Turismo, Sport, Tempo Libero

Contatti

Dirigente:
Sandro Abelardi
Telefono: 071.806.3212
Fax:071.806.3215
Mail: sandro.abelardi@regione.marche.it

Segreteria:
Telefono: 071.806.3216/ 071.806.3599
Fax: 071.806.3215
Mail:sport.marche@regione.marche.it

Interventi di promozione sportiva - Anno 2016

La Regione Marche promuove lo sport e le attività motorio-ricreative in genere quale strumento fondamentale per la formazione e la salute della persona, per il miglioramento degli stili di vita individuali e collettivi nonché per lo sviluppo delle relazioni sociali e dell'integrazione interculturale come stabilito nella legge regionale 2 aprile 2012 n.5, "Disposizioni regionali in materia di sport e tempo libero".

Tra gli strumenti operativi e di programmazione, la I. r. 2 aprile 2012 n.5, sopra richiamata, c'è il Piano regionale per la promozione della pratica sportiva e delle attività motorio-ricreative.

Consulta Programma annuale degli interventi di promozione sportiva - Anno 2016 art. 7 l.r. 5/2012

 

MODULISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

MISURA 1 
Contributi per la diffusione dello sport di cittadinanza

MISURA 1 - Modulistica

MISURA 2
Contributi per promuovere e fa vorire lo sviluppo delle attività sportive delle persone diversamente abili

MISURA 3
Impianti e attrezzature per lo sport

MISURA 4 - Contributi per attività promozionali e manifestazioni sportive
Azione 4.4 Manifestazioni e competizioni sportive di livello regionale, nazionale e int.le

Azione 4.4 Modulistica

MISURA 6
Contributi per l'attività sportiva giovanile a carattere dilettantistico

MISURA 7 - Incentivi al merito sportivo
Azione 7.1Tutela degli atleti marchigiani di elevate doti tecnico agonistiche
Azione 7.2 Valorizzazione della progettualità delle autonomie scolastiche delle Marche

 

COME RICHIEDERE IL PIN COHESION PER ACCEDERE ALLA PROCEDURA TELEMATICA

La presentazione della domanda di contributo on line, richiede il possesso da parte dell'utente di uno strumento di autenticazione forte riconosciuto dal framework di autenticazione regionale fed- cohesion (http://cohesion.regione.marche.it) tra cui:

- pin cohesion (codice fiscale - password cohesion - pin cohesion)

- otp cohesion (codice fiscale- password cohesion - otp cohesion)

- smart card:

- TsCns

- CARTA RAFFAELLO

- Cns

- CIE

Tutti coloro che sono già in possesso di una delle modalità sopra indicate possono utilizzarle per la compilazione della domanda di contributo.

Gli utenti privi dello strumento di autenticazione forte come sopra indicato, possono richiedere alla Regione Marche solamente il PIN Cohesion presso lo sportello “Cittadinanza digitale” di Regione Marche - Palazzo Raffaello - Via G. da Fabriano Ancona

Tel    0718066800 (digitare 3)

email: helpdesk.cartaraffaello@regione.marche.it

 

 

MISURA 1 - Contributi per la diffusione dello sport di cittadinanza

Risorse finanziarie assegnate €  90.000,00

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Gli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e le Associazioni di promozione sociale che operano nell’ambito delle finalità di cui all’articolo 10 della l.r. 5/2012.

 

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line)

https://sigef.regione.marche.it

-          a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto 2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

Ciascun soggetto in qualità di proponente/capofila può presentare istanza per un solo progetto.

Ciascun soggetto può partecipare in qualità di partner al massimo a due proposte progettuali.

 

COSTO PROGETTO E AMBITI DI INTERVENTO:

Il costo complessivo del progetto non può essere inferiore ad € 3.000,00.

Gli ambiti di intervento sono i seguenti:

-           organizzazione di eventi di gioco e tempo libero, per bambini, giovani, adulti, anziani, che favoriscano la partecipazione delle famiglie e di soggetti di tutte le età;

-           attività di promozione dello sport in chiave educativa in collaborazione con gli istituti scolastici regionali;

-           feste regionali o provinciali del gioco e del tempo libero;

-           promozione di attività sportive rivolte alla integrazione sociale ed interculturale per i figli di emigrati e ragazzi italiani.

La domanda dovrà essere corredata:

- da una descrizione delle iniziative con la specificazione dei tempi di realizzazione, dei soggetti coinvolti, delle finalità ed obiettivi; - dal Piano Finanziario (Spese/Entrate) dettagliato per tipologia

 

CONTRIBUTO

Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo non superiore a € 7.000,00.

 

Le risorse disponibili sono ripartite come segue:

-  una nquota pari al 80% sarà destinata al finanziamento delle istanze presentate dagli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni;

- la restante parte del 20% sarà destinata al finanziamento delle istanze presentate dalle Associazioni di promozione sociale che operano nell’ambito delle finalità di cui all’articolo 10 della l.r. 5/2012.

I contributi saranno assegnati sulla base di una graduatoria di merito che sarà formulata tenendo conto di criteri predeterminati.

 

 

ESITO DELLA VERIFICA DI AMMISSIBILITÀ DELLE ISTANZE DI CONTRIBUTO PERVENUTE PER L’ACQUISTO DI DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI (DAE)

In esecuzione della DGR 704/2016, con Decreto n. 114/IPC del  17/11/2016 si è provveduto alla verifica di ammissibilità di tutte le domande per l’acquisto di defibrillatori semiautomatici esterni (DAE), pervenute nei termini stabiliti dal bando e sono stati approvati  gli elenchi delle domande ammissibili a contributo in relazione alle seguenti diverse tipologie di soggetti proponenti

allegato A – elenco domande ammissibili presentate da Enti Locali;

allegato B - elenco domande ammissibili presentate da Istituti Scolastici delle Marche;

allegato C - elenco domande ammissibili presentate dalle Società e Associazioni Sportive affiliate a Federazioni sportive o Discipline Associate o Enti di promozione sportiva, riconosciute dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) o dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e Federazioni Sportive

 Il provvedimento riguarda unicamente l’ammissibilità delle domande e non costituisce alcun obbligo per la Regione né comporta impegni di spesa, poiché alla assegnazione dei contributi si provvederà con specifici successivi atti in relazione alle diverse tipologie di soggetti proponenti. In tali atti verranno stabiliti anche i termini di liquidazione del contributo e la relativa documentazione consuntiva che i soggetti interessati dovranno presentare.

Con lo stesso Decreto sono stati approvati gli elenchi delle domande non ammissibili

allegato D - elenco domande non ammissibili

MISURA 2 -Contributi per la promozione delle attività sportive delle persone diversamente abili

Risorse finanziarie assegnateì 170.000,00

 

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

- Le Società Sportive e Associazioni operanti nelle varie attività, riconosciute dal CIP, che promuovono la partecipazione di persone diversamente abili alla pratica sportiva;

- Società e Associazioni composte prevalentemente da persone diversamente abili che partecipano o programmano attività e iniziative sportive riconosciute dal dal CIP;

- Il Comitato Italiano Paralimpico – Marche

 

 

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line)

https://sigef.regione.marche.it

 a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

La domanda dovrà essere corredata:

- da una descrizione delle attività per cui si richiede il finanziamento con la specificazione dei tempi e modalità di realizzazione, dei soggetti coinvolti, delle finalità ed obiettivi nonché degli altri elementi indispensabili ai fini della valutazione dell’intervento stesso;

- dal Piano Finanziario (Spese/Entrate) dettagliato per tipologia

 

Sono esclusi dalla presente misura gli interventi realizzati nell’ambito di programmi di medicina riabilitativa

Le istanze dovranno far riferimento ad attività relative all’anno 2016

I soggetti richiedenti potranno presentare complessivamente non più di una domanda.

Le domande presentate per l’accesso ai contributi della presente Misura, sono incompatibili con qualsiasi altro finanziamento regionale ottenuto per le medesime iniziative.

È fatto obbligo al richiedente di indicare nella domanda tutte le entrate previste, pena la decadenza del contributo.

 

 

CONTRIBUTO

Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 70% della spesa ritenuta ammissibile

 

Alla ripartizione della somma disponibile si procederà, a favore dei progetti pervenuti ed ammessi a finanziamento, nella misura massima dell’70% della spesa ritenuta ammissibile. Qualora la disponibilità finanziarie non risultasse sufficiente a far fronte alle richieste nella misura massima indicata si procederà al riparto secondo una scala di priorità prederminate.

 

MISURA 3 – ATTREZZATURE PER LO SPORT

 

Riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l’acquisto dei defibrillatori semiautomatici esterni (DAE), del bando di cui alla Misura 3 della DGR 598 del 27/07/2015

L’intervento è stato attivato con DGR n. 704 del 4 luglio 2016 che ha stabilito una assegnazione di risorse finanziarie di €  300.000,00

 

Le istanze dovranno far riferimento ad acquisti relativi al periodo dal 1 gennaio al 30 novembre dell’anno 2016. Inoltre è stata disposta l’ammissione a finanziamento di tutte le istanze che nel precedente bando, di cui alla D.G.R. n. 598 del 27/07/2015 - Misura 3, sono risultate ammissibili ma non finanziabili per mancanza di risorse.

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

I soggetti beneficiari di tale intervento sono:

 -          Enti Locali in forma singola o associata in qualità di soggetti proprietari o gestori di impianti sportivi;

-           Comitato regionale Marche del CONI, Comitato Regionale Marche del CIP, Federazioni Sportive;

-           Istituti Scolastici e Università delle Marche;

-           Società e Associazioni Sportive affiliate a Federazioni sportive o Discipline Associate o Enti di promozione sportiva, riconosciute dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) o dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP);

Sono escluse dall’intervento le Società, Associazioni e Federazioni che svolgono attività sportive con ridotto impegno cardiocircolatorio, quali bocce (escluse bocce in volo), biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport di tiro, giochi da tavolo e sport assimilabili.

 

Tutti i soggetti richiedenti possono presentare una sola domanda di contributo.

 

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente on line

http://dae.regione.marche.it/DAE

  a partire dalle ore 10.00 del giorno 7 luglio2016 fino le ore 13,00 di lunedì 31 ottobre 2016

 

Gli Enti Locali in forma singola o associata possono richiedere il contributo per l’acquisto di un massimo di 4 defibrillatori con riferimento a distinti impianti di proprietà o in gestione.

Tutti gli altri soggetti possono richiedere il contributo per l’acquisto di un massimo di due defibrillatori.

Le domande devono essere corredate dal preventivo di spesa e dalle specifiche tecniche e caratteristiche di prestazione del defibrillatore, nonché dalla dichiarazione relativa al possesso dell’attestato di formazione del defibrillatore o di impegno all’ottenimento della certificazione con corso di formazione presso un centro abilitato.

 

ESITO DELLA VERIFICA DI AMMISSIBILITÀ DELLE ISTANZE DI CONTRIBUTO PERVENUTE PER L’ACQUISTO DI DEFIBRILLATORI

 

 

CONTRIBUTO

Le istanze verranno finanziate in rapporto all’ordine cronologico di presentazione fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 60% delle spese ritenute ammissibili.

Tale contributo non può superare in ogni caso l’importo massimo di € 600,00 per ogni Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE) acquistato.

MISURA 4 - Contributi per attività promozionali e manifestazioni sportive

AZIONE 4.4 - Manifestazioni e competizioni sportive di livello regionale, nazionale e internazionale

Risorse finanziarie assegnate Euro 160.000,00

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Gli Enti Locali possono organizzare direttamente la manifestazione ovvero avvalersi dell’organizzazione di altro soggetto o organismo sportivo come:

- il Comitato regionale del CONI

- le Federazioni sportive associate C.O.N.I.;

- gli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;

- le Società e associazioni sportive dilettantistiche aventi un proprio codice fiscale.

 

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line) https://sigef.regione.marche.it

-           a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

I soggetti richiedenti potranno presentare complessivamente non più di una domanda.

Le domande presentate per l’accesso ai contributi della presente Misura, sono incompatibili con qualsiasi altro finanziamento regionale ottenuto per le medesime iniziative.

La domanda dovrà essere corredata:

- da una descrizione delle iniziativa con la specificazione dei tempi di realizzazione, dei soggetti coinvolti, delle finalità ed obiettivi; - dal Piano Finanziario (Spese/Entrate) dettagliato per tipologia

 

CONTRIBUTO

Il contributo massimo concedibile è pari a:

- €. 3.000,00 per le manifestazioni di rilievo “regionale”;

- €. 5.000,00 per le manifestazioni di rilievo “nazionale”;

- €. 10.000,00 per le manifestazioni di rilievo “Internazionale” e per le manifestazioni sportive annuali dei Centri Federali, complessivamente considerate.

Il contributo regionale è concesso nella misura massima non superiore al 40% della spesa riconosciuta ammissibile per l’organizzazione dell’iniziativa.

Ad ogni soggetto richiedente in presenza di più richieste può essere finanziata una sola manifestazione e la stessa non può essere presentata da più soggetti.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese strettamente inerenti alla iniziativa proposta e rendicontabili, ad avvenuta manifestazione

I compensi e rimborsi per allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, medici sportivi e collaboratori, sono ammissibili fino all’importo massimo del 50% del costo complessivo.

Le spese generali: locazione e/o allestimento sedi, utenze energetiche e telefoniche, materiali di cancelleria, materiali di consumo  sono ammissibili fino ad un massimo del 15% del costo complessivo.

I premi, omaggi e riconoscimenti sono ammissibili fino ad un massimo del 30 % del costo complessivo.

Le spese relative a ospitalità, vitto e alloggio per i soli atleti e/o giuria sono ammissibili fino ad un massimo del 50 % del costo complessivo


 

MISURA 6 – Contributi per l’attività sportiva giovanile a carattere dilettantistico

Risorse finanziarie assegnate euro: 30.000,00

 

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Società e associazioni sportive dilettantistiche con almeno 75 iscritti.

Requisiti

‐ essere affiliati ininterrottamente ad una o più federazioni sportive riconosciute dal Coni da almeno tre anni;

‐ aver svolto ininterrottamente negli ultimi tre anni attività di particolare rilievo;

‐ avere un numero di tesserati (di età compresa tra gli 8 ed i 18 anni) non inferiore a 75 unità, attestato dalla Federazione di appartenenza;

‐ avere conseguito indiscussi meriti in campo sportivo mediante l'utilizzo di elementi provenienti dal vivaio societario.

 

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line)

https://sigef.regione.marche.it
-   a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

 

La domanda dovrà essere corredata:

- dal numero di tesserati per la stagione sportiva in corso al momento della presentazione della domanda;

- dal numero degli atleti tesserati di età compresa tra gli 8 (otto) e i 18 (diciotto) anni (non inferiore a 75 unità), come attestato dal Comitato/Federazione di appartenenza;

- dai campionati in cui svolge attività agonistica e relativo numero di atleti partecipanti;

- dai meriti sportivi conseguiti nelle attività mediante l’utilizzo di elementi provenienti dal vivaio societario.


Modulo da compilare e allegare alla domanda

Misura 6 - Allegato alla domanda

 

 

CONTRIBUTO

Il contributo massimo concedibile ad ogni Società o associazione sportiva dilettantistica è pari a €. 5.000,00

 

MISURA 7 – INCENTIVI AL MERITO SPORTIVO

AZIONE 7.1 – Tutela degli atleti marchigiani di elevate doti tecnico agonistiche

Risorse finanziarie assegnate euro;. 40.000,00

 

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Le società e le associazioni sportive.

Sono ammissibili a contributo le discipline sportive che ricadono nell'ambito delle attuali federazioni sportive nazionali riconosciute dal Coni.

 

COME FARE LA DOMANDA

Le domande di finanziamento vanno presentate entro il 30 settembre 2016, utilizzando la modulistica sotto riportata, tramite raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla Regione marche - P.F. Sport e Politiche giovanili, Via Tiziano n. 44 (Palazzo Leopardi) - 60125 Ancona

oppure consegnate a mano all’Ufficio protocollo della Struttura.

In alternativa possono essere trasmesse con firma digitale a mezzo PEC: regione.marche.giovanisport@emarche.it

 

Alla domanda va allegato anche il curriculum dell’atleta che deve riportare, oltre ai dati anagrafici completi, i risultati conseguiti dallo/a stesso/a ricadenti rigorosamente nelle tipologie agonistiche previste dal programma.

 

MODULISTICA

Modulo_Domanda Misura 7 Azione 7_1.doc

Misura 7 Azione 7_ 1 dichiarazione sostitutiva (allegato A).rtf

Misura 7 azione 7_1 curriculum atleta (allegato B)

 

CONTRIBUTO

Il contributo massimo concedibile alle società e associazioni sportive sarà di 5.000,00 Euro per atleta. In ogni caso detto contributo concesso alle società e associazioni sportive per ciascun atleta verrà proporzionalmente determinato anche in relazione alle disponibilità.

Sono esclusi dai contributi gli atleti che hanno superato il 18°anno di età.

Per gli sport di squadra non potrà essere assegnato più di un contributo per squadra (non sarà possibile, quindi, premiare più atleti componenti la stessa squadra).

 

MISURA 7 – INCENTIVI AL MERITO SPORTIVO

AZIONE 7.2 – Valorizzazione della progettualità delle autonomie scolastiche delle Marche

Risorse finanziarie assegnate euro;. 20.000,00

 

 

 

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Gli istituti scolastici statali di ogni ordine e grado del territorio regionale.

 

 

COME FARE LA DOMANDA

 

Le domande di finanziamento vanno presentate entro il 30 settembre 2016, utilizzando la modulistica sotto riportata, tramite raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla Regione marche - P.F. Sport e Politiche giovanili, Via Tiziano n. 44 (Palazzo Leopardi) - 60125 Ancona

oppure consegnate a mano all’Ufficio protocollo della Struttura.

In alternativa possono essere trasmesse con firma digitale a mezzo PEC: regione.marche.giovanisport@emarche.it

 

 

 

MODULISTICA

Modulo_Domanda Misura 7 Azione 7_2

 

 

 

CONTRIBUTO

Vengono finanziati i cinque migliori progetti di sport (1 per ciascun territorio provinciale) realizzati dagli istituti scolastici di ogni ordine e grado delle Marche, volti a promuovere ed esaltare le finalità educative e formative di cui la pratica sportiva è portatrice.

 

Alla scelta dei 5 progetti (uno per ciascun territorio provinciale) si provvederà d’intesa con il CONI Marche e con l’Ufficio scolastico regionale.

 

Sono esclusi i progetti “Campionati studenteschi” e “scuola primaria” e quelli direttamente correlati a tali progetti.