Agenda Digitale

Stato di avanzamento del Piano

Di seguito, si riporta la classificazione dei comuni delle Marche secondo la disciplina degli aiuti di Stato per lo sviluppo delle reti a banda larga e ultra larga definita dalla Commissione Europea, che distingue tra aree bianche, grigie e nere, sulla base del livello di competizione presente sul territorio. 

Nello specifico, si definiscono aree bianche le zone in cui le infrastrutture per la banda larga/ultra larga sono inesistenti e nelle quali è improbabile che nel prossimo futuro (tre anni), investitori privati provvederanno a svilupparle. Nel fornire sostegno finanziario alla fornitura di servizi a banda larga e ultralarga in tali aree, gli Stati membri perseguono autentici obiettivi di coesione e di sviluppo economico e l’intervento è quindi probabilmente conforme all’interesse comune. 

Nelle aree grigie è presente o sarà sviluppata nei tre anni successivi un’unica rete a banda larga/ultra larga e non si prevede che nel prossimo futuro sia installata un’altra rete. In tali aree si rende necessaria un’analisi più dettagliata per verificare se gli aiuti di Stato siano necessari, perché l’intervento pubblico potrebbe interferire sulle dinamiche di mercato e dunque può essere giustificato solo laddove possa essere chiaramente dimostrato un persistente fallimento del mercato. La verifica, presso la Commissione Europea, dell’ammissibilità degli aiuti di Stato in queste aree è già stata avviata dal Governo a livello centrale per tutte le Regioni. 

Le aree nere, infine, sono le zone in cui sono presenti o saranno sviluppate nei prossimi tre anni almeno due reti a banda larga/ultra larga di operatori diversi. Il sostegno di Stato a una rete supplementare, equivalente e finanziata con fondi pubblici in queste aree, rischia di provocare gravi distorsioni della concorrenza


Documenti consultabili

Aree Shape Infratel

Associazione Area Infratel sezioni Istat 2011_Marche

Convenzione operativa - Comuni e province

Cerca documenti Comune per comune

per ogni Comune puoi trovare:

  • Elenco aree bianche

  • Mappa del territorio con evidenziazione delle aree nere, grigie e bianche

Allo scopo di coinvolgere il territorio nella fase attuativa degli interventi e velocizzare le fasi autorizzative e di esecuzione delle opere i comuni e le province sono tenuti alla sottoscrizione della convenzione operativa (vedi allegato). Il 18/05/2017 sono stati invitati tutti i comuni marchigiani ad un incontro che ha visto la partecipazione del Dott. Alessio Beltrame, Capo Segreteria Particolare del Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico Antonello Giacomelli, che ha esposto la Strategia Nazionale per la Banda Ultra Larga. Inoltre è intervenuto il Direttore Generale di Infratel Italia, Ing. Salvatore Lombardo, che ha illustrato le fasi di avanzamento delle gare per la stesura della Fibra Ottica, i conseguenti impatti operativi sulle amministrazioni comunali e provinciali.

Firma convenzione Infratel

Comune Firma convenzione con Infratel
Fase 1 Fase 2 Fase 3 Fase 4
Comune Fase 1 Fase 2 Fase 3 Fase 4