Terremoto Marche

News

lunedì 9 aprile 2018  05:50 
16 views

Il Regolamento di attuazione del Fondo di Solidarietà dell'Unione Europea (FSUE), prevede che il contributo venga speso entro 18 mesi a decorrere dalla data in cui la Commissione ha erogato l'intero importo (quindi, in questo caso, entro il 6 maggio 2019), e che, entro i successivi 6 mesi da tale data, lo Stato beneficiario debba presentare una "Relazione sull'impiego del contributo" medesimo, corredata di una puntuale dichiarazione giustificativa delle spese.

Stante il perdurare delle difficoltà dei Soggetti responsabili nel dare seguito alla procedura di rendicontazione delle spese, il Dipartimento della Protezione Civile ha organizzato una serie di incontri tecnici sul territorio con i referenti amministrativo-contabili di alcuni Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, coinvolgendo anche le strutture regionali di riferimento. Tale iniziativa è stata promossa con l'obiettivo di completare il quadro conoscitivo delle criticità riscontrate dagli Enti assegnatari delle risorse ed individuare, conseguentemente, delle misure strutturate che consentano la messa a regime dell'intero processo di rendicontazione.

Negli incontri si è avuto modo di constatare che alcune criticità rallentano notevolmente il processo di rendicontazione delle spese e, al fine di chiarire le più ricorrenti, sono forniti chiarimenti interpretativi

 

Circolare TERAG18_SM/20748 chiarimenti interpretativi sulle più ricorrenti criticità inerenti il processo di rendicontazione

Allegato 1 rendicontazione del pagamento I.V.A.

Allegato 2 tabella riepilogativa voci di costo e relative sottovoci