Agenda Digitale

Riprogrammazione BUL

L’intenzione delle Regione è quella di inserire il piano banda ultralarga Marche all’interno del processo di Ricostruzione dei Territori colpiti dagli eventi sismici. La Regione sta quindi definendo con l’Ufficio Speciale Ricostruzione Marche ed Infratel ed il concessionario Open Fiber le modalità più idonee per fare in modo che gli interventi di infrastrutturazione a banda ultralarga si coordino con i piani di ricostruzione. 

Inoltre frattempo il piano BUL Marche sarà rivisto per portare la banda ultralarga alle Soluzioni Abitative di Emergenza (SAE) e per portare comunque la banda ultralarga a tutte le aree dove questo è fattibile. 

Nel frattempo i Comuni colpiti dagli eventi sismici, attraverso la pagina dedicata alla Consultazione con i Comuni comunicano la presenza di eventuali zone rosse, di perimetrazioni ai sensi dell’ordinanza 25 del 2017 e di eventuali aree che saranno oggetto di ricostruzione perché necessarie per le opere pubbliche prioritarie e che dovranno essere infrastrutturate in fibra.

 

Attività SISMA - BUL: infrastrutturazione della Banda ultra larga nei comuni colpiti dal sisma