Integrazione sociosanitaria

L'area del sito dedicata all'Integrazione sociale e sanitaria si propone come "deposito" organico ed aggiornato di normativa, documentazione e materiali diversi utili agli operatori sanitari e sociali dei territori.

 

Ai link seguenti sono disponibili atti e norme sul tema:

Quadro concettuale per l'integrazione sociale e sanitaria

Nel 2012 è stata prodotta la Raccomandazione SIQuAS su "La qualità nell'integrazione tra sanità e sociale":


Ai link seguenti sono disponibili atti e norme sul tema:

Norme e piani nazionali

Norme e piani regionali

Norme di settore


Al link seguente sono disponibili materiali sul tema:

Formazione regionale

La Giunta Regionale, il 13 febbraio scorso ha approvato la DGR 128/19 sulle Progettualità "prioritarie" previste dalla DGR 1105/18: "Per favorire la programmazione integrata dell’allocazione dei servizi residenziali e semiresidenziali, l’ASUR e i Comitati dei Sindaci delle Unità Operative Sociali e Sanitarie (U.O. SeS) attivate ed operative nei territori della regione ai sensi della DGR 110/15, potranno inviare (...) una proposta con una o due progettualità, in questo caso indicando la priorità, rispetto ad incrementi, trasformazioni, trasferimenti del numero di posti, relative ad una o due tipologie di destinatari, che impattano sui posti previsti dall’Atto di fabbisogno, per quei destinatari nei territori proponenti.
Le progettualità saranno accolte dalla Regione, compatibilmente con le risorse sanitarie disponibili, e rese operative, con specifica delibera di Giunta ad integrazione dell’Atto di fabbisogno." 
La DGR 128/19 prevede, tra l'altro, che "il Presidente del Comitato dei Sindaci del Comune capofila dell’U.O. SeS invia la documentazione richiesta, firmata digitalmente, tramite PEC, all’indirizzo regione.marche.integrazionesociosanitaria@emarche.it, entro il 31/03/2019 e, successivamente, entro le scadenze indicate dalla DGR 1105/17 (31/12/2019; 30/06/2020...).
Le progettualità saranno accolte e valutate dalla Regione in base ai criteri e ai parametri esplicitati successivamente, e rese operative, con specifica delibera di Giunta ad integrazione dell’Atto di fabbisogno, sia in termini di autorizzazione che, compatibilmente con le risorse sanitarie disponibili, di contrattualizzazione."

La DGR 128/19, in formato PDF, si può scaricare cliccando qui.

La modulistica per la presentazione, in formato MS Word, che NON può essere modificata, si può scaricare cliccando qui.