News

lunedì 3 agosto 2020  11:08 

 

Nell'ambito della prima campagna europea per il lavoro dichiarato, la Piattaforma europea per la lotta al lavoro sommerso e l'Autorità europea del lavoro (ELA) hanno lanciato #EU4FairWork, un concorso sui social media che invita lavoratori e datori di lavoro di tutta l'UE a condividere le loro storie personali 

 

Descrizione del concorso

Ogni lavoro è importante e i lavoratori devono poter godere dei diritti fondamentali, quali sicurezza sociale e ferie retribuite, che il lavoro irregolare non garantisce. Da qui, il motto del concorso, “Earn. Declare. Benefit.” Dal lavoro regolare deriva non soltanto profitto, ma anche benefici e diritti: il lavoro regolare ripaga sempre!

In questo momento poi, vista l’emergenza sanitaria legata al COVID19, lavorare regolarmente significa avere maggior sicurezza, sia per i lavoratori che per le loro famiglie.

 

Con #EU4FairWork, i partecipanti al concorso potranno condividere la loro esperienza personale in merito all’importanza del lavoro regolare e dei diritti sul lavoro.

Per partecipare, basta inviare una foto, o video, (fino a un massimo di 90 secondi) che esprima la storia personale, il significato e i benefici del lavoro regolare.

 

Regolamento

Ciascun partecipante può inviare massimo 3 proposte.

Le foto o i video inviati devono includere, in maniera creativa, lo slogan del concorso “Earn. Declare. Benefit.”, l’hashtag #EU4FairWork e un testo a descrizione delle immagini.

 

Requisiti

Per partecipare al concorso occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

- Essere cittadini dell’Unione europea

- Essere maggiorenni

 

Selezione e premi

Una giuria composta dai membri della Commissione europea e dell’ELA selezionerà 3 vincitori (saranno annunciati a settembre 2020).

I vincitori potranno scegliere tra i seguenti premi, ciascuno di un valore fino a €500:

- Visore VR

- Tablet

- Fotocamera

- Mini PC

- Iscrizione di un anno a LinkedIn Premium

 

Come partecipare

Per maggiori informazioni visitare il sito del concorso, la pagina Facebook di EURES e consultare il regolamento completo.

 

Scadenza 21 agosto 2020