Offerte di lavoro presso gli Enti pubblici (Avviamento a selezione Presso la PA)

Gli Enti Pubblici possono richiedere personale da inquadrare nei livelli per i quali è richiesto il solo requisito della scuola dell'obbligo
(Categoria B iniziale, corrispondente all’ex 4° Livello giuridico).

Il Servizio gestito dai CpI offre la possibilità di essere assunti a tempo determinato o indeterminato dalle Pubbliche Amministrazioni richiedenti senza dover sostenere concorsi pubblici, a condizione del possesso della professionalità eventualmente richiesta e dei requisiti previsti per l’accesso al pubblico impiego.

In particolare il Centro per l'Impiego (o il Servizio regionale in caso di occasioni di lavoro avanzate da Enti con area di competenza sovra comunale) predispone i Bandi sulla base delle richieste che giungono dagli Enti assumenti, raccoglie le domande di partecipazione presentate dai cittadini e verifica la presenza dei requisiti necessari. Infine, stila la graduatoria degli aventi diritto ad accedere alla selezione con l'Ente che ha aperto la posizione lavorativa.

 

Le graduatorie sono basate sul criterio unico dell'ISEE e sono ordinate secondo un criterio crescente, con l’attribuzione di un punteggio più basso agli ISEE con importo minore (posizione più favorevole in ordine alle posizioni utili ai fini dell’avviamento).

La modalità di presentazione della richiesta di partecipazione da parte dell’utente avviene unicamente in via telematica, attraverso l’utilizzo del portale del cittadino denominato “Janet”, raggiungibile al link: https://janet.regione.marche.it/.

 

In conformità a quanto previsto all’art. 24 del DL n. 76/2020 e s.m.i., per presentare la propria candidatura le persone interessate potranno autenticarsi nella piattaforma telematica Janet attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID, CNS, CIE).

L'autenticazione tramite PIN Cohesion non è più disponibile dal 30 settembre 2021