2017.


Località Gualdo, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 20 del 28.12.2017


Località Macchie, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto di perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 21 del 28.12.2017


Località Nocelleto, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici 2016. Approvazione atto di perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 22 del 28.12.2017


Località Nocria - Sarponicchio, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 23 del 28.12.2017


Località Nocria - Via Piana, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 24 del 28.12.2017


Località Nocria - Via Canepine, schema d'atto di perimetrazione adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 999 del 04.06.2018

 

Atto di perimetrazione Comune di CASTELSANTANGELO SUL NERA località Nocria - via Canepine, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 43/VCOMMS16 del 07.08.2018


Località Rapegna, Ord. CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto di perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 25 del 28.12.2017


Località Vallinfante, Ord CSR 25/2017-Criteri perimetrazione centri e nuclei di particolare interesse maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016. Approvazione atto di perimetrazione nucleo in Comune di Castelsantangelo sul Nera Decreto n 26 del 28.12.2017

 

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Cessapalombo ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

 

atto di perimetrazione località MONASTERO comune di Cessapalombo, decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 50/VCOMMS16 del 27.11.2018 di RETTIFICA al decreto n. 33/VCOMMS16 del 09.05.2018;

 

atto di perimetrazione località VALLE, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 32/VCOMMS16 del 09.05.2018;

atto di perimetrazione località MONASTERO, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 33/VCOMMS16 del 09.05.2018;

 

atto di perimetrazione località MONASTERO, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 506 del 04.04.2018

atto di perimetrazione località VALLE, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 510 del 04.04.2018

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Cessapalombo ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

Schema d'atto di perimetrazione Area storica ex conceria Ottolina, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 572 del 12.04.2018

atto di perimetrazione Comune di ESANATOGLIA ex-conceria Ottilina, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 35/VCOMMS16 del 15.05.2018

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Cessapalombo ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

 

Schema d'atto di perimetrazione località Capoluogo porzione del centro storico, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 571 del 12.04.2018

Atto di perimetrazione Comune di GUALDO Centro Storico, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 34/VCOMMS16 del 15.05.2018;

Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'all'adozione degli schemi di atto di perimetrazioni del Comune di Sefro, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017

 

Approvazione atto di perimetrazione Località Sorti - Butino, con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 53/VCOMMS16 del 21.12.2018


Approvazione atto di perimetrazione Località Sorti - Cerreto, con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 54/VCOMMS16 del 21.12.2018


Schema d'atto di perimetrazione Località Sorti - Cerreto, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2455 del 22.11.2018


Schema d'atto di perimetrazione Località Sorti - Butino, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 2456 del 22.11.2018

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Montegallo ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

 


Atto di perimetrazione località Collefratte, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 3 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.9 DEL 15.02.2018 COLLEFRATTE

RETTIFICA errore materiale decreto n. 9 del 15.02.2017 DECRETO N.31 DEL 20.04.2018 RETTIFICA COLLEFRATTE


Atto di perimetrazione località Colle, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 4 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.13 DEL 15.02.2018 COLLE


Atto di perimetrazione località Fonditore, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 5 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.11 DEL 15.02.2018 FONDITORE


Atto di perimetrazione località Colleluce, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 6 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.10 DEL 15.02.2018 COLLELUCE


Atto di perimetrazione località Rigo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 7 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.15 DEL 12.03.2018 RIGO


Atto di perimetrazione località Corbara, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 8 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.16 DEL 12.03.2018 CORBARA


Atto di perimetrazione località Interprete, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 9 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.30 DEL 20.04.2018 INTERPRETE


Atto di perimetrazione località Castro, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 11 del 02.01.2017

RETTIFICA errore materiale nell’allegato unico A al decreto n. 11 del 02.01.2018 di adozione dello schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di MONTEGALLO, Fraz. CASTRO n. 22 del 04.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.29 DEL 20.04.2018 CASTRO


Atto di perimetrazione località Astorara, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 14 del 02.01.2017

Decreto Approvazione atto di perimetrazione DECRETO N.12 DEL 15.02.2018 ASTORARA


Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Petriolo ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

 

schema d'atto di perimetrazione Capoluogo, centro Storico, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 594 del 13.04.2018.

atto di perimetrazione Comune di PETRIOLO Centro Storico, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 39/VCOMMS16 del 09.07.2018

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di Pioraco ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

Schema d'atto di perimetrazione quartiere Madonnetta, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 924 del 25.05.201

atto di perimetrazione Comune di PIORACO quartiere Madonnetta, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 40/VCOMMS16 del 09.07.2018

 

Decreto D.L. 17/10/2016, n. 189 convertito, con modificazioni dalla Legge 15/12/2016, n. 229 (testo coordinato con le modificazioni introdotte dal D.L. 09/02/2017, n. 8 - così come convertito con modificazioni dalla Legge 07/04/2017, n. 45; dal D.L. 24/04/2017, n. 50 così come convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 ; dal D.L. 20 /06/2017 n. 91, così come convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2017, n. 123; dal D.L. 16/10/2017 n. 148, così come convertito con modificazioni dalla legge 4 dicembre 2017, n. 172; con le modificazioni introdotte dal D.L.29 maggio 2018, n. 55 così come convertito con modificazioni dalla legge 24 luglio 2018, n. 89; con le modificazioni introdotte dal D.L. 28 settembre 2018, n. 109 così come convertito, con modificazioni, dalla legge 16 novembre 2018, n. 130; con le modificazioni introdotte dalla legge 30 dicembre 2018, n. 145; con le modificazioni introdotte dal D.L. 18 aprile 2019, n. 32 così come convertito, con modificazioni, dalla legge 14 giugno 2019, n. 55; con le modificazioni introdotte dal D.L. 24 ottobre 2019, n. 123 così come convertito, con modificazioni, dalla legge 12 dicembre 2019, n. 156; con le modificazioni introdotte dal D:L. 16 luglio 2020, n. 76 così come convertito, con modificazioni, dalla legge 11 settembre 2020, n. 120 e con le modificazioni introdotte dal D.L. 14 agosto 2020, n. 104)


Stralcio D.L. 123/2019 conv. legge n. 156/2019


Stralcio D.L. n. 34/2019 conv. L. n. 58/2019


Stralcio legge di bilancio 2019


D.L. 28 settembre 2018, n. 109 convertito, con modificazioni, con legge 16 novembre 2018, n. 130 (STRALCIO - Capo IV)


D.L. 29 maggio 2018, n. 55 convertito, con modificazioni, con legge 24 luglio 2018, n. 89 Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. (Testo coordinato con le modificazioni, in neretto, introdotte dal D.L. 28/09/2018, n. 109 - così come convertito, con modificazioni, con Legge 16/11/2018, n. 130)


D.L. 16 ottobre 2017, n. 148 Convertito in legge, con modificazioni, dall’ art. 1, comma 1, L. 4 dicembre 2017, n. 172
Art. 2-bis. Modifiche al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, e ulteriori misure a favore delle popolazioni dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


D.L. 20/06/2017, n. 91 convertito, con modificazioni, in legge 3 agosto 2017, n. 123.

(Gli articoli 11bis,15 quater,16 bis, 16 sexies commi 2 e 4 contengono norme riferiti agli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016)


D.L. 24/04/2017, n. 50 convertito con modificazioni dalla legge di conversione 21 giugno 2017, n. 96 (stralcio Titolo III - testo coordinato con le modificazioni introdotte dal D.L. 20 /06/2017 n. 91, così come convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2017, n. 123)


D.L. 09/02/2017, n. 8, convertito, con modificazioni, con Legge 07/04/2017, n. 45 (testo coordinato con le modificazioni introdotte dal D.L. 24/04/2017, n. 50, così come convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96; dal D.L. 20 /06/2017 n. 91, così come convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2017, n. 123 e dal D.L. 28 settembre 2018, n. 109 così come convertito, con modificazioni, dalla legge 16 novembre 2018, n. 130)


DPCM 6 dicembre 2018 Delega ad esercitare le funzioni in materia di coordinamento di alcuni processi di ricostruzione, spettanti al Presidente del Consiglio dei ministri, al Sottosegretario di Stato, sen. Vito Claudio Crimi.


Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 febbraio 2020, l’Avv. Giovanni Legnini è stato nominato Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 ottobre 2018, il Prof. Piero Farabollini è stato nominato Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


Decreto del Presidente della Repubblica 11 settembre 2017, di nomina della dott.ssa Paola De Micheli a Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016


DPR 09.09.2016 di nomina del Signor Vasco Errani a Commissario del Governo ai fini della ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall’evento sismico


 

Decreti del Direttore dell'ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma 2016 di adozione degli schemi di atto di perimetrazione ai sensi dell’art. 4 dell’Ordinanza del Commissario Speciale per la Ricostruzione n. 25/2017

Comune di Arquata

Comune di Castelsantangelo sul Nera

Comune di Montegallo

 

Dichiarazioni, estensioni e proroghe degli stati di emergenza

 

Il comma 4-quinquies dell’art. 1 del D.L. n. 189/2016 convertito, con modificazioni dalla Legge n. 229/2016, così come introdotto dall'art. 57, comma 1, del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021.

Il comma 4-quater dell’art. 1 del D.L. n. 189/2016 convertito, con modificazioni dalla Legge n. 229/2016, così come introdotto dall'art. 1, comma 1, del D.L. 24 ottobre 2019, n. 123 - convertito con modificazioni, dalla L. 12 dicembre 2019, n. 156 - ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2020.

Il comma 4ter dell’art. 1 del D.L. n. 189/2016 convertito, con modificazioni dalla Legge n. 229/2016, così come introdotto dall'art. 1, comma 988 della Legge 30 dicembre 2018, n. 145, ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2019.

Il comma 4bis dell’art. 1 del D.L. n. 189/2016 convertito, con modificazioni dalla Legge n. 229/2016, così come inserito dall'art. 01, comma 1, D.L. 29 maggio 2018, n. 55, convertito, con modificazioni, dalla L. 24 luglio 2018, n. 89 ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2018.

Deliberazione del Consiglio dei Ministri 22 febbraio 2018 Proroga dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo il 24 agosto 2016, il 26 ed il 30 ottobre 2016, ed il 18 gennaio 2017, nonché degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato i territori delle medesime regioni a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017.

 


 

L’art. 16-sexies, co. 2 del D.L. 20 /06/2017 n. 91, così come convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2017, n. 123, ha prorogato lo stato di emergenza fino al 28 febbraio 2018”

Deliberazione del Consiglio dei Ministri 10 febbraio 2017 Proroga dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016, il 26 e il 30 ottobre 2016, il 18 gennaio 2017, nonché degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato i territori delle medesime Regioni a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017.


Deliberazione del Consiglio dei Ministri 20 gennaio 2017 Estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottato con la delibera del 25 agosto 2016 in conseguenza degli ulteriori eventi sismici che il giorno 18 gennaio 2017 hanno colpito nuovamente il territorio delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, nonché degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato i territori delle medesime Regioni a partire dalla seconda decade dello stesso mese


Del. 31 ottobre 2016 Estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottata con la delibera del 25 agosto 2016, in conseguenza degli ulteriori eccezionali eventi sismici che il giorno 30 ottobre 2016 hanno colpito nuovamente il territorio delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.


Deliberazione del Consiglio dei Ministri 27 ottobre 2016 Estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottata con delibera del 25 agosto 2016, in conseguenza degli ulteriori eccezionali eventi sismici che il giorno 26 ottobre 2016 hanno colpito il territorio delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.


Deliberazione del Consiglio dei Ministri 25 agosto 2016 Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che il giorno 24 agosto 2016 hanno colpito il territorio delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.


 

Dichiarazione dell'eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari

 

D.P.C.M. 24 agosto 2016 Integrazione al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante: “Dichiarazione dell'eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Rieti, Ascoli Piceno, Perugia e L'Aquila il giorno 24 agosto 2016, ai sensi dell'articolo 3, comma 1, del decreto-legge 4 novembre 2002, n. 245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2002, n. 286.”, di cui al repertorio n. 2600 del 24 agosto 2016.


D.P.C.M. 24 agosto 2016 Dichiarazione dell'eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Rieti, Ascoli Piceno, Perugia e L'Aquila il giorno 24 agosto 2016, ai sensi dell'articolo 3, comma 1, del decreto-legge 4 novembre 2002, n. 245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2002, n. 286.

Circolari e Note del Capo del Dipartimento di Protezione Civile e del Coordinatore della Dicomac

Circolare del 07/07/2017 Procedure per la corretta gestione delle schede di agibilità FAST,AeDES e GL-AeDES


Circolare del 12 01 2018 Procedure di rendicontazione e rimborso delle spese di accoglienza di soggetti fragili e/o non autosufficienti sfollati in strutture sociio-assistenziali e socio-sanitarie accreditate


Circolare del 14/11/2017 - Procedure per rendicontazione e rimborso delle spese sostenute per la messa in sicurezza dei beni mobili e immobili e per la mobilitazione del personale impiegato nelle attività connesse all'emergenza


Circolare del 10/10/2017 - Procedure per rendicontazione e rimborso degli oneri connessi all'impiego delle Colonne mobili regionali e dei tecnici rilevatori


circolare della Struttura di Missione sisma centro Italia - Procedure per la corretta gestione delle schede di agibilità FAST, AeDES e GL-AeDES


Circolare del 12/06/2017 Prot 38806 - Precedura di rendicontazione r rimborso degli oneri relativi al personale impiegato nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione e nelle attivià connesse all'emergenza


Circolare del 12/06/2017 Prot 38831 - Precedura di rendicontazione r rimborso degli oneri relativi al personale impiegato nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione e nelle attivià connesse all'emergenza


Circolare del 12/06/2017 Prot 38823 - Precedura di rendicontazione r rimborso degli oneri relativi al personale impiegato nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione e nelle attivià connesse all'emergenza


La Circolare C.D.P.C. del 21 aprile 2017 “ Indicazioni operative per la rendicontazione delle spese funerarie sostenute dalle Prefetture”


Il Decreto del Coordinatore della Struttura di missione "Sisma Centro Italia" n.1451 del 13 aprile 2017 “ componenti dell'Unità di coordinamento e Funzioni di supporto”


Il Decreto del Coordinatore della Struttura di missione "Sisma Centro Italia" n.1350 del 8 aprile 2017 “referenti dell’Unità di coordinamento e delle Funzioni di supporto”


Il Decreto del C.D.P.C. del 5 aprile 2017 “ istituzione della Struttura di missione "Sisma Centro Italia"


La Circolare del C.D.P.C. del 5 aprile 2017 “Procedura di rendicontazione e rimborso delle spese sostenute dai Consigli Nazionali”


Circolare del Capo Dipartimento del 18 marzo 2017 Eventi sismici nell’Italia centrale – Disposizione per operatività professionisti nella provincia di appartenenza ai sensi dell’art. 1, comma 3 dell’OCDPC n. 388/2016


Circolare del coordinatore della Dicomac del 2 marzo 2017procedura di accesso in "zona rossa"


Circolare del 27 febbraio 2017 Eventi sismici nell’Italia centrale. Modalità e scadenza per la presentazione delle istanze di sopralluogo con perizia asseverata


Circolare del 24 febbraio 2017 Eventi sismici che hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a partire dal 24 agosto 2016. Procedura di rendicontazione e rimborso delle spese sostenute dagli Enti Locali attivati dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani


Circolare del 23 febbraio 2017 Eventi sismici che hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a partire dal 24 agosto 2016. Modalità di rendicontazione e rimborso degli oneri sostenuti dalle Strutture operative del Servizio Nazionale di Protezione Civile


Circolare del 12 febbraio 2017 eventi sismici gennaio 2017 nell'Italia centrale. Modalità e scadenza per la presentazione delle istanze di sopralluogo per la verifica di agibilità post-sismica


Circolare del Capo del Dipartimento del 10 febbraio 2017 Eventi sismici che hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a partire dal 24 agosto 2016. Procedura di rendicontazione e rimborso delle spese sostenute


Circolare del 2 febbraio 2017 Emergenza sismica Centro Italia e nevicate eccezionali. Assistenza alla popolazione negli alberghi della costa marchigiana e abruzzese


Circolare del 16 gennaio 2017 indicazioni relative alle urbanizzazioni delle aree per le Soluzioni abitative di emergenza


Circolare del Coordinatore della Dicomac del 28 dicembre 2016 sulle attività connesse ai sopralluoghi di agibilità coordinati dalla Dicomac


Circolare del Capo Dipartimento del 22 dicembre 2016 procedure per la realizzazione delle opere provvisionali (puntellamenti e demolizioni


Circolare del 3 dicembre 2016 Ospitalità presso strutture alberghiere dei cittadini residenti nei Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016 nelle regioni Abruzzo , Lazio, Marche e Umbria


Circolare del Capo Dipartimento del 23 novembre 2016 Terremoto Centro Italia. Prime indicazioni operative ed attuative dell’Ocdpcn. 388/2016.Ulteriori tipologie di spese ammissibili


Circolare del 4 novembre 2016 indicazioni sulla procedura Fast, strategia per i sopralluoghi sintetici di agibilità post-sismica sugli edifici privati


Circolare del coordinatore della Dicomac del 17 ottobre 2016 procedure operative per il censimento danni e l’agibilità post-evento delle costruzioni – chiarimenti e ulteriori aggiornamenti.


Circolare del coordinatore della Dicomac del Termine presentazione delle istanze e la Circolare del coordinatore della Dicomac 14 ottobre 2016 Posticipo Termine presentazione delle istanze


Circolare del coordinatore della Dicomac del 30 settembre 2016 Termine presentazione delle istanze e la Circolare del coordinatore della Dicomac 14 settembre 2016 Termine presentazione delle istanze -aggiornamento


Circolare del coordinatore della Dicomac del 28 settembre 2016 richieste di sopralluogo su edifici già danneggiati da eventi sismici precedenti e ripetizione sopralluogo


Nota del 26 settembre 2016 del coordinatore della Dicomac dismissione delle aree accoglienza


Procedura del Soggetto attuatore del 21 settembre 2016 gestione delle attività sulla messa in sicurezza dei beni culturali mobili e immobili


Procedura del Soggetto attuatore del 18 settembre 2016 funzionamento dei Gruppi Tecnici di Sostegno nella messa in sicurezza post-sismica


Circolare del Capo Dipartimento dell'11 settembre 2016 prime disposizioni per la rimozione delle macerie prodotte a seguito degli eventi sismici del 24 agosto 2016


Circolare del coordinatore della Dicomac del 10 settembre 2016 ripetizione del sopralluogo di agibilità; richiesta di sopralluogo su edifici già danneggiati dagli eventi sismici in Abruzzo nel mese di Aprile 2009


Circolare del Capo Dipartimento del 9 settembre 2016indicazioni operative e attuative sul Contributo per l’autonoma sistemazione


Circolare del Capo Dipartimento del 3 settembre 2016 Terremoto Centro Italia. Prime indicazioni operative ed attuative dell'ocdpc n. 388/2016. Tipologie di spese ammissibili


Circolare del Capo Dipartimento del 3 settembre 2016 procedure operative, strumenti di rilievo e gestione per il censimento danni e l’agibilità post-evento delle costruzioni


Atto di Revoca delle perimetrazioni del comune di Visso, decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma.

n. 51/VCOMMS16 del 04.12.2018


Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso

Ord. C.S.R. 25/2017 - Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso – Località VILLA SANT’ANTONIO. 

n. 318 del 12/12/2017

 

Atto di perimetrazione località Villa Sant’Antonio, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 201 n. 7 del 12.02.2018


Ord. C.S.R. 25/2017 - Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso – Località CROCE.
n. 319 del 12/12/2017

 

Atto di perimetrazione località Croce, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 201 n. 4 del 12.02.2018


Ord. C.S.R. 25/2017 - Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso - CAPOLUOGO.
n. 320 del 12/12/2017

 

RETTIFICA mero errore materiale nell’allegato unico A al decreto n. 320 del12.12.2017 di adozione dello schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso - CapoluogoDecreto n. 345 del 19.12.2017

 

Atto di perimetrazione Capoluogo, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 201 n. 5 del 12.02.2018


Ord. C.S.R. 25/2017 - Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso – Località BORGO SAN GIOVANNI.
n. 321 12/12/2017

 

Atto di perimetrazione località Borgo San Giovanni, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 201 n. 6 del 12.02.2018


Ord. C.S.R. 25/2017 - Criteri per la perimetrazione dei centri e nuclei di particolare interesse che risultano maggiormente colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016. Adozione schema di atto di perimetrazione del centro di particolare interesse del Comune di Visso – Località ASCHIO.
n. 322 del 12/12/2017

 

Atto di perimetrazione località Aschio, approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione Post Sisma 201 n. 8 del 12.02.2018

Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'all'adozione degli schemi di atto di perimetrazioni del comune di Muccia, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017

 

RETTIFICA decreto n. 26/VCOMMS16 del 17.04.2018 di approvazione atto di perimetrazione località MASSAPROFOGLIO  decreto n. 18 del 30/07/2019


RETTIFICA decreto n. 28/VCOMMS16 del 17.04.2018 di approvazione atto di perimetrazione CAPOLUOGO  decreto n. 19 del 30/07/2019


Approvazione atto di perimetrazione località MASSAPROFOGLIO, con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 26/VCOMMS16 del 17.04.2018


Approvazione atto di perimetrazione località COSTAFIORE, con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 27/VCOMMS16 del 17.04.2018


Approvazione atto di perimetrazione CAPOLUOGO, con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 28/VCOMMS16 del 17.04.2018

 

RETTIFICA decreto n.28/VCOMMS16 del 17.04.2018 di approvazione atto perimetrazione centro storico Comune Muccia, CAPOLUOGO. decreto n. 38 del 28/06/2018


 

Atto di perimetrazione località Massaprofoglio, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 368 del 08.03.2018


Atto di perimetrazione località Costafiore, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 369 del 08.03.2018


Atto di perimetrazione Capoluogo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 370 del 08.03.2018

Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'all'adozione degli schemi di atto di perimetrazioni del comune di Muccia, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017

 

Schema atto di perimetrazione località Sasso, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 817 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Pieve, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.818 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Vallazza, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.819 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Calcara, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.820 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Casali, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.822 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Palazzo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.821 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località Sorbo, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.823 del 02.04.2019

Schema atto di perimetrazione località San Placido, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n.824 del 02.04.2019

località Castel Murato e Castelsantellino, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1059 del 08.06.2018.

Approvazione atto perimetrazione nucleo storico Comune di Ussita, Loc. CASTELMURATO e CASTELFANTELLINO approvato con decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisman. 42/VCOMMS16 del 07.08.2018;

Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'all'adozione degli schemi di atto di perimetrazioni del comune di Serravalle di Chienti, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017

 

- atto di perimetrazione Località Gelagna Alta comune di Serravalle di Chienti, decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n. 47/VCOMMS16 del 24.10.2018

 

- schema d'atto di perimetrazione Località Gelagna Alta, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 1776 del 10.09.2018

Decreti a firma del Direttore dell'ufficio Speciale per la Ricostruzione post-sisma 2016, riferiti all'adozione degli schemi di atto di perimetrazione del Comune di VALFORNACE, ai sensi dell'Ordinanza C.S.R. n. 25/2017:


- atto di perimetrazione località Nemi, decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n.  4/VCOMMS16 del 08.04.2019

 

- schema d'atto di perimetrazione località NEMI, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 319 del 15.02.2019;

 

- atto di perimetrazione località Villanova di Sopra decreto del Vice Commissario delegato per gli interventi di ricostruzione post sisma n.  n. 5/VCOMMS16 del 08.04.2019

 

- schema d'atto di perimetrazione località VILLANOVA DI SOPRA, adottato con decreto del direttore dell’Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma n. 320 del 15.02.2019.