Categorie

Tag

cig
FSE
GAL
IGP
ITS
LSU
oss
PAI
PSR
r&S
SIL
UE
venerdì 25 maggio 2018  05:26 

La Regione Marche e la Fondazione Marche Cultura invitano i partecipanti alle passeggiate fotografiche di Photowalk 2018 ad entrare a far parte della community per la sostenibilità e la sicurezza stradale Crowd4Roads, scaricando l’app gratuita e usandola durante il tragitto per arrivare in ognuna delle splendide tappe che la manifestazione farà visitare. Ulteriori informazioni al sito http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Agenda-Digitale/Crowd4Roads

   

giovedì 24 maggio 2018  10:12 

Nei giorni 25 e 26 Maggio 2018 presso il Teatro Lauro Rossi di Macerata si svolgerà la XVII Sessione programmatica CNCU- Regioni  dal titolo  “ EDUCAZIONE E TRASPARENZA FINANZIARIA: un investimento per i cittadini/utenti”  organizzata dal Ministero dello sviluppo economico e la Regione Marche con la collaborazione del comune di Macerata.

   

mercoledì 23 maggio 2018  05:41 

Superano i cento milioni di euro le risorse disponibili per il rilancio economico e produttivo delle imprese dislocate nelle aree terremotate. I fondi provengono dalla solidarietà dell’Unione europea a favore delle regioni dell’Italia centrale colpite dal sisma. Le Marche hanno beneficiato di un contributo aggiuntivo di 248 milioni, da ripartire tra diversi interventi. 

Al rilancio produttivo sono stati destinati 100,5 milioni, mentre 142 vanno al settore delle opere pubbliche. Le nuove risorse vengono rese disponibili attraverso una riprogrammazione del Por Marche Fesr (Fondo europeo per lo sviluppo regionale) che prevede adesso un nuovo Asse prioritario: il numero 8 che finanzia la “Prevenzione sismica e idrogeologica, il miglioramento dell’efficienza energetica e il sostegno alla ripresa socioeconomica delle aree colpite dal sisma”. Il Fesr Marche ha ora a disposizione una dotazione complessiva superiore a 585 milioni di euro, rispetto ai 337 iniziali. 

   

mercoledì 23 maggio 2018  10:03 

Un’agevole consultazione della cartografia digitale per snellire le procedure tecniche, come quelle legate alla ricostruzione. È stata attivata dal servizio Urbanistica della Giunta regionale che rende fruibili, con licenza di tipo aperto (Open Data) dati cartografici, di base e tematici, di proprietà della Regione Marche. 

Liberi professionisti o della pubblica amministrazione, semplici cittadini che hanno l’esigenza di utilizzare la cartografia regionale possono consultare, via web, le mappe disponibili utilizzando software open sorce, cioè adattabili alle proprie esigenze. Hanno a disposizione la Carta tecnica regionale scala 1:10.000, la Carta geologica regionale scala 1:10.000 e Ortofoto (fotografie aeree georeferenziate) riprese negli anni 1977-78-79 e negli anni 1988-89 a copertura dell’intero territorio regionale. Gli utenti interessati possono visualizzare il materiale e lavorare con una mappa cartografica sotto forma di un file a immagine digitale, senza avere fisicamente i dati informatici nel proprio computer.

Il servizio è liberamente accessibile nel sito regionale utilizzando il link: http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Paesaggio-Territorio-Urbanistica-Genio-Civile/Cartografia-e-informazioni-territoriali/WMS

   

mercoledì 23 maggio 2018  09:51 

I contribuenti residenti nelle zone colpite dal sisma potranno rateizzare i versamenti delle tasse automobilistiche regionali non versate negli anni 2016/2017 per effetto delle sospensioni: lo prevede la delibera di Giunta approvata lo scorso 21 maggio su proposta dall’assessore al Bilancio Fabrizio Cesetti.

“Un segnale di attenzione verso i cittadini marchigiani già duramente provati dai disagi causati dai drammatici eventi sismici - dichiara l’assessore Cesetti - Si dà quindi attuazione alla normativa statale sul sisma ma, contemporaneamente, la Regione si è comunque attivata sul fronte nazionale sollecitando le Istituzioni centrali a concedere un’ulteriore proroga della scadenza del 31 maggio per il pagamento dei tributi non versati a seguito del sisma”. 

Il provvedimento consente ai residenti nelle zone colpite dal sisma, o meglio i soggetti diversi dai titolari di reddito di impresa e di reddito da lavoro autonomo, nonché gli esercenti attività agricole, di corrispondere ratealmente la tassa auto non pagata, senza applicazione di sanzioni e interessi, per effetto della sospensione disposta con la legge 189/2016 (art. 48, c. 11). Nello specifico, dati gli importi comunque ridotti, si tratta di 5 rate mensili a partire dal 31 maggio 2018. In alternativa i pagamenti sospesi dovranno essere regolarizzati in unica soluzione con versamento entro il 31 maggio 2018. 

Per maggiori informazioni gli uffici tributari della struttura regionale sono a disposizione per chiarimenti al numero 071 8062495 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 oppure è possibile consultare i siti www.tributi.marche.it o http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Finanze/Tassa-Automobilistica.

   

lunedì 21 maggio 2018  05:05 

28 milioni di euro per rendere più resistenti al terremoto attraverso l’adeguamento sismico e più efficienti dal punto di vista energetico-ambientale alcune strutture strategiche di proprietà dei quattro Atenei marchigiani. Le risorse fanno parte del finanziamento complessivo dell’Asse 8 del Por Marche Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) 2014/2020 pari a 248 milioni di euro aggiuntivi stanziati dall’Ue e dallo Stato per favorire la rinascita delle zone terremotate marchigiane e dare nuovo impulso alla crescita dell’intera regione.   

mercoledì 16 maggio 2018  06:15 

8,2 milioni di euro per rendere più resistenti al terremoto attraverso l’adeguamento sismico e più efficienti dal punto di vista energetico-ambientale cinque edifici dell’Erdis (Ente regionale per il diritto allo studio) dedicati al vitto e all’alloggio degli studenti universitari dei 4 atenei marchigiani. Le risorse fanno parte del finanziamento complessivo dell’Asse 8 del Por Marche Fesr 2014/2020 pari a 248 milioni di euro aggiuntivi stanziati dall’Ue e dallo Stato per favorire la rinascita delle zone terremotate marchigiane.    

mercoledì 16 maggio 2018  09:33 

Una gara di boccetta su strada tra oltre trenta squadre di rilievo europeo per testimoniare la vicinanza ai terremotati delle Marche. Ecco l’intento dell’Europe Game Road Bowling, il Campionato Europeo tra squadre rappresentative l’eccellenza agonistica di Germania, Olanda, Irlanda e Italia che questo fine settimana approda nelle Marche. 

Un progetto che inizia con una serie di visite generali sui luoghi del sisma che culmina domenica 20 maggio dalle 8,30 con la gara a Serravalle di Chienti. Ma prima, sabato 19 maggio, la delegazione di atleti, tecnici, accompagnatori e pubblico visiterà il territorio insieme alle autorità locali a partire da Muccia, poi Castelsantangelo sul Nera, Ussita, Visso, e alle 13 la cerimonia di apertura dei giochi a Pieve Torina.