PSR 2014-2020

Programma di sviluppo rurale Regione Marche 2014-2020

Normativa

Normativa europea

Regolamento di esecuzione (UE) 2017/807 della Commissione europea dell'11 maggio 2017 - deroga al regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 per quanto riguarda il termine per la presentazione della domanda unica, delle domande di aiuto o delle domande di pagamento, il termine per comunicare le modifiche alla domanda unica o alla domanda di pagamento e il termine per le domande di assegnazione di diritti all'aiuto o di aumento del valore di diritti all'aiuto nell'ambito del regime di pagamento di base per il 2017.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 2016/761 della Commissione europea del 13 maggio 2016 - deroga al regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 per quanto riguarda il termine per la presentazione della domanda unica, delle domande di aiuto o delle domande di pagamento, il termine per la comunicazione di modifiche alla domanda unica o alla domanda di pagamento e il termine per le domande di assegnazione di diritti all'aiuto o di aumento del valore di diritti all'aiuto nell'ambito del regime di pagamento di base per il 2016.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1157/2016 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 964/2014 - termini e condizioni uniformi per gli strumenti finanziari.

Regolamento delegato (UE) n. 480/2014 – performance, framework, strumenti finanziari costi semplificati - che integra il regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 215/2014 – norme di attuazione del regolamento (UE) 1303/2013 -metodologie per il sostegno in materia di cambiamenti climatici, determinazione di target intermedi e target finali.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1011/2014 – modalità di esecuzione del regolamento (UE) n. 1303/2013 - modelli per la presentazione di determinate informazioni alla Commissione europea e norme su gli scambi di informazioni tra beneficiari e Autorità di gestione, Autorità di certificazione, Autorità di audit e Organismi intermedi.

Decisione di esecuzione della Commissione europea n. 660/2014 – modello di accordo di finanziamento per il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale agli strumenti finanziari congiunti di garanzia illimitata e cartolarizzazione a favore delle piccole e medie imprese.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 964/2014 – modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1303/2013 per quanto concerne i termini e le condizioni uniformi per gli strumenti finanziari.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 821/2014 – modalità per il trasferimento e la gestione dei contributi dei programmi, le relazioni sugli strumenti finanziari, le caratteristiche tecniche delle misure di informazione e di comunicazione per le operazioni e il sistema di registrazione e memorizzazione dei dati.

Rettifica del regolamento di esecuzione (UE) n. 184/2014 che stabilisce, conformemente al regolamento (UE) n. 1303/2013, i termini e le condizioni applicabili al sistema elettronico di scambio di dati fra gli Stati membri e la Commissione europea, e che adotta, a norma del regolamento (UE) n. 1299/2013 la nomenclatura delle categorie di intervento per il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale nel quadro dell'obiettivo «Cooperazione territoriale europea».

Regolamento di esecuzione (UE) n.184/2014 – termini e condizioni applicabili al sistema elettronico di scambio dei dati fra gli Stati membri e la Commissione europea e che adotta la nomenclatura delle categorie di intervento per il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale nel quadro dell’obiettivo “Cooperazione territoriale europea”.

Regolamento delegato (UE) n. 240/2014 - codice europeo di condotta sul partenariato nell’ambito dei fondi strutturali e d'investimento europei.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 641/2014 della Commissione europea del 16 giugno 2014 recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune.

Regolamento delegato (UE) n. 640/2014 che integra il regolamento (UE) n.1306/2013 – sistema integrato di gestione e di controllo e condizioni per il rifiuto o la revoca dei pagamenti, nonché sanzioni amministrative applicabili ai pagamenti diretti al sostegno allo sviluppo rurale e alla condizionalità.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 908/2014 di applicazione del regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli organismi pagatori e altri organismi, la gestione finanziaria, la liquidazione dei conti, le norme sui controlli, le cauzioni e la trasparenza.

Regolamento di esecuzione n. 907/2014 che integra il regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda gli organismi pagatori e altri organismi, la gestione finanziaria, la liquidazione dei conti, le cauzioni e l’uso dell’euro.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 - modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda il sistema integrato di gestione e controllo, le misure di sviluppo rurale e la condizionalità.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 834/2014 che stabilisce norme per l'applicazione del quadro comune di monitoraggio e valutazione della politica agricola comune.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 1067/2014 che definisce la forma e il contenuto delle informazioni contabili che devono essere trasmesse alla Commissione europea ai fini della liquidazione dei conti del Feaga e del Feasr nonché a fini di sorveglianza e di previsione.

Regolamento delegato (UE) n. 639/2014 che integra il regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune e che modifica l'allegato X di tale regolamento.

Regolamento delegato (UE) n. 611/2014 che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 – programmi a sostegno del settore dell’olio d’oliva e delle olive da tavola. 

Regolamento delegato (UE) n. 612/2014 che integra il regolamento 1308/2013 attraverso la modifica del regolamento (CE) n. 555/2008 per le nuove misure nel quadro dei programmi nazionali si sostegno nel settore vitivinicolo.

Regolamento delegato (UE) n. 994/2014 che modifica gli allegati VIII e VIII quater del regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio, l'allegato I del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio e gli allegati II, III e VI del regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Regolamento (UE) n. 702/2014 che dichiara compatibili col mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, alcune categorie di aiuti nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali e che abroga il regolamento della Commissione (CE) n. 1857/2006.

Documento di lavoro dei servizi della Commissione – elementi di un Quadro strategico comune 2014/2020 per il Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr), il Fondo sociale europeo (Fse), il Fondo di coesione (Fc), il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) e il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (Feamp).

Regolamento (UE) n. 1305/2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) e che abroga il regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio.

Regolamento (UE) n. 1307/2013 - norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune e che abroga il regolamento (CE) n. 637/2008 del Consiglio e il regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio.

Regolamento (UE) n. 1308/2013 - organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli, che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio.

Regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 su finanziamento, gestione e monitoraggio della politica agricola comune.

Regolamento (UE) n. 1310/2013 che stabilisce alcune disposizioni transitorie sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr), modifica il regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto concerne le risorse e la loro distribuzione in relazione all'anno 2014 e modifica il regolamento (CE) n. 73/2009 del Consiglio e i regolamenti (UE) n. 1307/2013, n. 1306/2013 e n. 1308/2013 per quanto concerne la loro applicazione nell’anno 2014.

Regolamento (UE) n. 1311/2013 – quadro finanziario pluriennale 2014-2020.

Regolamento (UE) n. 1303/2013 – disposizioni comuni a Fondo europeo di sviluppo regionale, Fondo sociale europeo, Fondo di coesione, Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca.

Regolamento (UE – EURATOM) n. 966/2012– regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell’Unione europea (Ue).

Regolamento delegato (UE) n. 807/2014 che integra alcune disposizioni del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) e che introduce disposizioni transitorie.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 808/2014 sulle modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1305/2014 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr).

Regolamento delegato (UE) n. 807/2014 che integra alcune disposizioni del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) e che introduce disposizioni transitorie.

Regolamento di esecuzione (UE) n. 808/2014 sulle modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1305/2014 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr).

Normativa nazionale

Decreto del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaf) n. 2766 del 12 maggio 2017 - Modifica del decreto del Mipaf del 18 novembre 2014 per  la proroga dei termini di presentazione delle domande per l’anno 2017.

Accordo di partenariato Italia 2014/2020:

Linee guida sull’ammissibilità delle spese relative allo sviluppo rurale 2014-2020.

Decreto ministeriale n.3205 del 14 maggio 2016 - Modifica del decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali del 18 novembre 2014 per quanto riguarda la proroga dei termini di presentazione delle domande per l'anno 2016.

Decreto ministeriale n. 3536 dell’8 febbraio 2016 – disciplina del regime di condizionalità ai sensi del regolamento (UE) n. 1306/2013.

Legge 15 dicembre 2016 n. 229

Normativa e atti regionali

Decreto del dirigente di Servizio politiche agroalimentari n. 34 del 12 febbraio 2018 - Procedure relative alle istruttorie delle domande di pagamento a valere sulle sottomisure del PSR 2014/2020. Eliminazione funzione istruttoria Comitato Coordinamento Misura

Decreto del dirigente di Servizio politiche agroalimentari n. 317 del 13 settembre 2017 - Misure organizzative per la gestione del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Reg. (UE) 1305/2013 – Responsabilità di attuazione delle misure del PSR 2014-2020 tra i Dirigenti del Servizio Politiche Agroalimentari. Allegato A

Decreto del dirigente di Servizio politiche agroalimentari n. 162 del 26 aprile 2017 - Procedure relative alle istruttorie delle domande di aiuto sottomisure PSR 2014-2020. Annullamento decreto del dirigente di servizio n. 142 del 12 aprile 2017 di istituzione delle Commissioni di valutazione per le sottomisure di sistema nell’ambito delle Filiere Agroalimentari e di nomina componenti.

Decreto del dirigente di Servizio politiche agroalimentari 138 del 10 aprile 2017 Fase straordinaria di valutazione: istituzione Commissione valutazione. Nomina componenti commissione valutazione domanda n. 10551v1 - Misura G del PSR Marche 2000 – 2006, ditta SCAC di Senigallia successivamente Consorzio SICA e poi Fruttagel Scpa di Alfonsine (RA).

Deliberazione Assemblea Legislativa regionale n. 46 del 14/02/2017 – paa 32/16 

Decreto del dirigente di Servizio ambiente e agricoltura n. 695 del 20 dicembre 2016 - Misure per la gestione del Programma di sviluppo rurale 2014/2020, regolamento (UE) 1305/2013 – integrazione del decreto dirigente di servizio ambiente e agricoltura n.84 del 15 febbraio 2016 – attribuzione ai dipendenti del Servizio ambiente e agricoltura della responsabilità regionale misure PSR 2014/2020.

Delibera di Giunta Regionale n. 1558 del 19/12/2016

Decreto del dirigente di Servizio ambiente e agricoltura n. 666 del 15 dicembre 2016 – modifica del decreto 1047 del 9 dicembre 2015 – misure organizzative per la gestione del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, regolamento 1305/2013 - responsabilità di attuazione delle misure del PSR 2014-2020 tra i dirigenti del Servizio ambiente e agricoltura. Attribuzione della responsabilità di attuazione delle misure e sottomisure forestali e di forestazione all’attuale dirigente della pubblica funzione Forestazione.

Decreto del dirigente di Servizio Ambiente e agricoltura (DDS/AEA) n. 447 del 18/07/2016 - misure organizzative per la gestione del PSR 2014-2020, regolamento (UE) n. 1305/2013 – modifica ed integrazione dei DDS/AEA n. 84 del 15/02/2016 e n. 422 del 4/07/2016.

Decreto del dirigente di Servizio Ambiente e agricoltura (DDS/AEA) n. 422 del 04/07/2016 - misure organizzative per la gestione del PSR 2014-2020, regolamento (UE) 1305/2013 – modifica ed integrazione del DDS/AEA  n. 84 del 15/02/2016 di attribuzione ai dipendenti del Servizio Ambiente e agricoltura della responsabilità regionale delle misure del PSR 2014-2020.

Decreto del dirigente di Servizio Ambiente e Agricoltura n. 306 del 5 maggio 2016  - Aggiornamento e riepilogo dell'elenco dei comuni svantaggiati della regione Marche:

Decreto del dirigente di Servizio Ambiente e Agricoltura (DDS/AEA) n. 84 del 15/02/2016 - misure organizzative per la gestione del PSR 2014-2020. Regolamento (UE) 1305/2013 – attribuzione ai dipendenti del Servizio Ambiente e agricoltura della responsabilità regionale delle misure del PSR 2014-2020 e annullamento del DDS/AEA  n. 83/2016.

  • Allegato 1 - attribuzione ai dipendenti del Servizio Ambiente e agricoltura della responsabilità regionale delle misure del PSR 2014-2020.

Decreto del dirigente di Servizio Ambiente e agricoltura (DDS/AEA) n. 1047 del 09/12/2015 - misure organizzative per la gestione del PSR Marche 2014-2020, regolamento (UE) 1305/2013 – responsabilità di attuazione delle misure del PSR 2014-2020 tra i dirigenti del Servizio ambiente e agricoltura.

Decreto del dirigente del Servizio Ambiente e agricoltura (DDS/AEA) n. 868 del 20 ottobre 2015 – nomina componenti del Comitato di sorveglianza del PSR Marche 2014-2020 e istituzione Segreteria tecnica.

Deliberazione della Giunta regionale del 5 ottobre 2015 n. 814 – PSR Marche 2014-2020 - istituzione del Comitato di sorveglianza.

Decreto del dirigente di servizio Ambiente e Agricoltura n.537 del 19 settembre 2016 - Procedure relative alle istruttorie delle domande di aiuto a valere sulle sottomisure del PSR 2014/2020. DDS 372 del 30 maggio 2016. Integrazioni

Deliberazione Assemblea legislativa regionale n. 3 del 15/09/2015.

Delibera di Giunta regionale n. 660 del 07/08/2015.

Decreto del dirigente di Servizio Abiente e Agricoltura n. 372 del 30 maggio 2016 - Procedure relative alle istruttorie delle domande di aiuto a valere sulle sottomisure del PSR 2014/2020.

Deliberazione Assemblea legislativa regionale n. 130 del 21/05/2015 – paa 104/15.

Delibera di Giunta regionale n. 341 del 28/04/2015.

Deliberazione amministrativa n.108 del 17 luglio 2014 di approvazione del PSR Marche 2014 - 2020 per il suo successivo invio alla Commissione europea, il 22 luglio 2014.

Regolamento interno per il funzionamento del Comitato di sorveglianza – PSR Marche 2014-2020.