Sede di Ancona

 


Indirizzo:  Piazza Salvo D'acquisto, 29

Orari di apertura al pubblico:

Dal lunedì al venerdi dalle ore 9.00 alle 12.30 (si consiglia di prenotare un appuntamento)

Il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle 17.00 esclusivamente su appuntamento

Chiusura per il Santo Patrono: 4 Maggio

Responsabile: Moreno Menotti

Centralino:  071 2137532   - Attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30

E-mail: centroimpiegoancona@regione.marche.it

PEC: regione.marche.centroimpiegoancona@emarche.it


 

Dal Centro per l'impiego

lunedì 12 febbraio 2024  09:59 
Si avvisano gli utenti del CPI di Ancona che l’ingresso avviene prevalentemente su appuntamento, e compatibilmente con la situazione contingente dei colloqui già fissati dagli operatori, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 dal Lunedì al Venerdì.  Dando seguito al nuovo sistema sperimentato positivamente durante la fase di contenimento della diffusione del COVID-19, in un’ottica di velocizzazione e semplificazione dell’evasione delle richieste, i servizi del CPI continuano ad essere accessibili ed erogati tutti giorni su prenotazione a distanza ed in via telematica; si invita pertanto l’utenza a CONTATTARE l’ufficio tramite EMAIL, FORM (modulo), TELEFONO (prediligendo l’email e il form al telefono), secondo le seguenti già consolidate modalità che hanno consentito di eliminare lunghe attese e code agli sportelli:

--> clicca qui per accedere a tutte le informazioni ed ai servizi 

   
martedì 30 gennaio 2024  01:48 

enlightened Vuoi sapere come scrivere un curriculum professionale e una lettera di presentazione che ti aiuti davvero a trovare lavoro?

 Iscriviti al nostro webinar entro il 05/02 compilando il modulo a questo link: https://forms.office.com/r/95Z4nCBYte

QUANDO: MARTEDI'  06 FEBBRAIO ORE 15-17 SU PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

 

enlightenedCercare lavoro è un lavoro! Vuoi essere autonomo nel reperimento di informazioni sulle opportunità di lavoro e nella presentazione di candidature attraverso i diversi canali di ricerca attiva?

Iscriviti al nostro webinar entro il 12/02 compilando il modulo al seguente link: https://forms.office.com/r/3mkh8mjv3W

QUANDO: MARTEDI' 13 FEBBRAIO  ORE 15-17 SU PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

 

enlightenedVorresti fare un'esperienza di lavoro in Europa ma non sai da che parte cominciare?

Iscriviti al nosto webinar entro il 05/02 compilando il modulo al seguente link:  https://bit.ly/3ocGLTC

QUANDO: MARTEDI' 20 FEBBRAIO ORE 10-12 SU PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

 

enlightenedVuoi dei suggerimenti per essere più efficace nella gestione di un colloquio di selezione? Ti senti impreparato circa gli errori da evitare?

Iscriviti al nostro webinar entro il 19/02 compilando il modulo al seguente link: https://forms.office.com/e/ntSw1Ae9Hv 

QUANDO: MARTEDI' 20 FEBBRAIO ORE 15-17 SU PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

 

enlightenedHai bisogno di fare il punto sulle tue capacità e competenze per affrontare un cambiamento lavorativo, progettare il tuo obiettivo professionale, riattivarti dopo un periodo di inattività o nei periodi di transizione, dalla scuola al lavoro, dalla formazione al lavoro?

Iscriviti al nostro laboratorio entro il 26/02 inviando una e-mail a stefania.renzi@regione.marche.it

QUANDO: MARTEDI' 27/02 ORE  15- 17 IN PRESENZA C/O CPI DI ANCONA

   
lunedì 27 novembre 2023  11:50 

La scheda professionale può essere scaricata in autonomia, se in possesso dell’identità digitale SPID, registrandosi ed accedendo alla propria area personale sul sito web     Janet - Area Pubblica (regione.marche.it)
Altrimenti può essere richiesta tramite mail:centroimpiegoancona@regione.marche.it allegando una copia di un documento di identità in corso di validità (anche del permesso di soggiorno nel caso di soggetti extracomunitari) e compilando il modulo qui in allegato: ---> RICHIESTA SCHEDA PROFESSIONALE.
La tempistica per il rilascio della scheda profesisonale è di 48/72 ore dalla ricezione della richiesta.

Si ricorda che la scheda professionale va richesta al proprio Centro per l'Impiego di riferimento, <

   
martedì 5 settembre 2023  10:26 

COS’È
È un percorso individuale predisposto sulle capacità, attitudini e competenze di ciascun partecipante al fine di favorirel’inserimento o il reinserimento lavorativo.
La partecipazione dà diritto ad una indennità pari a 350 euro per ogni mese di effettiva “frequenza”, fino ad unmassimo di 12 mesi. Il pagamento dell’indennità è a cura di INPS con bonifico bancario mensile.

PUOI ACCEDERE SE

  1. Sei cittadino italiano o di altro paese dell’Unione Europea
  2. Sei residente in Italia da almeno 5 anni, di cui ultimi due continuativi
  3. Hai tra i 18 e i 59 anni di età
  4. Hai assolto il diritto-dovere all’istruzione e formazione
  5. Il valore dell’ISEE familiare in corso di validità non supera i 6.000 euro annui
  6. Non hai figli minori (0-18 anni)
  7. Non hai condizioni di disabilità (anche all’interno del nucleo familiare – minimo 67% invalidità)
  8. Non hai un familiare con più di 60 anni nel tuo nucleo familiare

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Dal 1 settembre puoi presentare domanda:

FASI DELLA RICHIESTA

  1. Attendi che la domanda sia accolta da INPS
  2. Sottoscrivi il Patto di Attivazione Digitale su piattaforma SIISL per renderti disponibile a intraprendere il percorsodi accompagnamento più adatto a te
  3. Attendi la convocazione del servizio per il lavoro competente
  4. Presentati all’appuntamento e sottoscrivi il Patto di Servizio Personalizzato

CONTATTACI PER LA PRENOTAZIONE dal lunedì al venerdì' dalle ore 9 alle ore 12 al seguente numero 071.2137532 oppure scirvici a centroimpiegoancona@regione.marche.it  

   
martedì 8 agosto 2023  04:14 

In attuazione della Legge di Bilancio 2023 e del Decreto Legge Lavoro, convertito dalla legge 85/2023, il Reddito di cittadinanza viene soppresso a far data dal 1° gennaio 2024.

Per i percettori del Reddito di cittadinanza si prospettano i seguenti due scenari.

***

  1. PER I PERCETTORI DEL RDC “OCCUPABILI” (ossia attivabili al lavoro) -> il Reddito di Cittadinanza è erogabile, entro e non oltre il 31/12/2023, per un tetto massimo di 7 mesi.

       Si comunica che a partire dal 1° settembre 2023 sarà operativa la nuova misura “Supporto per la Formazione e il Lavoro”, per la quale si è in attesa dei relativi decreti di attuazione da parte del Ministero.

       Al riguardo si invita l’utenza interessata a prendere contatto con il Centro per l’Impiego di riferimento, al fine di procedere alla sottoscrizione del Patto di Servizio (se non ancora stipulato) o al suo aggiornamento.

***

  1. PER I PERCETTORI DEL RDC “NON OCCUPABILI” (ossia non attivabili al lavoro perché all’interno del nucleo familiare sono presenti persone con disabilità, minorenni o persone con almeno 60 anni di età o è presente una situazione di particolare disagio che rende difficile l’inserimento in un percorso di attivazione lavorativa) -> il Reddito di Cittadinanza è erogabile, entro e non oltre il 31/12/2023, senza il limite massimo di 7 mesi, a condizione che siano presi in carico dai servizi sociali dei Comuni/Ambiti Territoriali Sociali di residenza.

       La comunicazione ad INPS della presa in carico attraverso la piattaforma GePI del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali deve avvenire, da parte dei servizi sociali, entro il termine dei 7 mesi di fruizione del RdC e comunque non oltre il 31 ottobre 2023. In mancanza di tale comunicazione l’erogazione viene sospesa e potrà essere riattivata, ricomprendendo le mensilità sospese, solo in esito all’avvenuta comunicazione di presa in carico.

   
mercoledì 15 marzo 2023  09:06 

Il personale precario della Scuola, con contratto di lavoro a termine in scadenza nei mesi di giugno e luglio 2023qualora interessato esclusivamente alla rioccupazione nella Scuola, una volta avanzata richiesta di NASPI all'INPS, non dovrà rivolgersi al Centro per l'Impiego per la convalida dello stato di disoccupazione. Il Centro per l'Impiego, infatti, verificherà, tramite il portale INPS, le richieste NASPI avanzate e convocherà soltanto i soggetti che non abbiano ripreso servizio all'inizio del nuovo anno scolastico. Tale procedura, predisposta dalla Regione Marche in un'ottica di semplificazione amministrativa, consente di accedere alla NASPI senza registrarsi immediatamente presso il Centro per l'Impiego."

   
martedì 13 dicembre 2022  11:21 

Al fine di velocizzare la Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro, D.I.D., è possibile renderla in forma telematica accedendo al portale del Ministero del Lavoro My ANPAL:  https://myanpal.anpal.gov.it

Cos’è

Did online è il servizio che consente di rilasciare la dichiarazione di immediata disponibilità a svolgere attività lavorative e a partecipare a misure di politica attiva del lavoro. Tale dichiarazione determina formalmente l’inizio dello stato di disoccupazione di una persona. 

A chi è rivolto

Possono presentare la DID Online i soggetti disoccupati o a rischio di disoccupazione (licenziato che si trova nel periodo di preavviso), cioè lavoratrici e lavoratori dipendenti che hanno ricevuto una lettera di licenziamento.
È possibile presentare la Did autonomamente, oppure con il supporto di un centro per l’impiego o di un istituto di patronato convenzionato con ANPAL.

A cosa serve

La Did consente di usufruire dei servizi per l’inserimento nel mercato del lavoro. Dopo aver presentato la Did online, infatti, la persona dovrà fissare un appuntamento con un centro per l’impiego a sua scelta, per sottoscrivere il patto di servizio personalizzato, iniziando così il percorso per la ricerca di un nuovo impiego.

   
giovedì 16 dicembre 2021  03:53 

Il Servizio Tirocini del Centro per l’Impiego di Ancona informa l’utenza che le offerte di tirocinio extracurriculare saranno pubblicizzate, con indicazione delle attività previste per la realizzazione del progetto stesso, sul sito istituzionale della Regione Marche. E’ possibile  accedere all’informativa ed inviare la propria candidatura collegandosi al link di seguito indicato ed effettuare la ricerca tramite menu a tendina “Tirocinio “.

https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Centri-Impiego/Servizi-al-cittadino/Offerte-da-privati