Il Reddito di Cittadinanza è “una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica nonché all’attivazione dei beneficiari”.  Si tratta quindi di un’azione destinata ai singoli o alle famiglie che vivono in una condizione di povertà e di disagio socio-lavorativo.

La norma (DL 4/19 e smi), interviene a seguito delle precedenti sperimentazioni di misure volte all’inclusione sociale e lavorativa iniziata col SIA e proseguita col REI, definendo il RDC (…)“misura fondamentale di politica attiva del lavoro a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione sociale, nonché diretta a favorire il diritto all'informazione, all'istruzione, alla formazione e alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all'inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro. Rdc costituisce livello essenziale delle prestazioni nei limiti delle risorse disponibili”.

I soggetti attuatori della misura sono, da una parte l’INPS che interviene sul beneficio economico e dall’altra i Centri per l’Impiego regionali e i Comuni, coordinati a livello di Ambiti territoriali, per quanto di loro competenza nella presa in carico dei beneficiari.

In particolare, Centri per l’Impiego e Servizi sociali dei Comuni sono definiti “Servizi Competenti” per la presa in carico dei beneficiari attraverso la stipula di un patto. Lo stesso, assume la denominazione di “Patto per il lavoro” nel caso di soggetti la cui condizione di disagio sia determinata principalmente dall’assenza di una attività lavorativa e di “Patto per l’inclusione sociale” per i beneficiari con un bisogno sociale più complesso, seguiti dai Servizi sociali dei Comuni aggregati in forma di Ambiti territoriali sociali (ATS).

Nella misura intervengono diversi altri attori locali, pertanto, la costituzione di una rete dei servizi territoriali risulta essenziale per il funzionamento dell’RDC.

Il reddito di cittadinanza nelle Marche