Text/HTML

Call us now
+123 456 7890

Attività Produttive

Contatti

P.F. Credito, cooperative, commercio e tutela dei consumatori​

Segreteria
Via Tiziano 44 - 60125 Ancona 

071 806 3691
071 806 3028

PEC: regione.marche.intercom@emarche.it

News



PARTECIPAZIONE A JP MORGAN HEALTHCARE CONFERENCE
L'ICE Agenzia, in collaborazione con Assobiotec, Farmindustria e la Conferenza delle Regioni, organizza la quarta edizione del Convegno "Healthcare: Italy on the Move", il side event italiano organizzato a margine dei lavori della prestigiosa J.P. Morgan Annual Healthcare Conference (13 - 16 gennaio 2020). L’evento si terrà a San Francisco il 15 gennaio 2020, presso l’Hotel Four Seasons, ed ospiterà aziende italiane ed operatori stranieri del mondo dell'industria e della finanza.

Vai alla News

 

 

Internazionalizzazione

La Regione Marche, nel rispetto di quanto previsto dall’art.117 della Costituzione e fin dalla riforma costituzionale del 2001, ha prestato particolare attenzione alle funzioni di governance e alla programmazione delle politiche di internazionalizzazione. Non è un caso che alla Regione Marche sia stato affidato il coordinamento nazionale della Commissione Attività produttive, con competenza anche per il commercio con l'estero. 
La Regione Marche è stata una delle prime regioni a dotarsi di una legge, la LR 30/2008, modificata ed integrata successivamente dalla L.R. n. 13 del 14 maggio 2018, "Disciplina delle attività regionali in materia di commercio estero, promozione economica ed internazionalizzazione delle imprese e del sistema territoriale" e di Piani programmatici, sia pluriennali che annuali, integrati. La legge quadro sull'internazionalizzazione nasce nell’intento di coordinare tutti i principali soggetti attivi nel settore, dare organicità alla materia, disciplinare ruoli, competenze e forme di dialogo. L’art. 3 della L.R. 30/2008 riconosce nel Comitato Regionale di coordinamento la sede di concertazione e di confronto con gli attori dell’internazionalizzazione ed i rappresentanti delle Associazioni di categoria per le scelte che la Regione è chiamata ad assumere: il luogo, cioè, di sintesi di una programmazione sempre più integrata e strategica.
Il percorso, iniziato con l’istituzione della Camera di Commercio delle Marche, mira a definire un quadro strategico comune al fine di incrementare le sinergie e razionalizzare le risorse a disposizione così da rafforzare congiuntamente e in modo coordinato le azioni di supporto alla promozione ed alla internazionalizzazione delle imprese. L’obiettivo, attraverso il Protocollo di Intesa sottoscritto tra Regione e Camera di Commercio delle Marche, è quello di sostenere e sviluppare la presenza delle imprese marchigiane nei mercati internazionali, accrescere le competenze e le conoscenze sui temi dell’internazionalizzazione, creare i presupposti favorevoli alla crescita del territorio ed alla attrattività di investimenti.





VIETNAM. PROGETTO DI INVESTIMENTO NEI MERCATI ESTERI

Il Comune di Gradara, con il sostegno e la collaborazione della Regione Marche; della MECCANO, del network professionale, NEW OPPORTUNITY di Pesaro e della Camera di Commercio italiana in Vietnam (ICHAM), ha organizzato 4 giorni di B2B (business to business) in territorio vietnamita (i.e. HANOI ed HO CHIN MINH), accompagnando le imprese italiane ad incontrare perlomeno 15 aziende vietnamiti (ovvero 15 partner da individuarsi tra Distributori, Agenti, BUYER e Committenti) al fine di connettersi con nuovi potenziali partner esteri ed intraprendere proficue partnership in territorio vietnamita.

Vai alla News


TASK FORCE ITALO RUSSA

 

La Regione di Kaliningrad ospiterà la prossima “Task Force italo-russa sui distretti e le PMI” che si terrà dal 29 al 30 ottobre 2019 nella città di Kaliningrad.

Giunta alla XXVIII edizione, grazie a sessioni alterne, in Italia e in Russia, la Task Force è un Forum economico-istituzionale presieduto dai Ministeri dello Sviluppo Economico italiano e russo, del quale sono parte attiva le rispettive realtà territoriali, Regioni, Università e Centri di ricerca, Associazioni di settore, Camere di Commercio e le imprese.

Vai alla News

 

 


COME OPERARE IN RUSSIA. Strategie di internazionalizzazione per le aziende marchigiane del settore mobile-arredo

La Camera di Commercio delle Marche, tramite Aspin2000/TRR, l'Azienda per i Rapporti Internazionali, sede di Pesaro e Urbino, in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Russa, organizza il seminario informativo, dedicato al settore del mobile/arredo “COME OPERARE IN RUSSIA”.

Vai alla News


 

 

Engaging India: The Golden Business Opportunity - 18 giugno 2019, Ancona – Seeport Hotel

Il convegno, organizzato dall’Ambasciata dell’India, è dedicato alle aziende ed agli imprenditori della regione Marche e si pone l’obiettivo di supportare lo sviluppo delle aziende marchigiane al di fuori dei confini nazionali.

Vai alla News

 

 

 


 

 

 

“Fare business in Cina”, strumenti ed opportunità per le PMI marchigiane. Ancona, Palazzo Li Madou, 6 maggio 2019

 

Nell’ambito delle sue politiche di internazionalizzazione, la Regione Marche in collaborazione con SVIM Srl, organizza il workshop “Fare business in Cina”.  

Vai alla News


 

REQUEST FOR PROPOSAL PER LE IMPRESE MARCHIGIANE CHE VOGLIONO DIVENTARE PARTNER TECNICI DEL PADIGLIONE ITALIA A EXPO 2020 DUBAI
 

La Regione Marche informa le imprese e le associazioni di categoria che è stata pubblicata la Request for Proposal (RFP) aperta a tutti gli operatori chiamati a fornire le migliori componenti costruttive, impiantistiche, tecnologiche e diventare Partner Tecnici del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai.

Vai alla News

 


 

 

 

LE MARCHE AL MIPIM 2019 DI CANNES, IL MERCATO IMMOBILIARE LEADER NEL MONDO: I PROGETTI PROMOSSI

L’ex ospedale psichiatrico San Benedetto di Pesaro, il Waterfront di Senigallia, l’area Cargo dell’aeroporto Raffaello Sanzio delle Marche, il complesso termale di Santa Lucia di Tolentino: sono i principali progetti sostenuti dalla Regione al MIPIM 2019 di Cannes, la più grande fiera immobiliare al mondo, vetrina d’eccezione per promuovere investimenti di riqualificazione del patrimonio architettonico e di rigenerazione urbana. 

Vai alla News

 


 


 

COLLETTIVA MARCHIGIANA ALLA FIERA "TRANOI FEMME" PARIGI 1-4 MARZO 2019

 

Nell’ambito delle iniziative finanziate dalla Regione Marche, con l’assistenza in loco dell’ICE-Agenzia, è stata organizzata una partecipazione collettiva alla Fiera “TRANOI FEMME”, che si svolge due volte l’anno (a marzo e ottobre) a Parigi, presso il Caroussel du Louvre, durante la settimana della moda.

Vai alla news

 


 

 

 


BILANCIO POSITIVO PER “ITALIAN FASHION” ALLA 32ESIMA EDIZIONE DI CPM MOSCA: CIRCA 22.000 I VISITATORI AL SALONE, CHE CONFERMA IN PIENO IL SUO RUOLO DI PIÙ IMPORTANTE PIATTAFORMA COMMERCIALE PER LA MODA IN RUSSIA E NEI PAESI LIMITROFI.

Vai alla News

 


 

 

 

REGIONE MARCHE E CAMERA DI COMMERCIO FORMALIZZANO LA COLLABORAZIONE: SIGLATO IL PROTOCOLLO DI INTESA

Sviluppo del territorio, rafforzamento della competitività del sistema imprenditoriale, semplificazione, internazionalizzazione e attrazione degli investimenti: sono i cardini del protocollo di intesa siglato questa mattina dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, e dal presidente della Camera di Commercio delle Marche, Gino Sabatini.

Vai alla News

 

L.R. 30/2008 - Comitato di Coordinamento
La Regione, con la Legge Regionale n. 30 del 2008, ha inteso promuovere la creazione di un sistema regionale per le politiche di internazionalizzazione e per la promozione all’estero. Per la definizione delle politiche di indirizzo e dei programmi esecutivi delle attività in materia è stato istituito il Comitato regionale di coordinamento “al quale partecipano, via prioritaria, oltre alla Regione, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura (CCIAA), gli enti fieristici, le associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello regionale in campo economico, le Amministrazioni provinciali, la Società sviluppo Marche s.p.a. (SVIM) ora divenuta srl, i centri per l’innovazione tecnologica delle imprese con sede nel territorio regionale”. 
 
L.R. n. 17/99, L.R. n. 6/2017 e DGR 1109/2016 -  SVIM srl
La Legge 30/2008 prevede, all’art. 4, che la gestione degli interventi in materia di internazionalizzazione e promozione all’estero possa essere affidata alla SVIM s.p.a. attraverso appositi progetti da sottoporre al parere della competente Commissione assembleare. La Legge Regionale n. 6/2017, trasforma la SVIM Spa in società a responsabilità limitata e, all’art.2 comma 2, sancisce che la SVIM srl opera a favore dello sviluppo socio-economico e della competitività del territorio con particolare riguardo alle attività di promozione e internazionalizzazione in coerenza con le politiche e la programmazione pianificazione regionale e in ottemperanza agli indirizzi fissati dalla Regione.

Protocollo di Intesa tra la Regione Marche e la Camera di Commercio delle Marche e il  "Piano Triennale Integrato per l'internazionalizzazione e la Promozione all'estero, la Cooperazione territoriale europea e la Strategia Adriatico ionica Eusair" (2019-2021)
Nel triennio 2019-2021 s’intende dare attuazione al Protocollo di Intesa tra la Regione Marche e la Camera di Commercio delle Marche (di cui alla DGR 38 del 22/01/2019) mediante l’elaborazione di programmi di azione dettagliati secondo gli ambiti di intervento previsti nel Protocollo stesso e mediante Convenzioni pluriennali attuative sulla base degli specifici assi di intervento. In particolare per il tema dell’internazionalizzazione si tratterà di sviluppare l’Asse di intervento n. 1 il cui obiettivo è quello di sostenere e sviluppare la presenza delle imprese marchigiane nei mercati internazionali, accrescere le competenze e le conoscenze sui temi dell’internazionalizzazione, creare i presupposti favorevoli alla crescita del territorio ed alla attrattività di investimenti.

Protocollo d’Intesa tra Regione Marche, FederlegnoArredo e Confindustria Marche – Cabina di Regia DGR 178 del 2016 
Nel triennio s’intende proseguire nell’attuazione del “Progetto Strategico del Sistema Abitare” promuovendo la convergenza a livello nazionale e regionale verso policies e progetti condivisi di ampio respiro, in grado di stimolare percorsi virtuosi di crescita e di attrazione di finanziamenti e investimenti.  Si tratta di un percorso iniziato con la sottoscrizione di un Accordo Quadro per il rinnovamento del distretto “Legno – Arredo” tra Regione Marche, FederlegnoArredo e Confindustria Marche sottoscritto il 19 aprile 2016. A tale scopo la Cabina di Regia, sede permanente di confronto, costituita dai rappresentanti delle Parti e delle relative strutture operative e dai soggetti attuatori, ha il compito di definire in modo condiviso le linee, gli indirizzi e le azioni che si svilupperanno in risposta ai bisogni del distretto o, meglio, della filiera del sistema abitare.
 
Protocollo per l’Attrazione degli Investimenti - Gruppo di Lavoro nazionale ristretto – Task Force Attrazione Investimenti
Nel prossimo triennio, nell’ambito del “Protocollo d’intesa per lo sviluppo di strategie e strumenti per l’attrazione degli investimenti e la sperimentazione di un sistema di governance tra Amministrazioni” (approvato con DGR n. 749 del 18/07/2016) sottoscritto con il Ministero Sviluppo Economico e ICE- Agenzia, s’intende promuovere lo sviluppo di strategie e strumenti complementari per l’attrazione di investimenti, la ricerca ed assistenza ad investitori esteri nelle Marche e la sperimentazione di un sistema di governance tra Amministrazioni centrali, regionali e locali con particolare attenzione a specifiche aree di crisi. L’obiettivo primario è lo sviluppo del sistema imprenditoriale e economico delle Marche, il mantenimento e la creazione di nuova occupazione e nuove opportunità di business.
La Regione Marche collabora congiuntamente con il Gruppo di Lavoro nazionale ristretto – Task Force Attrazione Investimenti - per la individuazione coordinata di metodologie e strumenti per le politiche di settore e per l’acquisizione di nuove competenze necessarie alla realizzazione delle attività. 

Convenzione con Camera di Cooperazione italo-araba
Nell’intento di sostenere e sviluppare le nostre esportazioni verso il mondo arabo e di rafforzare il tessuto produttivo marchigiano, la Regione Marche ha sottoscritto con la Camera di Cooperazione Italo – Araba una Convenzione (DGR n.891 del 2/07/2018). La Camera di Cooperazione assiste le imprese marchigiane attraverso servizi che vanno dalle informazioni di primo orientamento sul singolo mercato, ad un sostegno specifico alle strategie di posizionamento e di consolidamento delle imprese sul mercato estero.

ICE/ITA-Agenzia

L’art. 4 della L.R. 30/2008 riconosce, al comma 6, che la gestione degli interventi può essere effettuata anche in collaborazione con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello regionale in campo economico e con l’ICE-ITA.  A seguito dei programmi promozionali - elaborati di concerto tra Ministero dello Sviluppo Economico, ICE e Regioni – si potrà valutare la possibilità di sottoscrivere Convenzioni operative annuali con l’ICE-ITA. L’ICE-ITA ha provveduto fino ad oggi al finanziamento delle Convenzioni, impiegando una quota dei fondi del programma promozionale ordinario, stabilita dal Ministero. 
 
Università, Centri di Innovazione e Ricerca, i Cluster Marche
Al fine di promuovere lo sviluppo economico e sociale, la Regione intende rispondere a due grandi sfide:

  • rafforzare le relazioni tra aziende, università e istituzioni pubbliche e avvalersi della loro disponibilità e capacità di collaborare nel pensare a strategie di crescita e nel lavorare insieme a progetti specifici;
  • aumentare la capacità di imprese e istituzioni di recepire idee e risorse dall'esterno;

    Uno strumento, e al contempo un driver importante per l’internazionalizzazione, è il Cluster Marche che rappresenta i Cluster Tecnologici della Regione Marche nati per supportare le imprese del territorio che vogliono investire in innovazione, ricerca e sviluppo. 

    Fondi FESR Ob 2 marche 2014-2020 Misura 3.9.1.1. e 3.9.1.2
    Le eventuali risorse finanziarie disponibili e quelle che si renderanno disponibili a fronte di economie e/o disimpegni nell’ambito delle misure 3.9.1.1. e 3.9.1.2 del POR FESR Ob2 Marche 2014-2020.

POR FESR MARCHE 2014-20. Asse 3. Az.9.1 Int. “Progetti strategici a guida regionale nei settori produttivi marchigiani per lo sviluppo di azioni coordinate di promozione sui mercati globali e/o per la realizzazione di interventi, di medio-lungo periodo, internazionalizzazione del prodotto e/o del processo”, bando 2018 “Progetto Strategico “Sistema Abitare” a guida regionale per lo sviluppo di azioni coordinate di promozione sui mercati globali per la realizzazione di interventi di internazionalizzazione del prodotto e del processo produttivo”

L’attuale contesto economico impone all'interno del dibattito sulle nuove politiche industriali da adottare, un riposizionamento strategico – competitivo soprattutto per quanto concerne le azioni di innovazione ed internazionalizzazione per le imprese, così come di qualificazione dell’offerta di servizi tecnologici avanzati con particolare riferimento a specifiche aree di crisi e settori produttivi in sofferenza.

In particolare, rispetto a politiche industriali pregresse basate per lo più su progettualità spesso di corto respiro, ora si avverte l’esigenza di accrescere la competitività internazionale del tessuto imprenditoriale ed economico regionale, favorendo la maggiore inclusione delle PMI nei processi economici globali di scambio di prodotti, di materie prime, di semilavorati e di know-how.

Oltre all’obiettivo di incrementare le percentuali di export delle nostre produzioni locali va evidenziata la necessità di accrescere le capacità manageriali nelle PMI, al fine di favorire approcci di internazionalizzazione più strutturati come la costituzione di partnership sia con omologhe imprese, sia con fornitori di input tecnologici avanzati, basate sullo scambio di know-how legato al saper fare tecnico ed ai nuovi input tecnologici delle innovative frontiere della conoscenza.

Si tratta di valorizzare il patrimonio di conoscenze legate alla manualità così come alle capacità di design e di combinazione dei diversi elementi costitutivi dei nuovi prodotti con il gusto e l’armonia tipicamente italiani, attraverso il sostegno agli investimenti in ricerca e innovazione, in design e sapere tecnico, in qualità di prodotto e in qualificazione delle risorse umane e delle competenze tecniche e manageriali.

In questa ottica, con DGR n. 178 del 07/03/2016, è stato approvato lo schema dell’ Accordo Quadro tra Regione Marche, Federlegno Arredo e Confindustria Marche.

Attraverso tale Accordo, le Parti promuovono il rinnovamento del distretto “Legno – Arredo” della Regione Marche nell’ambito di un quadro nazionale di politica industriale del settore ed attraverso un “Progetto Strategico del Sistema Abitare” di tipo strutturale, che possa diventare un progetto pilota ed un modello di intervento nel contesto delle politiche industriali.

In termini di valutazione delle opportunità del Sistema e delle strategie e modalità operative da mettere in atto per entrare in questi nuovi scenari internazionali, è stata istituita, in attuazione dell’art.3 del citato Accordo, con Decreto del Dirigente della P.F. Programmazione Integrata, Commercio, Cooperazione e Internazionalizzazione n. 106 del 31 maggio 2017, una Cabina di Regia come sede permanente di confronto, costituita dai rappresentanti delle Parti e delle 7 relative strutture tecnico-operative di riferimento, al fine di definire in modo condiviso le linee, gli indirizzi e le azioni che si svilupperanno all’interno del Piano di Azione pluriennale in cui articolerà il Progetto Strategico del Sistema Abitare.

La Cabina di Regia costituisce lo strumento che dovrà, nel contesto delle politiche industriali di settore, rafforzare le connessioni fra i diversi stakeholders pubblici e privati e promuovere la convergenza a livello nazionale e regionale verso policies e progetti condivisi di ampio respiro;  dovrà inoltre essere uno strumento idoneo per agevolare e incentivare i rapporti istituzionali e le progettualità tra tutti i portatori di proposte cogenti di programmazione strategica e di  pianificazione e favorirne il mutuo coordinamento; dovrà inoltre proporre iniziative sia ordinarie sia straordinarie a carattere operativo e tecnico-scientifico.

In questa fase, al fine di poter raggiungere gli obiettivi di cui sopra sono state elaborate le seguenti linee strategiche a livello Regionale che mirano a raggiungere un triplice obiettivo:

a) Sviluppare e sperimentare una strategia efficace di approccio ai mercati internazionali per le imprese della filiera del legno-arredo;

b) Sostenere le strategie aziendali di promozione internazionale delle imprese attraverso un approccio metodologico strutturato, con focus particolare sui mercati emergenti;

c) Sviluppare la cultura di innovazione delle imprese della filiera del legno-arredo attraverso un percorso guidato nell'innovazione e certificazione di prodotto.

DOCUMENTAZIONE 

 - DDPF 451 del 10/12/2018 - Concessione contributi

 - DDPF 436 del 15/11/2018 - Approvazione graduatorie 

 - DDPF 414 del 15/10/2018 - Nomina commissione tecnica

 - DDPF 74 del 26/03/2018 - Sistema Abitare  Bando 2018  

 - DDPF 75 del 26/03/2018  - Integrazione e rettifiche al bando di accesso

 - DDPF 112 del 05/04/2018 - Rettifiche al bando di accesso

 - DDPF 308 del 09/07/2018 - Riapertura dei termini per la presentazione delle domande

 - Allegati 

 - DDPF n. 394 del 25/09/18 - Chiarimenti e specificazioni

 - Modello calcolo costo del personale

 - Modello riepilogo del costo del personale

 

CONTATTI

 - Manuela Pagliarecci - 071 806 2102 - manuela.pagliarecci@regione.marche.it


POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.9.2. Int. “sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione”, bando 2016 a favore delle PMI marchigiane. 

Vai al Bando >>

DDPF n. 121 del 07/06/2017 - Proroga ammissibilità sostanziale delle domande

DDPF n. 204 del 11/09/2017 - Approvazione graduatoria PMI aggregate

DDPF n. 210/ACF del 13/09/2017 - Approvazione graduatoria PMI singole

Allegato 1 

DDPF n. 233 del 05/10/2017 - Proroga termini di rendicontazione

DDPF n. 251 del 17/10/2017 - Seconda proroga termini di rendicontazione

DDPF n. 259 del 24/10/2017 - Scorrimento graduatoria PMI singole

 - Allegato 1 

DDPF n. 319 del 11/12/2017 - Termini per la rendicontazione delle spese 

DDPF n. 78 del 28/03/2018 - Proroga termini per la rendicontazione delle spese


POR MARCHE FESR 2014-2020. Asse3. Az.9.2. Int. “Sostegno al consolidamento dell’export marchigiano e allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione” - Bando 2llegato 1016 a favore dei Consorzi per l’internazionalizzazione.

Vai al Bando >>


DDPF n.107 del 31/05/2017 - Approvazione graduatoria

DDPF n. 181 del 03/08/2017 - Proroga termini di rendicontazione

  - Allegato A)