News

mercoledì 19 giugno 2019  02:05 

“Una domenica all’insegna della speranza, una presenza che deve smuovere le coscienze per imprimere un ritmo diverso alla ricostruzione”. È quanto ha detto il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, commentando, con la stampa, la visita del Santo Padre alle popolazioni terremotate di Camerino.    

lunedì 3 giugno 2019  05:39 

“Assoluta necessità di approvare degli emendamenti sul sisma, richiesti dalle Regioni, per accelerare la ricostruzione”, a fronte di notizie che evidenziano il loro pressoché totale non accoglimento, da parte del Governo, nello Sblocca cantieri”. È quanto chiede il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che, nel pomeriggio, ha inviato una lettera al presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, per sollecitare un suo intervento.    

mercoledì 29 maggio 2019  03:57 

Sono 40 le imprese sociali che beneficeranno di 4,8 milioni di contributi Fesr per garantire servizi alla popolazione terremotata, a fronte di 7,2 milioni di investimenti programmati. Il dato emerge dalla pubblicazione della graduatoria del bando del luglio scorso che sosteneva il rilancio e la crescita dimensionale di queste imprese per favorire la rinascita delle aree colpite dal sisma, dove alta è l’incidenza della popolazione anziana. 

Per ulteriori informazioni consulta il Decreto:

 

   

venerdì 24 maggio 2019  05:29 

Lo scorso 16 maggio, in occasione della manifestazione del Forum PA a Roma, il progetto MeetPAd (finalizzato alla realizzazione e messa in esercizio di una piattaforma di collaborazione digitale per gestire il caso d'uso della Conferenza di Servizi tra enti pubblici) è stato selezionato tra i 10 finalisti del premio Open Government Champion 2019 nella categoria "Partecipazione ed Accountability".   

lunedì 20 maggio 2019  03:46 

E’ pienamente legittima la delibera DGR n. 20/2019 della Regione Marche che assegna risorse Ue non solo al recupero e miglioramento del patrimonio edilizio pubblico e privato danneggiato dal sisma, ma anche ad iniziative di valorizzazione turistica. E’ quanto ha stabilito il Tribunale Amministrativo Regionale per le Marche che ha respinto nel merito il ricorso presentato da alcuni Comitati dell’area del sisma contro la Regione Marche per la sospensione e annullamento del provvedimento approvato dalla giunta il 14 gennaio scorso che attiva una serie di iniziative di promozione turistica del territorio regionale, finanziandole con i fondi di cui al POR/FESR Marche 2014-2020 – Asse prioritario 8.    

venerdì 10 maggio 2019  03:50 

Ieri alla Conferenza delle Regioni, le Marche hanno ottenuto il risultato di sbloccare il percorso iniziato il 28 marzo 2019, con la richiesta del presidente della Regione Marche Ceriscioli alla Commissione competente, di valutare gli emendamenti delle Marche al decreto Crimi sul sisma.   

venerdì 10 maggio 2019  03:47 

Luca Ceriscioli è intervenuto all’inaugurazione del 9 maggio del nuovo palazzo dell’Università di Camerino, realizzato con i fondi del terremoto e sorto accanto al polo informatico Lodovici e alla cerimonia per il decennale dell’avvio del corso di laurea in computer science dal doppio titolo, valido sia in Italia che in Svizzera, grazie agli accordi stretti da Unicam con l’università di Olten.   

mercoledì 24 aprile 2019  03:26 

La Regione Marche ha stanziato 24 milioni di euro per finanziare il Piano triennale 2019-2021 di manutenzione straordinaria delle strade di proprietà, in precedenza a carico delle Province e dell'Anas. 

Gli interventi principali, previsti dal piano asfalti, riguardano il rifacimento della pavimentazione stradale compromessa. Verranno comunque garantiti investimenti su ponti e viadotti, sulla segnaletica, sulle barriere di sicurezza e sugli impianti di illuminazione di galleria. 

   

venerdì 12 aprile 2019  05:24 

Sono oltre 94 i progetti previsti dal Patto per lo sviluppo e la ricostruzione della Regione Marche che promuove investimenti, stimati, di 2 miliardi di euro e una previsione occupazionale aggiuntiva di circa diecimila addetti. L’obiettivo è il rilancio dei territori devastati dal sisma, attraverso l’utilizzo delle risorse straordinarie, nazionali e comunitarie, già disponibili per le aree del cratere e con nuove opportunità finanziarie, da reperire attraverso un percorso istituzionale con il Governo e l’Unione europea, basato sulla fattibilità degli interventi individuati. 

Il 41 per cento dei progetti è proposto da enti pubblici, il 59 per cento da privati. Il Patto è stato presentato alla comunità ascolana dal presidente e dalla vicepresidente della Regione Marche, insieme al presidente Istao, Pietro Marcolini, nel corso di un incontro pubblico che si è svolto nella sala del Consiglio provinciale di Ascoli Piceno.