News ed eventi

Osservatorio Regionale Politiche Sociali

L'Osservatorio Regionale Politiche Sociali (ORPS) è inserito nelle attività dell'Agenzia Regionale Sanitaria (ARS) della Regione Marche e fa riferimento alla P.F. Integrazione Socio-Sanitaria

L'ORPS trova il riferimento normativo nella Legge Regionale n.32 del 01 dicembre 2014 “Sistema regionale integrato dei servizi sociali a tutela della persona e della famiglia” che all’Art. 16 istituisce l’ORPS “ai fini della ricognizione e del monitoraggio dei bisogni sociali della popolazione”

Appuntamenti

In vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo previste a giugno, l’Ufficio del Parlamento europeo in Italia in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e il Consiglio Nazionale dei Giovani organizza il BootCamp #UsaIlTuoVoto 2024, che si terrà a Napoli dal 25 al 27 marzo 2024

   
Una importante mole di risorse in arrivo per le strategie regionali di rilancio e investimento del sistema turistico. La giunta regionale ha approvato la proposta di Programma annuale per il turismo 2024, per un valore di oltre 60 milioni nel triennio 2024-2026. Risorse provenienti da fondi regionali, fondi europei e dal fondo di rotazione che permetteranno l'attivazione di numerosi bandi rivolti a enti locali, imprese e associazioni. Ora il provvedimento passa al vaglio della competente commissione assembleare e del CAL.

“Abbiamo a disposizione una ingente quantità di risorse - così il presidente della Regione e assessore al Turismo Francesco Acquaroli - che ci permettono di entrare nel vivo delle strategie per raggiungere gli obiettivi che da tempo abbiamo condiviso con il territorio e con gli operatori. Politiche per i borghi, miglioramento delle strutture ricettive, promozione turistica, bandi per la creazione dei prodotti turistici rivolti alle imprese e bandi per l'animazione dei territori rivolti i comuni. L'accoglienza turistica coinvolge tanto segmenti e fattori diversi, realtà pubbliche e private, che lavorando insieme in sinergia possono concorrere a rendere la nostra regione ancora più ospitale e adatta alla domanda di turismo che c'è in questo periodo storico. I numeri presentati le scorse settimane alla BIT ci raccontano di un turismo che cresce nelle Marche raggiungendo numeri record, numeri che incoraggiano e ci impegnano a migliore sempre di più”.   
Dal 2 al 5 maggio prossimi si terrà in Ascoli Piceno il 71º Raduno Nazionale dell'Associazione Nazionale Bersaglieri (ANB). La manifestazione si svolgerà secondo un fitto programma che comprende cerimonie militari e civili, esibizioni di Fanfare e manifestazioni di carattere socioculturale, musicali e sportive. L’iniziativa è stata presentata questa mattina ad Ancona nella sede della Regione Marche a Palazzo Raffaello, nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, il presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri Gen. Ottavio Renzi, il presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini e Luigi Contisciani presidente del Bim Tronto   
Il 22 e il 23 febbraio Ancona ospiterà il Comitato Europeo delle Regioni, l'istituzione che rappresenta a Bruxelles la voce delle città e delle regioni di tutta l'Unione europea. L’iniziativa nasce su invito del consigliere regionale Andrea Putzu che dal febbraio 2023 è anche membro del CdR e della commissione SEDEC (Commissione politiche sociali, educazione, lavoro, ricerca e cultura). Il CdR elabora pareri sulle proposte legislative della Commissione europea, oppure su propria iniziativa, su tematiche care agli enti locali e regionali allo scopo è influenzare il processo normativo dell'UE in modo da rendere le leggi più efficaci e in linea con le esigenze dei territori. Da quando è diventato membro del CdR, Putzu ha rilanciato l'attività del gruppo interregionale adriatico-ionico, di cui è presidente.   

La Regione Marche ha partecipato, all'interno dello stand ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo), alle fiere internazionali del turismo 2024 di Utrecht e Monaco di Baviera offrendo l’opportunità di portare le proprie proposte agli operatori del settore della Regione Marche. In particolare sono stati ospitati, nello spazio acquisito da ATIM, sette aziende nella fiera di Utrecht, svoltasi dal 10 al 14 gennaio, e quattordici operatori alla fiera di Monaco di Baviera tenutasi dal 14 al 18 febbraio. In particolare su Monaco di Baviera, ATIM ha opzionato 1/4 dello spazio espositivo acquisito da ENIT per lo stand Italia a significare la grande importanza che viene data al mercato tedesco rispetto alla promozione della destinazione Marche.

   
Agenda