Disposizioni vigenti

La funzione di Sezione Regionale dell'Osservatorio dei contratti pubblici è assegnata alla Posizione di Funzione "Stazione Unica Appaltante della Regione Marche" individuata nell'ambito del Servizio "Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali" della Giunta della Regione Marche (DGR n. 78/2014).

La funzione è svolta ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 del decreto legislativo n. 163/2006.

Contratti di importo maggiore di 40000 Euro

Le disposizioni vigenti in materia di comunicazione alla Sezione Regionale dell'Osservatorio dei contratti pubblici di cui all'art. 7 del decreto legislativo n. 163/2006 sono le seguenti:

Contratti di importo inferiore ai 40.000 Euro e contratti esclusi

Le disposizioni vigenti in materia di comunicazione alla Sesione Regioale dell'Osservatorio dei contratti pubblici di cui all'art. 7 del decreto legislativo n. 163/2006 sono le seguenti:

La Regione Marche ha predisposto, ai sensi e per gli effetti del D.M. 20/2001 e del D.M. 59082/2011, apposito sito internet per la redazione e pubblicazione dei programmi triennali, dei suoi aggiornamenti annuali e degli elenchi annuali dei lavori pubblici e per la redazione e la pubblicazione dei programmi annuali per l'acquisizione di beni e servizi ai sensi dell'articolo 128 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni e degli articoli 13 e 271 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207;

 L'indirizzo internet del sito predisposto è il seguente: www.contrattipubblici.marche.it 

A far data dalla pubblicazione del presente avviso sul Bollettino ufficiale della Regione Marche (27/9/2012), le amministrazioni aggiudicatrici di cui all'articolo 3, comma 25, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni, che realizzano opere di interesse regionale, come definite in premessa del citato D.M. 20/2001, sono tenute ad adempiere agli obblighi di che trattasi utilizzando esclusivamente la procedura disponibile al suddetto sito internet. 

Dalla medesima data è disponibile al sito in parola anche la procedura utile ad espletare gli adempimenti relativi alla programmazione di servizi e forniture ai sensi dell'articolo 271 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207.

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 94 del 27/9/2012 è stato pubblicato l'avviso del dirigente della Sezione Regionale dell'Osservaatorio dei contratti pubblici relativo all'avvio della procedura per la redazione e la pubblicazione dei programmi annuali per l'acquisizione di beni e servizi ai sensi dell'articolo 128 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni e degli articoli 13 e 271 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 sull'apposito sito internet. 

Le indicazioni operative finalizzate all'accesso al nuovo sistema sono le seguenti:

  • Utenti già registrati presso il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    www.serviziocontrattipubblici.it

    Gli utenti che sono già registrati presso il sito del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti in qualità di referenti della programmazione possono accedere alla procedura collegandosi al sito http://www.contrattipubblici.marche.it ed indicando quale utente il proprio codice :fiscale e quale password "PROG" (scritto in maiuscolo). Al primo accesso il sistema chiederà di modificare la password.

  • Nuovi Utenti

Per i nuovi utenti l'accreditamento al sistema avviene mediante invio a mezzo fax al numero 0718067339 del modulo allegato alla presente. Allo stesso dovrà essere allegata copia del documento di identità del legale rappresentante dell'Ente richiedente l'accreditamento. L'Osservatorio provvederà a comunicare l'avvenuto accreditamento del nuovo utente a mezzo "e-mail". 

Con circolare 16 dicembre 2004, n. 1618/IV (pubblicata nella G.U. n. 299 del 22.12.2004), il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha fornito alcuni chiarimenti in ordine alla applicazione del nuovo decreto 22 giugno 2004. In particolare, il Ministero ha chiarito che:

La conformità può, quindi, essere perfezionata nel periodo che intercorre tra l’adozione e l’approvazione. In caso contrario, il lavoro non deve essere inserito nell’elenco annuale  ma potrà essere spostato in uno degli altri anni del triennio, oppure si potrà procedere nel corso dell’anno all’aggiornamento dell’elenco annuale.

Per la redazione (entro il 30 settembre) e la pubblicazione (dopo l’approvazione unitamente al bilancio preventivo) è possibile collegarsi ai siti internet predisposti dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dalle Regioni e Province autonome territorialmente competenti.

La Regione Marche ha predisposto apposito sito, per le amministrazioni aggiudicatici.
Tale sito è consultabile all'indirizzo  https://www.contrattipubblici.marche.it

  1. l’onere di pubblicità informatica presso il Ministero stesso e cartacea presso l’Osservatorio dei lavori pubblici sussiste solo dopo l’approvazione degli atti unitamente al bilancio preventivo

  2. in caso di adeguamento ed aggiornamento successivo all’adozione (durante i 60 giorni consecutivi di pubblicazione presso la sede dell’amministrazione aggiudicatrice), è sufficiente pubblicare il solo atto di approvazione finale

  3. un lavoro può essere incluso nell’elenco annuale solo se per esso sussiste la conformità urbanistica ed ambientale. Tale circostanza deve, però, verificarsi all’atto dell’approvazione dell’elenco annuale e non all’atto della redazione dello schema (30 settembre).

SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI CONTRATTI PUBBLICI

Programmi Triennali ed Annuali (PROG)

Redazione e pubblicazione del programma triennale, dei suoi aggiornamenti annuali e dell'elenco annuale dei lavori pubblici e redazione e pubblicazione del programma annuale per l'acquisizione di beni e servizi ai sensi dell'articolo 128 del Dlgs 163/2006 e s.m.i.

manuale d'uso per l'utente